Trading Online: cos’è, come funziona e come iniziare da zero

Il trading online è un’attività di tipo speculativo che consiste nel comprare e vendere titoli quotati sui mercati con l’obiettivo di generare un risultato elevato con il rischio minimo, in tempi di solito molto brevi.

Il trader usa il suo capitale (grande o piccolo che sia) per ottenere un risultato con operazioni di compra – vendita sul mercato.

Negli ultimi tempi l’attività di trading online è diventata sempre più diffusa ma spesso la preparazione di chi comincia non è ottimale. Si può fare trading con successo? E chi può cominciare senza rischi?

Si tratta di domande che noi di CorsoTradingOnline.net riceviamo spesso, dopo tutto siamo uno dei siti di riferimento in Italia per chi si occupa di trading sui mercati finanziari.

Abbiamo quindi deciso di scrivere questo corso completo che spiega, passo a passo, cos’è il trading online e come è possibile iniziare nel 2023 con il trading.

Parleremo anche delle migliori piattaforme per fare trading online, come eToro. Facciamo subito l’esempio di eToro perché è una delle piattaforme più semplici da utilizzare e consente addirittura di copiare altri trader della piattaforma.

In pratica, eToro consente anche a chi fa trading per la prima volta di cominciare e, eventualmente, di imparare osservando i trader più bravi.

Puoi iscriverti su eToro cliccando qui.

Trading online – Riepilogo

📈 Cos’è?

Investimento speculativo ad alto rendimento

💰 Quanto serve?

50 euro

👍 Chi può farlo?

Tutti

💳 Quanto costa?

Niente con le migliori piattaforme

🏛 Chi controlla?

CONSOB

💡 Ci sono dei rischi?

Sì, ma ci sono tecniche per controllarle

🎯 Piattaforma consigliata

eToro

Che cos’è il trading online

Cominciamo subito la nostra guida spiegando che cos’è il trading online. Purtroppo ci sono veramente tante opinioni completamente sbagliate sul trading. C’è chi pensa che si tratta di un modo per fare soldi facili e c’è chi pensa che sia una vera e propria truffa.

In realtà i soldi facili non esistono (non solo con il trading, ma con qualunque altro meccanismo) e di solito sono proprio i truffatori a prometterli. Chi vuole cominciare a fare trading online, soprattutto se parte da zero, deve per prima cosa capire bene di cosa stiamo parlando.

Attenzione: non stiamo assolutamente dicendo che sia qualcosa di complicato. Anzi, è molto più semplice di quello che si possa pensare.

Il trading online è un’attività speculativa ad alto rendimento che genera risultati rapidamente quando i titoli quotati sui mercati finanziari aumentano o diminuiscono di prezzo.

La definizione che abbiamo dato può sembrare complessa ma, ripetiamo, le cose sono più semplici di quello che sembrano.

Per capire meglio la definizione, facciamo un esempio: facciamo trading di azioni di Amazon.  Il modo più semplice  è comprare il titolo sul mercato (pagando eventualmente una commissione), mantenerlo per un certo periodo e rivenderlo quando il prezzo è aumentato.

Il risultato in questo caso è rappresentato dalla differenza tra il prezzo di vendita e il prezzo di acquisto. Di solito i titoli finanziari non cambiano di molto il loro valore, quindi chi vuole realizzare un elevato rendimento deve aspettare anni. Che cosa succede se il prezzo diminuisce? Si sopporta una perdita pari alla differenza di prezzo…

Quella che abbiamo illustrato è la forma più banale per fare trading online ma non è sicuramente la più redditizia o la più semplice (senza considerare che implica il pagamento di salate commissioni che ne abbassano ancora di più la redditività).

Trading online Significato

Il termine “trading online” si riferisce alla pratica di acquistare e vendere strumenti finanziari come azioni, valute, materie prime e altro ancora, attraverso piattaforme digitali accessibili tramite Internet. 

Il trading online consente di eseguire operazioni in tempo reale, monitorare i movimenti di prezzo e utilizzare strumenti di analisi tecnica per prendere decisioni informate.

