Come Comprare Azioni Online: Guida 2024

Come comprare azioni nel 2024?

Questa guida spiega nel dettaglio come fare a comprare azioni online nel 2024 senza commettere errori.

Ovviamente parliamo anche delle piattaforme di investimento che conviene utilizzare per comprare azioni in modo sicuro e intuitivo, visto che sono veramente uno dei fattori principali per l’investimento azionario.

In effetti, per comprare azioni esistono 3 modalità:

  1. SIM (Società di Intermediazione Mobiliare) che applicano commissioni elevate e richiedono un patrimonio da investire alto.
  2. Banche che applicano commissioni elevate.
  3. Piattaforme di trading online molto convenienti e sono anche disponibili per piccoli capitali.

L’unica scelta valida per chi ha piccoli capitali è la numero 3.

eToro è considerata come una delle migliori piattaforme di trading online per comprare azioni, per completezza e convenienza della sua offerta.

Oltre a fornire accesso diretto ai mercati e a permettere la negoziazione in CFD, eToro consente addirittura di copiare quello che fanno gli altri investitori della piattaforma, selezionati tra quelli che hanno ottenuto in passato i migliori risultati in assoluto, e ottenere i loro stessi risultati (in proporzione a quanto investito).

Nessun’altra piattaforma può vantare un servizio così completo quando si parla di comprare azioni.

Puoi iscriverti su eToro cliccando qui

Comprare azioni online – Riepilogo:

💸 Quanto costa? Poco
🚀 Quanto si può ottenere? Potenzialmente i risultati sono illimitati
💰 Da cosa dipendono i risultati? Capitale iniziale, piattaforma, impegno personale
🗠 Quanto serve per iniziare? 100 euro
❤️ Adatto a principianti?
💣 Come iniziare? Copiando con eToro
📚 Dove studiare? Corso gratuito XTB

Che cosa sono le azioni?

Prima di cominciare, è bene fare una puntualizzazione: che cosa sono le azioni? Un’azione rappresenta la quota del capitale di un’azienda quotata in Borsa. Il possesso di un’azione da diritto a ricevere una quota corrispondente dei dividendi dell’azienda e consente, in teoria, di partecipare alle assemblee e quindi alle decisioni strategiche.

Per un piccolo investitore, però, questi aspetti non sono affatto significativi. Le decisioni, in effetti, sono prese dai grandi azionisti (e spesso molto lontano dalle assemblee).

Quello che interessa veramente ai piccoli investitori è il prezzo dell’azione. Da cosa dipende? In generale, il prezzo di un’azione è sempre correlato alla percezione dell’andamento della società da parte del mercato.

In pratica, se il mercato pensa che l’azienda avrà buoni risultati nel futuro, il prezzo sale. Se invece pensa che i risultati saranno negativi, allora il prezzo scenderà.

Quanti soldi servono per comprare azioni? Ecco un altro aspetto fondamentale per l’investitore alle prime armi. Nessuna paura: grazie alle migliori piattaforme, oggi sono sufficienti tra i 50 e i 100 € per iniziare a investire su questo mercato.

Come comprare azioni online?

Potresti (erroneamente) pensare che comprare azioni online sia difficile.

Non è così: oggi puoi infatti comprare e vendere azioni con pochi click. Tutto ciò di cui avrai bisogno sarà: una connessione internet, una piattaforma di trading e un conto di investimento.

Dando per scontato che, se stai leggendo questa guida, tu sia in possesso della prima, vediamo come puoi ottenere le altre due.

1. La piattaforma di trading

Scegliere la piattaforma di trading è un passo fondamentale. Rivolgersi all’intermediario sbagliato, infatti, può condizionare notevolmente la tua attività di compravendita di azioni online.

Dovrai quindi fare attenzione a scegliere una piattaforma che sia sicura e regolamentata: il broker dovrà essere in grado di esibire una licenza rilasciata da organi di vigilanza come CySec, Consob, FCA e simili. Il numero della licenza viene riportato, solitamente, nella home page stessa del sito ufficiale del broker e costituisce una garanzia importante per la sicurezza dei fondi dell’utente.

