Ultimate magazine theme for WordPress.

Investire in criptovalute, guida completa per principianti

0

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

A partire dal 2017, investire in criptovalute è diventato di moda. Quello che era un hobby per una ristretta minoranza di nerd è diventato rapidamente un’attività di massa per un motivo molto semplice: investire in criptovalute può generare profitti veramente elevati.

Non è tutto oro, però, quello che luccica: effettivamente ci sono persone che con gli investimenti in criptovalute hanno guadagnare moltissimi soldi ma non dobbiamo dimenticare che c’è anche chi ha perso soldi.

Non vogliamo scoraggiare nessuno, ovviamente, ma è bene capire da subito che l’investimento in criptovalute non è un gioco. Chi vuole ottenere risultati (che possono essere veramente spettacolari) ci deve mettere impegno, tempo e deve utilizzare gli strumenti migliori.

In questa guida spieghiamo qual è il modo ottimale di investire in criptovalute focalizzandoci soprattutto su chi vuole partire da zero. Presentiamo anche le migliori piattaforme per criptovalute che meglio si adattano alle esigenze dei principianti.

Tra queste, segnaliamo subito eToro. Come mai la nostra preferenza? eToro è una piattaforma estremamente semplice da usare e soprattutto consente di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno i migliori investitori del mondo.

Grazie a eToro, quindi, i principianti hanno la possibilità di ottenere fin da subito gli stessi risultati degli investitori professionisti e possono anche imparare (se vogliono) osservando in diretta cosa fanno questi grandi investitori.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Che cosa significa investire in criptovalute

Per molti principianti, investire in criptovalute significa sostanzialmente comprare criptovalute (ad esempio Bitcoin) e aspettare che il prezzo aumento per poi rivendere. Si tratta di un sistema che funziona? Qualche volta sì ma non basta.

Facciamo un esempio pratico: nel 2017 le criptovalute salirono molto di prezzo, in modo quasi esponenziale. Chi comprò criptovalute all’epoca fece guadagni stellari, probabilmente nessun altro investimento nella storia ha avuto guadagni così elevati.

Poi però nel 2018 le criptovalute crollarono: i meno esperti persero soldi (alcuni anche tanti) mentre gli investitori più intelligenti accumularono ulteriori profitti.

Qual è il trucco di coloro che hanno guadagnato anche quando il prezzo delle criptovalute scendeva in picchiata? Nessun trucco, semplicemente questi investitori conoscono le basi degli investimenti e sanno che comprare criptovalute non è l’unica opzione.

Le migliori piattaforme di investimento, infatti, mettono a disposizione due tipi di operazioni:

  1. Comprare criptovalute, per guadagnare quando il valore delle criptovalute aumenta
  2. Vendere allo scoperto criptovalute, per guadagnare quando il valore scende.

E’ importante puntualizzare che la vendita allo scoperto è un’operazione di carattere puramente speculativo che genera un profitto quando un titolo finanziario (di qualunque tipo) perde di valore. Non bisogna aver comprato prima di vendere allo scoperto, si parla di allo scoperto proprio per questo.

Puoi approfondire il concetto leggendo il nostro articolo sulla vendita allo scoperto, ma dal punto di vista pratico ti basta sapere che con la vendita allo scoperto guadagni anche quando il valore delle criptovalute scende.

A questo punto dovrebbe essere molto più chiaro come investire in criptovalute: si compra quando il prezzo sta per salire, si vende allo scoperto quando il prezzo sta per scendere.

Migliori piattaforme per criptovalute

Purtroppo non tutte le piattaforme per investire in criptovalute danno la possibilità di vendere allo scoperto. Più in generale, non tutte le piattaforme sono uguali: ci sono piattaforme semplici da usare e altre più complesse, piattaforme che applicano commissioni e altre che sono gratuite al 100% e non hanno costi.

Per venire incontro alle esigenze di coloro che iniziano a investire in criptovalute, abbiamo selezionato accuratamente le migliori piattaforme sicure, scegliendo quelle più semplici da utilizzare (quindi adatta anche ai principianti) e senza commissioni:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    eToro

    eToro è una delle migliori piattaforme per investire in criptovalute, perfetta anche per i principianti. Tra le caratteristiche principali di eToro dobbiamo citare subito la possibilità di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno i migliori investitori.