L’accessibilità, la velocità e la flessibilità del trading online hanno contribuito a democratizzare l’investimento e il trading, aprendo nuove opportunità per chiunque sia interessato a partecipare ai mercati finanziari globali

Il trading online con i CFD

Qual è la forma ottimale per fare trading? Non vogliamo far perdere tempo a nessuno con teoria inutile, quindi ci riferiamo direttamente al caso del piccolo investitore che vuole cominciare a fare trading online con piccole somme, a partire da 50 euro fino ad un massimo di poche migliaia di euro.

In questo caso il miglior modo per cominciare a fare trading online è rappresentato dai Contratti per Differenza (si solito abbreviato con CFD). Di cosa si tratta? Si tratta di un contratto finanziario particolare.

Un CFD è un contratto il cui valore dipende esclusivamente da un altro titolo finanziario, detto sottostante. Ad esempio, il CFD che ha come sottostante le azioni Amazon vale esattamente quanto le azioni di Amazon.

Per quale motivo allora è più conveniente utilizzare i CFD per fare trading? I CFD presentano numerosi vantaggi.

Per prima cosa, grazie ai CFD è possibile ottenere un rendimento sia quando il titolo Amazon sale sia quando scende. In pratica, è possibile comprare il CFD sulle azioni Amazon oppure venderlo allo scoperto.

Quando si compra il CFD si ottengono benefici nel caso il valore del titolo sale. Quando si vende allo scoperto si ottengono benefici quando il valore del titolo scende. Come si vede, questa caratteristica dei CFD è veramente importante visto che consente di ottenere un rendimento in qualunque condizione di mercato.

Ovviamente se si va long (si acquista) e il titolo scende, allora si ha una perdita. Allo stesso modo, se si vende allo scoperto e il titolo sale si deve mettere in conto una perdita.

Il risultato che si ottiene con i CFD è proporzionale alla differenza di prezzo tra il momento in cui si inizia l’operazione e il momento in cui l’operazione si conclude.

Non importa se il prezzo delle azioni Amazon è salito oppure è sceso. Ovviamente anche le potenziali perdite sono calcolate allo stesso modo.

Si tratta veramente di un vantaggio notevole ma non è finita qui: con i CFD è possibile applicare la leva finanziaria che moltiplica i risultati di ogni singola operazione (sia benefici che perdite).

Una caratteristica importante dei CFD è che è possibile utilizzare anche somme veramente molto piccole per cominciare a fare trading. Per dire, ci sono piattaforme che consentono di cominciare con un capitale iniziale di appena 50 euro. Praticamente nulla. La maggior parte delle piattaforme di trading CFD consentono di cominciare, comunque, con una somma compresa tra i 50 e i 250 euro.

Un ultimo importantissimo elemento vantaggioso dei CFD è rappresentato dalla velocità con cui si possono eseguire operazioni: questo dipende dal fatto che le piccole oscillazioni dei prezzi possono generare risultati molto più elevati grazie all’effetto leva.

Piattaforme di trading online

Lo strumento più importante per operare è la piattaforma di trading online: si tratta del punto di accesso ai mercati finanziari a disposizione del trader per eseguire le sue operazioni. In questa guida ci riferiamo soprattutto alle piattaforme di trading CFD visto che abbiamo già spiegato che si tratta del sistema migliore per chi comincia da zero.

Una piattaforma di trading è un intermediario (in inglese spesso viene definito anche broker) che gestisce il conto di trading del cliente. Questo conto viene alimentato con i depositi che il trader fa con carta di credito, bonifico, Paypal, ecc…

Il denaro sul conto è sempre e comunque di proprietà del trader che ne può fare quello che vuole, anche ritirarlo in qualunque momento senza nessun tipo di ostacolo. Di solito le piattaforme di trading mettono a disposizione interfacce semplici ed intuitive  per immettere gli ordini sul mercato.

Ad esempio, se torniamo all’esempio delle azioni Amazon, dopo aver alimentato il conto è possibile decidere di comprare il CFD sulle azioni Amazon per ottenere un rendimento nel caso di un aumento di prezzo oppure venderlo allo scoperto per ottenere un rendimento nel caso di una diminuzione di prezzo.

La piattaforma si incaricherà di eseguire l’operazione e, al momento della chiusura, pagherà su conto di trading il capitale investito più i risultati raggiunti. Il capitale disponibile sul conto di trading è sempre di proprietà del trader che lo può ritirare quando vuole senza nessun tipo di vincolo.