Attenzione inoltre a scegliere una piattaforma accessibile e intuitiva, soprattutto se non hai alcuna esperienza. Le migliori piattaforme sono caratterizzate da un’interfaccia accessibile e personalizzabile, così da adattarsi alle esigenze di ogni tipo di trader.

2. Conto di trading

Trovata la piattaforma che fa per te, creare un conto di trading sarà questione di pochi minuti. Solitamente la procedura è automatizzata ed è sufficiente inserire alcuni dati personali e caricare la foto di un documento d’identità.

Una volta confermata la tua mail potrai procedere con il versamento iniziale (in media bastano 100 € di deposito minimo) o proseguire con un conto demo gratuito.

3. Comprare e vendere azioni online

Ora hai tutto quello che ti serve. Per comprare azioni ti basta effettuare il login alla piattaforma con le credenziali del tuo conto e cercare le azioni che vuoi acquistare. Una volta arrivato sulla pagina di quotazione in tempo reale dovrai solo scegliere il capitale da impiegare nell’operazione e confermare l’ordine.

Per vendere azioni in tuo possesso, invece, dovrai accedere al tuo portafoglio titoli, selezionare il numero di azioni da vendere e confermare. Entrambe le operazioni sono istantanee.

Puoi anche vendere azioni non in tuo possesso tramite la vendita allo scoperto, operazione utile per approfittare dei momenti di calo del mercato. Per farlo, dovrai usare i CFD, strumenti derivati che ti permettono proprio di investire sull’andamento di un titolo.

Clicca qui per comprare (o vendere) azioni online in totale sicurezza

Dove comprare azioni online? Le migliori piattaforme

Quali sono le migliori piattaforme per comprare azioni? Abbiamo selezionato alcune delle migliori piattaforme che hanno le seguenti caratteristiche:

  1. Sono sicure e affidabili: le uniche piattaforme per il trading di Borsa che siano affidabili sono quelle autorizzate e regolamentate. In questo caso, infatti, sono tenute a rispettare le severe normative europee che tutelano il capitale investito. Inoltre sono sottoposte alla vigilanza delle autorità di controllo (CONSOB in Italia).
  2. Consentono di cominciare con capitali estremamente limitati
  3. Sono facili da usare, anche per i principianti.

Abbiamo inserito nella tabella che trovi qui sotto le caratteristiche delle migliori piattaforme per fare trading di azioni:

Piattaforma: Metatrader 5
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Analisi di Mercato
  • Webinar Settimanali
  • Azioni Real Stock
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    68,79% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma: xStation
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • Oltre 1.500 Asset
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: Proprietaria
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Conto Remunerato
  • Azioni Frazionate
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il 51% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.

    eToro

    Molti principianti considerano eToro la migliore opzione per comprare azioni online (e fare trading online in generale) se si parte veramente da zero. Qual è il vantaggio di usare eToro?

    Si tratta della piattaforma più completa per comprare azioni. Qui infatti potrai scegliere se comprare e vendere titoli in maniera diretta oppure se investire sul loro andamento tramite i CFD.

    Se sei un principiante o non hai molto tempo da dedicare al mercato azionario ma vuoi comunque investire, c’è una terza opzione molto interessante per te.

    eToro è l’unica piattaforma di trading che consente di copiare quello che fanno gli altri trader.

    Grazie al software brevettato Copytrader è possibile individuare facilmente i trader che hanno ottenuto i migliori rendimenti in passato con il minimo rischio. Questi trader possono essere selezionati per la copia e sarà il software che si occuperà di replicare, in tempo reale, tutte le loro operazioni.

    Risultato? Otterrai i loro stessi rendimenti (in proporzione al capitale investito) senza dover fare nulla di più.

    Il vantaggio per chi copia è duplice: può iniziare da subito a fare trading e può imparare il trading online osservando quello che fanno i migliori.

    Effettivamente molti principianti considerano eToro come la migliore opzione per imparare il trading online, meglio di qualsiasi libro di trading.

    Puoi iscriverti su eToro cliccando qui.

    XTB

    XTB è l’altra grande alternativa per coloro che vogliono cominciare a comprare azioni senza rischi di fregature.

    XTB mette a disposizione una piattaforma estremamente semplice ed intuitiva con la quale fare trading di azioni tramite i CFD gratuiti e privi di commissioni.