    Come è possibile? Grazie all’innovativo software Copytrading è possibile selezionare gli investitori che nel passato hanno ottenuto i profitti più elevati con il minimo rischio.

    E’ sufficiente scegliere, tra questi investitori, quelli che si vogliono copiare e il software si occuperà di replicare in tempo reale tutte le loro operazioni. Non c’è bisogno di nessun altro intervento.

    Il vantaggio per i principianti è duplice: ottengono da subito gli stessi risultati dei migliori investitori professionisti del mondo e possono anche imparare a investire in criptovalute se lo vogliono.

    Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

    ForexTB

    ForexTB è l’altra grande opzione per coloro che vogliono cominciare a investire in criptovalute senza commettere errori. Tra i grandi vantaggi di ForexTB c’è la grande facilità d’uso della piattaforma e la possibilità di farsi seguire gratuitamente al telefono da un vero esperto di criptovalute che fornisce indicazioni precise.

    Chi vuole conoscere tutti i segreti degli investimenti (non solo in criptovalute, in qualunque tipo di titolo) ha la possibilità di scaricare gratis uno dei migliori corsi disponibili oggi in italiano.

    Il corso di ForexTB ha avuto un successo strepitoso, con centinaia di migliaia di download, perché è completamente gratuito, facile da studiare e orientato alla pratica.

    Segnaliamo che la maggior parte degli altri corsi per investitori sono spesso molto costosi (ce ne sono alcuni che costano migliaia di euro), troppo teorici e difficili da comprendere perché scritti con un linguaggio tecnico.

    Puoi scaricare gratis il corso di ForexTB cliccando qui.

    I vantaggi di ForexTB per chi vuole iniziare a investire in criptovalute non sono ancora finiti. Giusto per citarne un altro, è possibile investire in modo simulato, in modo da esercitarsi prima di cominciare a investire con denaro reale.

    Puoi iscriverti gratis su ForexTB cliccando qui.

    Iq Option

    Iq Option è molto apprezzata da coloro che cominciano a investire in criptovalute perché è semplicissima da utilizzare e perché consente di cominciare con un capitale iniziale di appena 10 euro.

    Le altre piattaforme, di solito, richiedono 250 euro per cominciare (che comunque non è molto). Iq Option richiede molto meno e quindi è veramente accessibile a tutti.

    Inoltre, il sito ufficiale di Iq Option mette a disposizione di tutti gli iscritti un’ampia area didattica, con centinaia di video corsi che spiegano l’investimento in criptovalute dalle basi fino alle strategie più complesse.

    Anche Iq Option mette a disposizione una preziosa demo, illimitata e senza vincoli, che consente di sperimentare l’investimento in criptovalute senza rischi.

    Puoi iscriverti gratis su Iq Option cliccando qui.

    Investire in criptovalute rischi

    Non bisogna pensare all’investimento in criptovalute come un modo per guadagnare soldi facili. Se guadagnare con Bitcoin e le altre cripto è possibile (lo dimostrano le storie dei tanti che hanno raggiunto il successo), è fondamentale tener conto anche dei rischi.

    Per prima cosa, è importante considerare che non tutte le piattaforme per investire sono uguali. Noi abbiamo presentato quelle sicure e affidabili, adatte anche ai principianti, ma ci sono anche tante truffe.

    Ad esempio, sistemi che promettono profitti facili e sicuri per tutti grazie alle criptovalute e che fanno solo perdere soldi.

    Qualche esempio? Abbiamo parlato nel passato di Bitcoin Trader, Bitcoin Code e Bitcoin Revolution ma truffe di questo tipo sono molto comuni.

    Come si fa a evitare questo rischio? E’ molto facile: basta operare esclusivamente con piattaforme autorizzate e regolamentate. Queste piattaforme sono tenute a rispettare le severissime norme europee che tutelano gli investitori.

    Le autorità competenti (ad esempio CONSOB per quanto riguarda l’Italia) vigilano in modo attento e sanzionano pesantemente ogni minima mancanza.