Come scegliere la piattaforme di trading

La scelta della piattaforma di trading online è veramente importante: purtroppo non tutte le piattaforme sono uguali! Per prima cosa, è consigliabile operare esclusivamente con piattaforme che siano autorizzate e regolamentate.

Queste piattaforme operano con una licenza rilasciata da un organismo di controllo di un paese dell’Unione Europea e sono tenute a rispettare le severissime regole dell’agenzia europea ESMA che ha l’obiettivo di proteggere il capitale dei trader.

Una piattaforma che non sia autorizzata e regolamentata non può essere considerata affidabile. Ovviamente noi ci riferiamo esclusivamente a piattaforme sicure e legali perché la sicurezza deve essere sempre il primo obiettivo del trader.

Infine una buona piattaforma di trading online deve essere sempre facile da usare, soprattutto se il trader è alle prime armi. Ancora meglio, poi, se ci sono strumenti di supporto come il Copytrader di eToro che consente di copiare quello che fanno gli altri trader della piattaforma.

Trading online recensioni

Il successo nel trading online dipende, in maniera considerevole, anche dalla piattaforma di trading che si utilizza. Per questo motivo è veramente molto importante fare molta attenzione alla scelta iniziale della piattaforma, per evitare rischi e fregature.

Abbiamo già spiegato quali sono le caratteristiche che dobbiamo ricercare in una piattaforma di trading.

Qui sotto pubblichiamo le recensioni di alcune delle migliori piattaforme di trading in assoluto: oggi esistono molte piattaforme di trading affidabili e sicure ma abbiamo deciso di pubblicare le recensioni di quelle che sono più semplici e intuitive, quindi adatte anche ad un vero principiante.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il 51% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Trading Central gratis
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    68,79% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.

    eToro

    eToro è una delle piattaforme di trading online più utilizzate a livello europeo. Tutte le recensioni di eToro sottolineano come sia una piattaforma semplice da utilizzare anche per chi non ha mai fatto trading online.

    Il punto di forza di eToro è la possibilità di copiare quello che fanno i trader più bravi. Il sistema brevettato Copytrading consente di selezionare i trader che hanno ottenuto performance migliori in passato: con un click si possono replicare tutte le operazioni che faranno in futuro.

    Il sistema presenta un duplice vantaggio: genera risultati da subito anche per i trader meno esperti e consente di imparare il trading osservando quello che fanno i grandi.

    Puoi iscriverti su eToro cliccando qui.

    XTB

    XTB è considerata come l’altra grande opzione per coloro che iniziano a fare trading online e non vogliono commettere errori. E’ una piattaforma sicura e affidabile, estremamente semplice ed intuitiva.

    Tutti gli iscritti hanno la possibilità di farsi seguire al telefono da un vero esperto di trading che fornisce indicazioni precise (ecco perché sbagliare è impossibile).

    Chi vuole può anche scaricare gratuitamente un’ottima guida al trading online. Effettivamente si tratta di una delle migliori guide in assoluto: è gratuita (altre guide purtroppo costano tanto), semplice da studiare anche per un principiante (le altre guide sono piene di termini complicati) ed è tutta orientata alla pratica, spiega bene come si ottengono benefici con il trading online (le altre guide sono spesso stracolme di teoria inutile). Puoi iscriverti gratis al corso XTB cliccando qui.

    I vantaggi di XTB non sono ancora finiti: la piattaforma di trading è completamente gratuita, non ci sono commissioni e si può anche utilizzare in modalità demo, in modo da fare esperienze di trading online senza rischi.

    Puoi iscriverti gratis su XTB cliccando qui.

    Capex

    Capex è una delle piattaforme di trading online più semplici da utilizzare, soprattutto per i principianti. Ad esempio, l’interfaccia è veramente intuitiva e gli iscritti vengono seguiti passo a passo al telefono da veri esperti di trading online.

    Capex offre un’accademia di trading veramente completa, una raccolta di corsi e webinar con grandi esperti che spiegano il trading online dalle basi fino ai concetti più complessi.

    Puoi iscriverti gratis al corso Capex cliccando qui.

    Se tutto questo non basta, Capex offre anche strumenti eccezionali per i principianti che vogliono fare trading online senza commettere errori. 