    Anche i principianti possono operare da subito senza alcun tipo di problema. Tutti gli iscritti ricevono assistenza telefonica diretta da parte di un vero esperto di Borsa che fornisce indicazioni precise. Sbagliare è impossibile.

    Chi vuole imparare tutti i segreti degli investimenti, ha la possibilità di iscriversi gratis ad un ottimo corso che spiega, per filo e per segno, come comprare azioni in termini di analisi del mercato e strategie da usare.

    Il corso ha avuto un successo strepitoso proprio perché è l’unico corso in italiano che spiega davvero come comprare e vendere azioni e soprattutto lo fa in un linguaggio semplice e che tutti possono capire, con numerosi esempi pratici facilmente replicabili.

    E poi è completamente gratuito, mentre altre guide sono a pagamento e possono avere costi elevati.

    I vantaggi di XTB sono ancora tanti. Per esempio, tutti gli iscritti possono utilizzare la piattaforma in modalità demo, cioè con denaro virtuale. In pratica, si tratta di una simulazione. In questo modo possono accumulare facilmente esperienza e fare esperimenti senza alcun tipo di rischio. 

    Puoi comprare azioni su XTB cliccando qui.

    Strategie per comprare azioni online

    Quando bisogna decidere che azioni comprare bisogna, per prima cosa, avere chiaro se vogliamo fare un investimento nel breve o nel lungo termine.

    In secondo luogo, esistono due approcci per decidere quali azioni comprare:

    • Value investing: si comprano azioni in base ai risultati che vengono generati
    • Growth investing: si comprare azioni in base ai risultati che potenzialmente potrebbero essere generati in futuro.

    Qual è l’approccio più corretto? Non possiamo definirlo a priori, tutto dipende anche dalla propensione al rischio dell’investitore.

    Per dirla, chi segue un approccio di Value investing per decidere quali azioni comprare, di solito rischia meno ma anche il ritorno atteso è minore. Chi segue invece una filosofia di Growth Investing ha un rischio maggiore ma anche il ritorno potenziale è decisamente più elevato.

    Comprare e vendere azioni in giornata

    Questo tipo di strategia è ideale per chi ha un capitale molto piccolo da investire (tra i 50 e i 250 euro) ed è ancora alle prime armi.

    Con un sapiente uso della leva finanziaria (messa a disposizione dalle migliori piattaforme di trading che abbiamo suggerito) anche una piccola somma può dare grandi risultati. 

    Tra l’altro comprare e vendere azioni nella stessa giornata garantisce la possibilità di effettuare varie operazioni con lo stesso capitale, moltiplicando ulteriormente le possibilità di beneficio. Insomma, un modo conveniente di giocare in Borsa adatto anche a chi ha pochissimi soldi e nessuna esperienza.

    Comprare azioni a lungo termine

    L’altra opzione per chi vuole investire in azioni è quella di comprare azioni a lungo termine. In questo caso conviene ponderare in modo estremamente accurato l’investimento e bisogna anche avere dei nervi d’acciaio per resistere alla tentazione di vendere quando il prezzo dell’azione crolla.

    In pratica, si tratta di un investimento a lungo termine in cui si compra un’azione e la si dimentica (magari ricordandosi una volta all’anno di farsi accreditare i dividendi. ammesso che ci siano).

    E’ meglio comprare e vendere azioni in giornata oppure fare investimenti sul lungo termine? Non esiste una risposta valida per tutti ma dipende soprattutto dal capitale.

    Se si vuole iniziare a investire con un piccolo capitale (dai 100 ai 250 euro), allora conviene comprare e vendere in giornata. Se invece si dispone di un capitale molto elevato, allora conviene valutare anche un investimento sul lungo termine (ma nulla vieta di affiancare, anche in questo caso, un’attività speculativa nel breve termine).

    Dollar-Cost Averaging

    Il Dollar-Cost Averaging (DCA) è una strategia di investimento in azioni che si basa sull’idea di investire una quantità fissa di denaro a intervalli regolari, indipendentemente dai prezzi di mercato correnti. Questa strategia è stata ampiamente adottata da molti investitori per ridurre i rischi associati all’investimento a somma fissa e sfruttare le fluttuazioni a breve termine dei prezzi.

