Ultimate magazine theme for WordPress.

Comprare Bitcoin, una guida passo dopo passo per farlo!

Come comprare o investire sulla più nota criptovaluta del mondo!

0

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Vuoi comprare Bitcoin, partecipando a quello che è uno dei mercati più dinamici e innovativi degli ultimi anni?

Ebbene, forse ti sarà utile sapere che hai tantissime alternative, e che la selezione dell’una o dell’altra dipende, essenzialmente, da cosa vuoi fare con i Bitcoin.

Nelle prossime righe cercheremo di comprendere quali sono tali opzioni a tua disposizione, e capiremo per quale motivo, molto probabilmente, quello che ti conviene fare è fare trading di Bitcoin con i migliori broker, come eToro (sito ufficiale).

Ad ogni modo, non anticipiamo troppo le conclusioni a cui vogliamo arrivare, e ricordiamo che se vuoi acquistare Bitcoin hai cinque modi per farlo:

  • exchange di bitcoin come Kraken, Coinbase e Bitstamp;
  • broker come eToro, ForexTB e IQ Option;
  • borse decentralizzate (o peer-to-peer) come Bisq, LocalBitcoins e HodlHodl;
  • ATM Bitcoin, in corso di crescente diffusione in tutta Europa;
  • negozi al dettaglio abilitati alle operazioni di acquisto Bitcoin.

Vediamo, punto per punto, quali sono le caratteristiche di ogni singola alternativa!

bitcoin revolution

Comprare Bitcoin con gli exchange

Gli exchange di bitcoin sono il metodo più popolare per comprare Bitcoin (BTC) in modo diretto ma… questo non vuol dire, come vedremo, che sia il più conveniente!
Per poter comprare Bitcoin mediante gli exchange, e acquistare le criptovalute in qualsiasi quantità tu voglia, devi:

  • creare un conto con l’exchange;
  • verificare la tua identità, tipicamente collegando il tuo conto bancario, caricando le copie fronte retro di un documento d’identità e collegando una carta di credito alla piattaforma di trading;
  • una volta approvato il tuo conto, sarà sufficiente effettuare l’acquisto mediante le piattaforme che ti verranno messe a disposizione. I bitcoin vengono trasferiti sul tuo conto una volta completata la transazione.

La maggior parte degli exchange ti permetterà anche di impostare acquisti successivi, ovvero operazioni ricorrenti adatte a tutti gli investitori che desiderano effettuare acquisti giornalieri, settimanali o annuali per poter far crescere le proprie risorse di bitcoin acquistando la criptovaluta a vario prezzo.

Tutto bene, dunque?

Non proprio!

Purtroppo gli elementi di svantaggio a cui sarai esposto sono davvero notevoli. Vuoi qualche esempio?

Queste borse, infatti, sono vulnerabili agli hacker e hanno spesso sofferto di gravi problemi di sicurezza. Ricorda che qualsiasi bitcoin lascerai sulla piattaforma non è tecnicamente “tuo”, finché non lo ritiri in un wallet che tu possa controllare adeguatamente. Dunque, se l’exchange viene hackerato (purtroppo, accade molto più spesso di quanto tu possa immaginare!), gli hacker hanno potenzialmente la possibilità di prelevare i tuoi bitcoin.

Dunque, è meglio ottenere i tuoi fondi in bitcoin tramite l’exchange e poi subito dopo trasferirlo in un wallet sicuro, che ti permetta di tenere la tue chiave private sotto il tuo stretto controllo.

Un altro grave svantaggio che dovrai affrontare effettuando le operazioni di acquisto di Bitcoin con gli exchange è rappresentato dalla necessità di dover fare i conti con i costi delle operazioni.

Ogni volta che effettuerai un trasferimento di valuta fiat, una conversione di valuta fiat in criptovaluta, e ogni transazione inversa, dovrai infatti pagare delle commissioni piuttosto salate, che potrebbero pregiudicare la convenienza a effettuare una simile operazione.

Insomma, oggi giorno è possibile acquistare Bitcoin con le borse più popolari, ma questo purtroppo non equivale certamente ad affermare che questa sia la strada più conveniente.

Se vuoi saperne di più, puoi certamente dare uno sguardo alle recensioni e alle opinioni dei più noti exchange per trovare conferma delle nostre perplessità.

Per esempio, Kraken è oggi la principale borsa europea. Attivo dal settembre 2013, Kraken ha una posizione di rilievo nella comunità delle criptovalute, e può disporre del più grande volume di scambio per BTC – EUR di qualsiasi altra borsa. Fornisce altresì la possibilità di convertire più valute fiat in più criptovalute.

Un altro exchange è Coinbase, che ha il secondo più grande volume di BTC – EUR dopo Kraken. È anche uno dei più noti e longevi exchange di bitcoin. Una volta che il tuo conto o la tua carta di credito sarà regolarmente collegata a Coinbase, potrai dunque programmare i tuoi acquisti, o effettuare acquisti una tantum.