    Qualche esempio? Eccolo qui:

    • Bloggers Opinions: un prezioso strumento automatico che fornisce indicazioni precise sui mercati analizzando le opinioni dei principali blogger e siti finanziari del mondo.
    • Insiders’ Hot Stocks: software che individua le azioni più interessanti del momento.
    • News Sentimet: strumento automatico che analizza le news positive e negative su di un singolo titolo per individuare il trend di fondo.
    • Daily Analist Ratings: analisi complete dei migliori analisti finanziari del mondo.
    • Trading Central: uno strumento di solito a pagamento che offre preziose analisi tecniche. Gratis per gli iscritti
    • TradingView: una delle più famose piattaforme per l’analisi tecnica, con strumenti veramente avanzati.  Di solito è a pagamento, ma basta avere un account gratuito su Capex per poter accedere gratis.

    Ancora, chi vuole fare esperienza di trading online ma non vuole correre dei rischi, ha l’opportunità di accedere ad una demo gratuita e illimitata.

    Puoi iscriverti gratis su Capex cliccando qui.

    Trade.com

    Trade.com è una piattaforma che, negli ultimi tempi, ha ottenuto un grande successo. Le motivazioni? La piattaforma è più che intuitiva, il supporto telefonico è prezioso, si può cominciare con appena 100 euro. Ovviamente la demo è completamente gratuita e senza vincoli, anche per chi non ha effettuato alcun deposito.

    Le ragioni del successo di Trade.com vanno ricercate anche in alcuni strumenti eccezionali che mette a disposizione dei trader iscritti, come:

    • Traders Trends: sintetizza le tendenze di acquisto e vendita degli altri utenti di Trade.com. In pratica, consente di vedere che cosa fanno gli altri trader su un determinato titoli. 
    • Calendario economico gratuito
    • Trending now: strumento innovativo che consente di trovare immediatamente gli asset di tendenza sulla piattaforma.

    Puoi iscriverti gratis su Trade.com cliccando qui.

    Trading online demo

    Che cosa deve fare un principiante che voglia imparare a fare trading online senza errori? Il primo passo, ovviamente, è imparare il trading utilizzando una buona guida, semplice e completa. Una delle migliori è quella offerta dal broker XTB che spiega, in modo chiaro, come si ottengono benefici con il trading online.

    Prima di cominciare a operare con denaro reale è sempre opportuno fare esercizio utilizzando opportunamente un conto demo.

    Come funziona la demo del trading online? Sostanzialmente si tratta di una simulazione. Le migliori piattaforme di trading mettono a disposizione gratuitamente la possibilità di operare con denaro virtuale. In questo modo è possibile fare esperimenti assolutamente senza rischi.

    In questo modo è possibile fare esperimenti e provare le migliori strategie assolutamente senza rischi. Una volta accumulata esperienza, poi, si può passare a fare trading online con soldi veri con la garanzia di andare a colpo sicuro.

    Le demo del trading online sono fondamentali per chi comincia per la prima volta a operare sui mercati finanziari e possono aiutare moltissimo i principianti. E’ importante tener presente, però, che una demo non è in grado di insegnare tutto del trading.

    Una delle componenti principali del trading online è la psicologia. Quando si opera con denaro reale, infatti, entrano in gioco emozioni che possono diventare pericolose, come la paura o l’avidità.

    I grande trader, alla fine, non sono quelli che conoscono le migliori strategie (alla fine le strategie si imparano o, addirittura, si copiano) ma coloro che sono in grado di dominare le emozioni.

    Quando si opera con una piattaforma demo non ci sono emozioni: alla fine si investono soldi virtuali, si tratta quasi di un gioco. Ecco perché chi ha l’obiettivo di diventare veramente un grande trader dovrebbe passare, prima possibile, a operare con denaro reale.

    All’inizio non serve non serve un grande capitale, ci sono piattaforme che consentono di cominciare con appena 50 euro. Il fatto di operare con denaro reale, però, insegna comunque a dominare le emozioni (perché nel fondo vogliamo sempre raggiungere il successo e non vogliamo perdere nemmeno un centesimo!).

    Per saperne di più, puoi leggere Trading Online Demo.

    Trading online Amazon

    Negli ultimi anni le azioni di Amazon hanno conosciuto una crescita senza precedenti, arricchendo enormemente gli investitori che hanno puntato sulla società.

    Molti trader principianti, quindi, utilizzano le azioni di Amazon per fare trading, nella speranza di arricchirsi facilmente.