    L’essenza del DCA è la costanza. Gli investitori che seguono questa strategia si impegnano a investire una quantità prefissata di denaro, ad esempio mensilmente o trimestralmente, indipendentemente dal fatto che il mercato sia in rialzo, in ribasso o laterale. Questo approccio graduale riduce il rischio di investire in un momento sfortunato quando i prezzi sono elevati o in un mercato ribassista. Ecco come funziona in pratica:

    1. Riduzione dell’Impatto dell’Emotività: Il DCA riduce l’effetto delle emozioni nell’investimento. Gli investitori possono spesso sentirsi influenzati dalle emozioni come la paura o l’avidità, portandoli a prendere decisioni affrettate. Investendo in modo costante, il DCA aiuta a evitare decisioni basate sull’emozione.
    2. Acquisto di Più Azioni a Prezzi Bassi: Quando i prezzi sono bassi, il tuo denaro investito acquisterà più azioni. Questo è positivo perché ti permette di accumulare una maggiore quantità di asset quando i mercati sono a ribasso.
    3. Acquisto di Meno Azioni a Prezzi Alti: Quando i prezzi sono alti, il tuo denaro investito acquisterà meno azioni. Anche se sembra un punto negativo, in realtà è un vantaggio perché ti protegge dall’investire una grande quantità di denaro in un mercato surriscaldato.
    4. Diversificazione Graduale: Il DCA ti consente di diversificare gradualmente il tuo portafoglio. Con il tempo, investirai in una varietà di prezzi di mercato, riducendo così il rischio complessivo.
    5. Riduzione del Timore del Momento Giusto: Molte persone esitano ad investire perché temono di non scegliere il momento giusto. Il DCA elimina questa ansia, poiché investi in modo costante, indipendentemente dalla situazione di mercato.

    Quando comprare azioni online?

    Individuare il momento giusto per comprare azioni può non essere sempre facile. Serve analizzare i mercati e soprattutto sapere quali sono le dinamiche che possono influenzare i prezzi delle singole azioni.

    In linea generale, gli aspetti da tenere d’occhio sono:

    • i fondamentali della società – i bilanci della società e il team di gestione possono dire molto agli investitori sulla performance a lungo termine di un titolo;
    • il contesto macroeconomico – in particolare quando si parla di investimenti in settori o industrie. A tal fine è necessario analizzare gli indicatori economici, come la crescita del PIL, inflazione e livelli di disoccupazione;
    • gli eventi di cronaca – i comunicati sugli utili, gli annunci di fusioni e acquisizioni, gli sviluppi politici e qualsiasi altra notizia relativa a un particolare settore o industria. In particolare, i comunicati stampa possono avere un impatto significativo sui prezzi delle azioni sia a breve che a lungo termine;

    Infine, acquistare azioni quando il mercato è in rialzo può essere vantaggioso: i trend rialzisti indicano che il sentimento degli investitori è positivo, il che può portare a un aumento dei prezzi delle azioni nel tempo. Tuttavia, è importante ricordare che anche l’acquisto di azioni in queste fasi può essere rischioso e gli investitori dovrebbero quindi valutare attentamente anche gli altri fattori prima di procedere con l’acquisto.

    Comprare azioni online: i rischi

    Comprare azioni è rischioso? Ovviamente sì, come tutti gli investimenti finanziari anche comprare azioni può presentare dei rischi. Il bello è che si usa l’intelligenza e si scelgono le migliori piattaforme di trading, questi rischi possono essere molto limitati.

    Come? In primo luogo, facendo money management. Questo significa non impiegare l’intero capitale depositato nel conto di trading (ad esempio 250 euro) su un’unica operazione.

    E’ consigliabile sempre suddividere il capitale in piccole quote e usare solo una di queste piccole quote su ciascuna operazione. In questo modo, anche se un’operazione dovesse generare delle perdite, l’impatto sul capitale complessivo sarebbe irrisorio.

    E’ possibile operare con somme così piccole perché le migliori piattaforme di trading garantiscono la possibilità di usare la leva finanziaria.