Un altro exchange piuttosto noto è Bitstamp, exchange di bitcoin che si trova in Lussemburgo e consente il trading di valuta fiat come dollaro e euro (e non solo) con bitcoin, ethereum e litecoin. Più recentemente, l’exchange ha aggiunto Ripple all’elenco delle criptovalute negoziabili.

C’è poi Bitfinex, che vanta il terzo più grande volume di scambi al mondo, o ancora Binance.

Fare trading di Bitcoin con i broker CFD

Fin qui abbiamo avuto modo di condividere alcune riflessioni su cosa siano gli exchange e quali siano i vantaggi e gli svantaggi derivanti dal loro utilizzo per comprare Bitcoin.

In realtà, dopo una lettura attenta delle valutazioni che sopra abbiamo riportato, dovresti esserti reso conto che effettuare le operazioni di acquisto di Bitcoin con queste piattafomre non è certamente la cosa più semplice e conveniente. Ci sono tanti costi per poter realizzare ogni transazione e, in più, ci sono molti problemi legati alla sicurezza.

Una buona alternativa, sicuramente più semplice ed economica, è dunque quella di utilizzare un conto di trading CFD. Qui sotto, l’elenco delle migliori piattaforme CFD per criptovalute:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Ma per quale motivo?

    bitcoin era

    È abbastanza semplice!

    In primo luogo, puoi compiere tutte le operazioni di trading di Bitcoin gratuiamente. I broker CFD non ti addebitano infatti alcun costo esplicito, perché la loro remunerazione è unicamente rappresentata dallo spread, ovvero dal differenziale tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita di una criptovaluta.

    In secondo luogo, ricorda che effettuare operazioni di acquisto e di vendita di criptovaluta con questi operatori è semplicissimo: ti basteranno pochi minuti per poter aprire un conto di trading, e pochi secondi per poter personalizzare la transazione desiderata.

    Come se non bastasse, i broker migliori del mondo ti permetteranno anche di poter cercare il profitto in caso di mercato calante.

    In altre parole, con i CFD Bitcoin non guadagnerai solamente se il mercato delle criptovalute crescente ma… anche quando il mercato perde terreno!

    L’importante non è infatti che il mercato si caratterizzi per un trend rialzista, ma che tu sia in grado di prevedere correttamente l’evoluzione del prezzo di Bitcoin.

    Se sei interessato a cogliere tutte le opportunità che il trading CFD Bitcoin può darti, puoi:

    Ti ricordiamo che in sede di apertura della posizione è consigliabile fissare i livelli di stop loss e take profit per poter contenere il rischio della posizione.

    Se poi non te la senti di iniziare subito a fare trading di CFD Bitcoin con i tuoi capitali, puoi pur sempre allenarti con l’apertura di un conto demo (qui), che ti permetterà di sperimentare la tua strategia in condizioni di mercato reale, ma utilizzando il plafond di denaro virtuale che il tuo broker di riferimento ti avrà messo a disposizione.

    Indicazioni simili possono essere ripetute anche per ForexTB (sito ufficiale), un altro ottimo broker internazionale, che ti mette a disposizione un conto demo con 100.000 euro tutti da sfruttare.

    E, ancora, per IQ Option, un fantastico broker che ha tantissime risorse formative gratuite che potresti scegliere di utilizzare (lo trovi qui).

    Borse decentralizzate / peer – to – peer

    Gli scambi decentralizzati, o peer – to – peer, sono diversi dagli exchange “tradizionali” in quanto permettono di controllare i propri fondi durante l’intera esperienza, non richiedono l’identificazione per acquistare bitcoin, e si possono effettuare transazioni con diversi metodi come il contante.

    Pensa a questi operatori come a un gigantesco luogo di incontro di scambio dove tutte le persone possono scambiare il loro bitcoin con valuta fiat. Questi mercati permettono ai venditori di fissare il proprio prezzo e decidere quali tipi di pagamenti accettare.  Funzionano più come un servizio di matchmaking, piuttosto che come un tipico operatore come quelli di cui sopra.

    Tra i nomi più noti in questo comparto c’è sicuramente LocalBitcoins, il più celebre mercato peer – to – peer di bitcoin. L’operatore facilita il trading over – the – counter di valuta locale per i bitcoin, e ha un funzionamento molto semplice: gli utenti pubblicano “annunci” sul sito dove stabiliscono il tasso di cambio, e altri utenti possono poi collegarsi con questi venditori per effettuare l’acquisto.

    Altri nomi noti in questo comparto sono il marketplace P2P di Mycelium wallet, la piattaforma di Paxful, o ancora HodlHodl, un altro operatore decentralizzato dove è possibile acquistare bitcoin. Impone meno restrizioni ad acquirenti e venditori a livello globale rispetto a LocalBitcoins, e ti permette di acquistare bitcoin da uno dei tanti venditori che popolano tale piattaforma. C’è un premio sul prezzo che paghi, in quanto ogni venditore aggiunge il proprio markup sul prezzo del bitcoin.