    Per dire, ci sono piattaforme serie e sicure che sono state chiuse dalla CONSOB per una minima mancanza formale. Per questo motivo, chi investe con una piattaforma autorizzata e regolamentata ha la sicurezza matematica che non subirà truffe e raggiri.

    I rischi del mercato delle criptovalute

    Se il rischio di truffa (il più grave) è presente ma può essere eliminato completamente operando solo con piattaforme autorizzate e regolamentate, ci sono anche dei rischi che non possono essere azzerati, quelli legati al mercato delle criptovalute.

    Abbiamo già evidenziato come le criptovalute siano caratterizzate da un’elevata volatilità, quindi la loro quotazione può aumentare velocemente ma può anche diminuire.

    La prima condizione per non fallire con le criptovalute è avere chiaro che non bisogna solo comprare, ma ci sono anche momenti in cui vale la pena vendere.

    Il secondo punto è che nessuno è infallibile: anche il miglior investitore in criptovalute può commettere degli errori, raramente ma li commette.

    Per questo motivo, chi decide di investire in criptovalute (come in qualunque altra tipologia di titoli finanziari) deve utilizzare alcuni strumenti che consentono di limitare fortemente il rischio.

    Gli strumenti per controllare il rischio

    Il primo strumento è il money management: non bisogna concentrare tutto il capitale a disposizione su una singola operazione perché se ci sono problemi, si perde una quota cospicua sul capitale. Conviene suddividerlo in piccole quote e investire solo una piccola quota su ogni operazione.

    Inoltre, le migliori piattaforme che abbiamo presentato mettono tutte a disposizione uno strumento, detto stop loss, che consente di specificare in anticipo qual è la perdita massima che si è disposti a subire sulla singola operazione.

    Grazie agli stop loss è possibile, letteralmente, decidere quanto rischiare, operazione per operazione.

    Purtroppo, molti principianti ignorano completamente la possibilità di impostare gli stop loss e quindi perdono più soldi di quello che potrebbero. Se poi dimenticano anche di fare money management, i risultati possono essere anche peggiori.

    Ecco perché conviene sempre studiare un buon corso (come questo che è gratis) prima di cominciare a investire in criptovalute.

    C’è anche da aggiungere che con le migliori piattaforme è possibile cominciare a investire con una somma veramente piccola: dai 10 ai 250 euro. Questo significa che il rischio è ulteriormente ridimensionato.

    Investire in criptovalute forum

    Quali sono i migliori forum consigliati per chi vuole investire in criptovalute? Nessuno.

    Molti principianti si illudono che sui forum possono trovare informazioni preziose ma non è così: non sempre le informazioni che si possono incontrare sui forum sono affidabili, spesso non lo sono.

    Il motivo principale della mancanza di affidabilità dei forum sta nel fatto che chiunque può iscriversi con una mail falsa, presentarci come un esperto e iniziare a dispensare consigli su come investire sulle criptovalute senza aver mai fatto un’operazione (o peggio ancora, avendone fatte in perdita).

    Sui forum poi ci sono molti truffatori che propongono metodi miracolosi per diventare ricchi con le criptovalute che, inevitabilmente, si rivelano vere e proprie truffe.

    Ecco perché è meglio stare lontano dai forum. Chi vuole ricevere consigli da persone preparate, può sempre utilizzare eToro.

    eToro, infatti, non solo è una piattaforma per investire ma è anche il più grande social network degli investitori al mondo.

    Grazie a eToro si può entrare in contatto con investitori veramente esperti: si può addirittura conoscere il livello dei profitti fatto in passato da ciascun utente per stabilire se quello che scrive è plausibile oppure no. E il bello è che i dati sono certificati da eToro, quindi non si possono millantare profitti o esperienza che non esiste.

    I truffatori, poi, sono completamente assenti da eToro visto che eToro controlla e sarebbero quindi denunciati immediatamente.

    Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

    Su quali criptovalute investire?

    Ecco qui una breve presentazione delle migliori criptovalute su cui investire. Chi decidesse di fare operazioni su questi eccellenti asset li troverebbe tutti disponibili presso eToro: una delle migliori piattaforme per fare trading online come abbiamo visto, (visita il sito ufficiale qui).