    Un altro strumento fondamentale per limitare il rischio è lo stop loss. Uno stop loss è l’indicazione precisa del livello massimo di perdite che si è disposti a subire sulla singola operazione.

    Le migliori piattaforme consentono di impostare lo stop loss (e lo fanno scattare al momento giusto). Usare lo stop loss è un vantaggio spettacolare per il controllo del rischio, peccato che molti trader principianti non conoscono questo strumento o non sanno come si usa.

    Per questo consigliamo sempre di studiare questo ebook fondamentale (che è anche gratuito) che spiega come usare al meglio tutti gli strumenti di trading.

    Comprare azioni con una banca online

    Gli italiani sono abituati da decenni a utilizzare le banche per i loro investimenti finanziari. I risultati sono sotto gli occhi di tutti: una serie infinita di truffe e scandali di ogni genere, che hanno ridotto sul lastrico centinaia di migliaia di risparmiatori.

    E anche quando non si subisce una vera e propria truffa, ci sono sempre pesantissime commissioni da pagare su qualunque operazione si faccia.

    Ecco perché non consigliamo di utilizzare le banche italiane per comprare azioni. Non esiste una banca migliore delle altre perché tutte applicano pesanti commissioni.

    Molto meglio operare con le piattaforme di investimento indipendenti che abbiamo presentato in questo articolo che sono molto sicure e trasparenti. 

    Consigli per principianti che vogliono acquistare azioni

    Per coloro che stanno iniziando il loro viaggio nell’investimento in azioni, ecco alcuni consigli preziosi:

    • Copiare i Migliori su eToro: Se siete nuovi all’investimento e preferite un approccio più passivo, considerate l’opzione di copiare i migliori trader su piattaforme come eToro. Questa funzionalità vi consente di replicare automaticamente le operazioni dei trader esperti. Studiate il profilo dei trader, valutate le loro performance passate e selezionate chi desiderate copiare.
    • Educazione Finanziaria: Prima di immergervi nell’acquisto di azioni, dedicare tempo all’educazione finanziaria è fondamentale. Comprendere i concetti chiave come il rapporto Prezzo/Guadagno (P/E), la diversificazione del portafoglio e la gestione dei rischi vi aiuterà a prendere decisioni più informate.
    • Pianificazione d’Investimento: Stabilite un piano d’investimento che delinei obiettivi finanziari chiari. Decidete quanto siete disposti a investire, quali orizzonti temporali avete in mente e quali livelli di rischio siete disposti ad accettare.
    • Diversificazione: Non mettete tutte le uova in un unico cesto. Diversificate il vostro portafoglio acquistando azioni in settori diversi. In questo modo, ridurrete il rischio di perdite significative dovute a una singola azione o settore.
    • Gestione dei Rischi: Imparate a gestire i rischi. Utilizzate ordini stop-loss per limitare le perdite e decidete in anticipo il livello di perdita massima che siete disposti a sopportare.
    • Investire in Azioni Famose: Per i principianti, può essere utile iniziare con azioni di aziende ben conosciute e stabilite. Aziende come Amazon, Tesla o Apple sono spesso considerate opzioni più sicure per iniziare.
    • Start Small: Iniziate con piccole somme di denaro per acquisire esperienza e confidenza nell’investimento in azioni. Man mano che acquisite maggiore conoscenza e sicurezza, potete gradualmente aumentare il vostro capitale d’investimento.
    • Monitoraggio Continuo: Non lasciate il vostro portafoglio senza controllo. Monitorate regolarmente le vostre azioni, esaminate le notizie di mercato e considerate eventuali aggiustamenti al vostro portafoglio in base a cambiamenti nelle circostanze o negli obiettivi.
    • Pazienza: Gli investimenti richiedono tempo per fruttificare. Non cercate risultati rapidi e non reagite impulsivamente alle fluttuazioni del mercato. La pazienza è una virtù nell’investimento.
    • Consulenza Finanziaria: Se non siete sicuri di come procedere, considerate la possibilità di consultare un consulente finanziario. Un professionista esperto può aiutarvi a creare un piano d’investimento adatto alle vostre esigenze e obiettivi finanziari.
    Comprare azioni: Consigli

    Opinioni Finali

    Comprare azioni è uno degli investimenti speculativi migliori: non è complesso come si può pensare, basta un piccolo capitale e un po’ di impegno per iniziare senza problemi. Per fare trading di azioni, consigliamo di adoperare esclusivamente piattaforme sicure e autorizzate. 