    Tra gli altri nomi più noti in questo settore c’è anche Bisq (precedentemente noto come Bitsquare) è un altro scambio decentralizzato che spesso viene indicato in questo comparto. Permette agli utenti di controllare i propri fondi e di acquistare bitcoin attraverso una rete peer-to-peer. Fondata nel 2014, l’azienda si impegna a favore di Bitcoin e del software open-source. Per accedere al mercato Bisq è necessario scaricare il software desktop e, dopo aver configurato i dettagli del metodo di pagamento, sfogliare il book degli ordini per trovare le offerte esistenti e scegliere di approfittare di una di quelle riportate.

    Approfondisci: Come Comprare Criptovalute.

    ATM Bancomat Bitcoin

    I bancomat Bitcoin sono un modo nuovo di acquistare bitcoin e sono generalmente adatti per piccoli acquisti.

    Purtroppo, l’esistenza di questi dispositivi non è ancora diffusissima: generalmente queste macchine di conversione fiat – Bitcoin sono di solito posizionate in aree metropolitane.

    Sebbene gli ATM siano un modo più costoso di acquistare bitcoin, alcuni non richiedono l’identificazione. La maggior parte chiede una sorta di verifica basilare, di solito mediante il numero di cellulare, o può richiederne di più a seconda delle normative locali e delle dimensioni della transazione.

    Ancora poco diffusi in Italia, in realtà dallo scorso anno questi dispositivi si stanno moltiplicando in Paesi come Austria, Regno Unito, Repubblica Ceca, Spagna e Slovenia, mentre altri Stati nazionali più piccoli come Albania, Lettonia e San Marino hanno finalmente iniziato ad avere almeno un bancomat bitcoin.

    Comprare Bitcoin nei negozi

    Ancora più difficile è cercare di comprare Bitcoin nei negozi commerciali. In Italia questa realtà è difficile da individuare, ma qualcosa potrebbe cambiare nel prossimo futuro. Al momento in cui scriviamo, invece, in Austria ci sono già più di 4.000 negozi dove è possibile acquistare buoni che contengono bitcoin, chiamati Bitcoinbon.

    In tutta la Francia, ci sono delle tabaccherie che hanno iniziato a vendere buoni bitcoin già nel gennaio 2019. E a Londra, nel Regno Unito, c’è un elenco crescente di negozi che lavorano con Cashin per fornire un modo semplice per acquistare bitcoin attraverso il Lightning Network. È sufficiente scaricare l’applicazione, scegliere l’importo che si desidera acquistare e poi visualizzare il codice QR sul telefono allo sportello. Una volta ricevuto il codice QR, è possibile scambiare i contanti con i bitcoin. Con l’app di Cashin, è inoltre possibile acquistare poco meno di 600 euro di bitcoin senza dover fornire un documento d’identità.

    Comprare Bitcoin

    Opinioni

    Insomma, a margine di questo nostro lungo approfondimento dovresti aver compreso che il miglior modo per poter comprare Bitcoin e fare trading di criptovalute è certamente quello di ricorrere ai servizi dei broker CFD come eToro, ForexTB e IQ Option.

    Purtroppo molti ricorrono agli exchange che non vanno quasi mai bene. Perché lo fanno? Perché hanno letto il post di uno sconosciuto su un forum di criptovalute o perché seguono il consiglio (sbagliato) di un amico. E’ fondamentale raccogliere informazioni attendibili se si vuole guadagnare sul serio con il Bitcoin e con le altre criptovalute.

    A questo punto non ci rimane che chiederti un parere sulla tua esperienza di utilizzo di queste piattaforme. Ne hai mai utilizzata almeno uno per poter fare trading di criptovalute? Con quale ti sei trovato meglio? Facci sapere che cosa ne pensi utilizzando lo spazio dei commenti, per poter entrare in contatto con il nostro staff e con tutta la nostra community di lettori!

    Conviene comprare Bitcoin?

    Sì, a patto di farlo con gli strumenti migliori e avere una minima preparazione di base.

    Qual è lo strumento migliore per comprare Bitcoin?

    Probabilmente, i broker CFD che consentono di ottenere un profitto sia quando il valore del Bitcoin sale, sia quando scende. Tutto quello che è necessario è fare una previsione sul prezzo del Bitcoin.

    I principianti possono comprare Bitcoin?

    Sì, ad esempio utilizzando broker come eToro che consentono di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno i migliori investitori.

    Il prezzo del Bitcoin sale sempre?

    Assolutamente no, anzi, ci sono momenti in cui scende. Bisogna imparare a guadagnare in ogni condizione di mercato e quindi è importante conoscere la vendita allo scoperto (o copiare semplicemente i migliori su eToro).

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.