    Investire in Bitcoin

    Può sembrare difficile credere che una moneta digitale possa valere migliaia di dollari. Sebbene le linee di codice che compongono ogni bitcoin siano di per sé prive di valore, i mercati valutano ogni bitcoin a migliaia di dollari.

    Il bitcoin ha valore in parte perché ha costi di transazione molto più bassi rispetto alle carte di credito. I bitcoin sono inoltre scarsi e diventano più difficili da ottenere nel tempo. Il tasso di produzione dei bitcoin si dimezza circa ogni quattro anni.

    Si prevede che questo tasso si dimezzerà di nuovo nel 2020. Il numero totale di bitcoin in circolazione si sta gradualmente avvicinando al limite di 21 milioni fissato nel 2009 dal creatore di Bitcoin, Satoshi Nakamoto.

    Leggi la guida per investire in Bitcoin.

    Investire in Bitcoin Cash

    Essendo basato su Bitcoin, BCH funziona nello stesso modo in cui funziona Bitcoin: la sua blockchain funziona solo come un libro mastro per le transazioni e nulla più (cioè, non c’è supporto per contratti intelligenti App, e la blockchain esiste solo per mantenere la criptovaluta;) .

    L’autenticazione a blocchi è fatta usando un algoritmo di “prova del lavoro” (proof of work), che permette alle persone di estrarla; e c’è un limite di fornitura di quanti coin possono essere prodotti.

    Il Bitcoin Cash ha interessanti prospettive future essendo una valuta che è nata per porre fine ad alcuni limiti e difetti di Bitcoin. 

    Investire in Ethereum

    Nell’ultimo anno l’Ethereum è diventato una popolare alternativa di criptovaluta alla Bitcoin. Tuttavia, a differenza del Bitcoin e della valuta rivale Litecoin, l’Ethereum è stato adottato da molte aziende e startup come metodo di transazione (e non solo).

    Nelle guerre di criptovaluta, si può vedere l’Etereum come il diamante delle valute – ha sia un valore intrinseco che un valore industriale. Paragonatelo al Bitcoin, che opera come l’oro – non ha molto valore industriale, ma la gente lo compra e lo vende in base al suo valore intrinseco.

    Data la popolarità dell’Ethereum, molte persone sono curiose di sapere cos’è in realtà, in cosa si differenzia dal Bitcoin e come investire in esso. È anche importante notare i rischi dell’investimento, e il potenziale per estrarlo e creare la propria ricchezza in Ether (l’attuale unità monetaria dell’Ethereum).

    Leggi anche : Comprare Binance Coin

    Investire in Ripple

    Ripple è diventata un argomento popolare ultimamente, in quanto è stata la moneta virtuale n. 2 al mondo per un breve periodo. Mentre per molto tempo è stata scambiata con un valore al di sotto dei 20 centesimi di dollaro, le sue quotazioni sono arrivate anche a $3,25 per moneta e continuavano a crescere.

    È importante notare che Ripple è la società, e XRP è la moneta, ma la maggior parte delle persone la chiamano semplicemente Ripple.

    Ripple (XRP) è una moneta diversa da molte altre crittografie popolari perché è stata creata da una società privata a scopo di lucro.

    Questa società voleva consentire un modo privo di problemi per inviare denaro a livello globale, e la sua moneta Ripple è il modo in cui lo fa. Questa società è anche il maggior detentore di Ripple oggi.

    Il problema è che Ripple non è la moneta criptata più facile da comprare. Richiede alcuni passaggi aggiuntivi rispetto all’investimento in Litecoin o Ethereum. Ma cerchiamo di analizzare la situazione e di mostrarvi cosa fare in questa guida per investire in Ripple.

    Investire in Dash

    Dash (DASH) è una “prossima generazione” di criptovalute che sta cercando di risolvere molti dei problemi che affliggono Bitcoin. Simile al Bitcoin, è una criptovaluta open source che si è biforcata (cioè si è divisa) da Litecoin nel 2014.

    Dash sta cercando di differenziarsi dal Bitcoin lavorando per risolvere una delle maggiori lamentele sull’uso del Bitcoin come valuta – la velocità. Le transazioni Bitcoin possono richiedere minuti per essere risolte. Nel mondo di oggi, questo è inaccettabile. Dash attualmente offre transazioni istantanee tramite il suo protocollo InstantSend.