    Abbiamo fatto un’accurata selezione delle migliori piattaforme, scegliendo quello che oltre alla sicurezza offrono la convenienza e la semplicità.

    Ricordiamo che ognuna di esse offre ai nuovi iscritti anche la possibilità di attivare un conto demo gratuito, utilissimo per fare pratica e capire come funziona il mondo della borsa ancora prima di impiegare il tuo capitale reale.

    Clicca qui per aprire un conto demo su eToro

    Domande Frequenti sulle azioni

    Che cosa sono le azioni?

    Un’azione rappresenta la quota di un’azienda. Il suo possesso dà diritto a incassare una quota proporzionale degli utili generati dall’azienda stessa.

    Che cosa significa comprare azioni?

    Acquistare un’azione significa entrare in possesso della quota di un’azienda. Per chi opera con i CFD, significa semplicemente scommettere sulla crescita del valore dell’azione.

    Cosa succede quando si comprano azioni?

    Si diventa proprietari della quota di un’azienda. E’ possibile ricevere dividendi e partecipare alle assemblee societarie.

    Dove si comprano le azioni

    In banca, con una SIM o con le migliori piattaforme di trading (scelta consigliata).

    2 Commenti
    1. Simona Belli dice

      Sono affezionato dal mondo delle azioni fin da quando ero una bambina. Borse, indici, speculatori. Ma non capivo quasi nulla. Grazie per questo articolo, finalmente ho capito come si comprano le azioni e come si guadagnano. grazie anche per la segnalazione di etoro, in questo mondo di ladri trovare un broker onesto e che ti aiuta a fare profitto facendoti copiare i migliori è veramente una rarità

    2. Sandro de Martino dice

      Amici Italioti e compratori di titoli di stato ho delle notizie per voi (e non vi faranno contenti).

      L’investimento in azioni è uno dei metodi più efficaci per aumentare il proprio patrimonio e garantirsi un futuro finanziario prospero. Le azioni hanno una serie di vantaggi rispetto ad altri tipi di investimenti, come i depositi a termine o i fondi comuni di investimento. Inoltre, vi mostrerò come la borsa americana, nel lungo termine, abbia rappresentato un investimento sicuro e conveniente per chi vuole ottenere un profitto.

      La borsa americana, ad esempio, ha mostrato un’andamento costantemente positivo nel lungo termine, con un rendimento medio del 10% annuo dal 1932. Nel corso degli anni, nonostante le varie crisi economiche, le azioni hanno dimostrato di essere un investimento stabile e redditizio.

      Inoltre, grazie alla globalizzazione e alla facilità di accesso alle informazioni, è oggi possibile investire anche in aziende straniere, ampliando il proprio portafoglio e quindi riducendo il rischio di perdite.

      Detto questo, è importante sottolineare che non tutte le piattaforme di trading sono uguali. Sebbene la maggior parte delle piattaforme applichi commissioni, è possibile trovare piattaforme che offrono trading gratuito senza commissioni, il che rende l’investimento in azioni ancora più redditizio.

      Se si opta per una piattaforma che applica commissioni, è importante tenere a mente che tali costi possono erodere significativamente i profitti ottenuti. Ad esempio, una commissione del 2% su un’operazione di acquisto di 1.000 euro equivale a 20 euro, che diventano 40 euro se si considera l’operazione di vendita. In altre parole, se si decide di investire in azioni utilizzando una piattaforma che applica commissioni, è importante tenere conto di queste spese per evitare di perdere tutto il profitto.

      Per concludere, comprare azioni è senza dubbio l’investimento più redditizio nel lungo termine, e la borsa americana rappresenta un ottimo esempio di come le azioni siano un’opzione sicura e conveniente per chi vuole ottenere un profitto. Tuttavia, è fondamentale scegliere una piattaforma che offra il trading senza commissioni, altrimenti si rischia di perdere gran parte del proprio profitto. Scegliete la piattaforma giusta e investite consapevolmente, e vedrete i vostri profitti crescere nel tempo.

    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.