    Tuttavia, Dash non è la valuta crittografica più facile da acquistare. Richiede alcuni passaggi aggiuntivi rispetto all’investimento in Litecoin o Ethereum. Ma vediamo di spiegarvelo e di mostrarvi cosa fare nella guida dedicata.

    Investire in Litecoin

    Le criptovalute come Bitcoin, Ethereum e Litecoin fanno notizia perché il valore di queste valute è aumentato drasticamente.

    Queste valute si basano su una matematica complicata e su una tecnologia a catena di blocchi per creare un sistema che permetta agli utenti di pagare, memorizzare e ottenere valore da queste valute.

    Parlando in particolare di Litecoin, è diverso dalle altre valute e la domanda più importante di tutte è come investire in Litecoin? Prima di iniziare con Litecoin, è necessario un portafoglio digitale o buon broker di trading online che è molto meglio degli exchange

    Se state pensando di investire in Litecoin, rendetevi conto che ci sono molti rischi, ma anche enormi ricompense potenziali.

    Investire in Ethereum Classic

    Ethereum Classic è una piattaforma di nuova generazione per una nuova infrastruttura internet. Dotata di una piattaforma di programmazione contrattuale intelligente, flessibile e intuitiva, alimentata dal suo token associato, l’ETC, Ethereum Classic ha il potenziale per migliorare drasticamente le modalità di condivisione delle informazioni e del valore nell’economia digitale.

    Per questo motivo, crediamo che Ethereum Classic possa un giorno essere il substrato per un Internet delle cose (IoT) globale, sicuro e decentralizzato.

    Per valutare l’opportunità di investimento presentata dall’ETC, è proponibile utilizzare tecniche simile a quelle consigliate per le altre valute virtuali. Questo perché, come il Bitcoin, Ethereum Classic cerca di preservare i principi fondamentali del decentramento e dell’immutabilità.

    Investire in ADA

    Cardano è una moneta criptata di “seconda generazione” che sta cercando di risolvere molti dei problemi che affliggono Bitcoin. Simile al Bitcoin, è una criptovaluta open source che è stata lanciata nel settembre 2017.

    Cardano utilizza un coin (la moneta vera e propria) chiamato Ada. Tuttavia, la maggior parte delle persone si riferisce ad esso semplicemente come Cardano.

    Cardano sta cercando di differenziarsi dal Bitcoin, essendo stato progettato da zero per fornire una catena di blocco sicura e sostenibile che può proteggere la privacy dell’utente, consentendo al tempo stesso la regolamentazione. Ipotizza inoltre che sia stato progettato da accademici e scienziati che comprendono le esigenze del mercato.

    Investire in MIOTA

    IOTA è una moneta alternativa che utilizza una tecnologia di rete completamente diversa dalla blockchain per il suo libro mastro. Questo permette a IOTA di concentrarsi sulle interazioni sicure tra i dispositivi IoT (Internet delle cose), fornendo al contempo scalabilità dinamica e zero costi.

    In che modo lo IOTA è in grado di fare questo e qual è l’infrastruttura sotto IOTA che supporta tutto questo? Per saperlo vi invitiamo a leggere la nostra guida dedicata a IOTA.

    Investire in Stellar

    Investireste in una criptovaluta che permette alle persone di diversi paesi di inviare denaro l’una all’altra per una frazione di centesimo?

    Questo obiettivo faciliterebbe il modo in cui il denaro raggiunge attualmente le persone in diversi paesi, in particolare nei paesi poveri?

    Questo è l’obiettivo di Stellar, progetto che ha alcuni nomi ben noti che lo sostengono. Jed McCaleb è il co-fondatore di Stellar. Se il nome suona familiare, è perché è anche il co-fondatore di Ripple (XRP).

    Stellar è un’organizzazione no-profit. L’organizzazione dietro Stellar è la Stellar Development Foundation (SDF), che è stata costituita nel 2014. I lumi (XLM) sono la moneta criptata di Stellar e sono utilizzati in tutta la rete decentralizzata dell’organizzazione.

    Nei Paesi in cui le persone non hanno accesso alle banche, devono inviare denaro attraverso servizi come MoneyGram o Western Union, entrambi costosi, Stellar offre la possibilità di inviare denaro direttamente ad un’altra persona per pochi centesimi.

    Investire in EOS

    EOS è una moneta criptata con la quale non si può davvero comprare nulla. Quindi perché qualcuno vorrebbe usare una criptovaluta che non si può usare nemmeno per comprare qualcosa?

    EOS non è l’unica moneta criptata che non fa pieno uso della parte di valuta. Il potere di EOS sta nella sua capacità di fornire una piattaforma per applicazioni decentralizzate.

    Anche se questo potrebbe risultare incomprensibile, nei nostri approfondimenti scopriremo perché gli inventori hanno scaricato 700 milioni di dollari in EOS, perché altri investitori stanno cercando di entrare e come si può investire in essa.

    Investire in NEO

    NEO è più di una moneta criptata. È in realtà un ecosistema o la base per un’economia intelligente, come dice il progetto stesso. Cosa significa tutto questo esattamente e come si investe NEO?

    NEO è stata fondata da Da Hongfei. È una moneta criptata cinese. A seconda di ciò che la Cina fa con le restrizioni sulle valute criptate, questo potrebbe dare a NEO un vantaggio sulla concorrenza.

    NEO, è “Una rete aperta per l’economia intelligente”. Per far sì che questo funzioni, NEO ha un gettone complementare chiamato GAS.

    Investire in TRON

    Se sei un blogger, uno scrittore freelance o un editore di contenuti di qualsiasi tipo, troverai TRON molto interessante. Perché? I creatori di contenuti sono il pubblico target di TRON.

    TRON mira a rendere il web di nuovo decentralizzato. Il modo in cui lo farà è attraverso i creatori di contenuti. Dando ai creatori il controllo completo sui diritti di proprietà, distribuzione e pagamento, darà a chi produce contenuti il potere e, nel processo, formerà un ecosistema di intrattenimento decentralizzato.

    Investire in ZCash

    Mentre le criptovalute sono spesso definite “anonime”, in molti casi l’identità dell’utente può essere rintracciata seguendo la cronologia delle transazioni sulla blockchain.

    Zcash è nato da un progetto chiamato ZeroCoin, originariamente orientato a migliorare l’anonimato degli utenti bitcoin. Utilizzando una forma specializzata di crittografia a privacy totale, Zcash rende possibile la convalida delle transazioni completamente criptate attraverso il protocollo di consenso della rete.

    Investire in TEZOS

    Tezos (XTZ) è una rete a catena di blocco collegata ad un token digitale, che si chiama tez o tezzie. Tezos non si basa sull’estrazione di tez. Al contrario, i detentori di token ricevono un premio per aver partecipato al meccanismo di proof-of-stake.

    Tezos è un gruppo di persone che sceglie di essere legato tra di loro per i suoi obiettivi e interessi comuni. L’obiettivo principale di Tezos è quello di far lavorare insieme i detentori di token per prendere decisioni che miglioreranno il loro protocollo nel tempo. Il token nativo di Tezos è XTZ.

    Investire in criptovalute

    Conclusioni

    Investire in criptovalute potrebbe essere estremamente redditizio ma è importante operare esclusivamente con gli strumenti migliori e disponendo di alcune conoscenze di base.

    Non si può trattare l’investimento in criptovalute come un gioco o un modo di fare soldi facili: ci sono dei rischi e ci potrebbero anche essere delle truffe!

    I principianti possono investire in criptovalute?

    Sì, ma devono avere una preparazione di base (che si può ottenere con ottimi corsi gratuiti) e devono utilizzare piattaforme per criptovalute facili da usare.

    Che cosa significa investire in criptovalute?

    Significa ottenere un profitto dal movimento dei prezzi delle criptovalute, sia quando aumentano che quando diminuiscono.

    Come si investe in criptovalute?

    Esistono piattaforme che consentono di comprare criptovalute per guadagnare in caso di aumento del prezzo e di venderle allo scoperto per guadagnare quando il prezzo scende.

    Quali sono le criptovalute su cui investire?

    La maggior parte degli investitori punta al Bitcoin, ma potrebbe convenire investire su criptovalute emergenti come Ethereum, Ripple, ecc…

    Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.