    Ora la scelta da una parte è ottima ma non perché le azioni di Amazon salgono sempre (adesso vediamo questo aspetto) ma perché ha un’elevata capitalizzazione: i trader meno esperti farebbero sempre bene a stare lontani dalle società a bassa capitalizzazione e a puntare su aziende grandi, come Amazon.

    Le azioni di Amazon sono destinate a crescere per sempre? Assolutamente no. Anzi. Nessun titolo finanziario può crescere per sempre, nemmeno il titolo Amazon.

    Chi decide di fare trading online e investire in borsa deve quindi essere pronto a fare trading in qualunque condizione di mercato, sia quando il valore dell’azione aumenta (e quindi comprando) sia quando diminuisce (vendendo allo scoperto).

    Per curiosità, ricordiamo che lo stesso fondatore di Amazon Jeff Bezos ha ammesso in una riunione privata (registrata abusivamente e poi resa pubblica) che Amazon è destinata al declino entro i prossimi 30 anni.

    Abbiamo fatto l’esempio del trading online Amazon proprio perché è molto ricercato dai trader meno esperti ed è bene ribadire, ancora una volta, che nessun’azione e nessun asset finanziario possono crescere in maniera indefinita. Un tetto c’è sempre, anche quando è alto…

    Trading online Bitcoin

    A partire dal 2017 il grande pubblico fare trading su un asset estremamente innovativo e molto redditizio: il Bitcoin.

    Di cosa si tratta? Il Bitcoin è una criptovaluta, cioè una valuta digitale non gestita da una banca centrale ma da un database distribuito, detto blockchain.

    Il grande valore del Bitcoin dipende proprio dal fatto che non esistendo una banca centrale, il numero totale di Bitcoin è predeterminato da un algoritmo. In pratica, nessuna banca centrale si può mettere a stampare Bitcoin a piacimento, come succede con le valute tradizionali.

    Il Bitcoin è diventato rapidamente uno degli asset preferiti dai trader di tutto il mondo perché il suo valore è passato da pochi centesimi degli inizia a più di 60.000 dollari toccati a maggio 2021.

    Come si fa trading online di Bitcoin? La buona notizia per i trader è che tutte le migliori piattaforme di trading online offrono la possibilità di fare trading di Bitcoin, come Fineco

    In pratica, dallo stesso conto che si utilizza per comprare azioni è possibile anche comprare Bitcoin e altre criptovalute. Attenzione però: questa è una caratteristica solo delle migliori piattaforme di trading online e bisogna tenere gli occhi aperti al momento della scelta. 

    Per fare un esempio, è impossibile fare trading di Bitcoin con piattaforme bancarie

    Truffe di trading online

    Abbiamo già accennato, nel corso dei paragrafi precedenti, alla necessità di tenere gli occhi aperti per difendersi dalle truffe di trading. Purtroppo esistono e hanno anche colpito un numero impressionanti di italiani nel corso degli ultimi anni. Ci sono state così tante truffe che qualcuno ha cominciato a pensare al trading online come una sorta di truffa legalizzata.

    Per fortuna il trading non è una truffa (lo dimostrano i tanti trader che riescono a ottenere facilmente risultati spettacolari) ed è anche molto facile individuare ed evitare le vere truffe di trading.

    In generale possiamo distinguere le truffe di trading in due aree principali:

    • Piattaforme di trading non autorizzate
    • Sistemi per ottenere soldi facili

    Piattaforme di trading non autorizzate

    Non è detto che tutte le piattaforme di trading non autorizzate siano una truffa (forse ne esiste qualcuna onesta, chi lo sa) ma purtroppo la storia ha dimostrato che la maggior parte delle piattaforme di trading non autorizzate non sono affidabili.

    Si possono verificare problemi di ogni tipo: dall’impossibilità di ritirare i risultati accumulati fino all’improvvisa sparizione della piattaforma (ce ne sono alcune che hanno chiuso dalla sera alla mattina, facendo volatilizzare i soldi dei trader).

    C’è poco da fare: solo le piattaforme autorizzate e regolamentate garantiscono veramente la sicurezza del trading. Ecco perché sono le uniche piattaforme che consigliamo.

    Sistemi per fare soldi facili

    Negli ultimi anni abbiamo visto pubblicità di ogni tipo di sistemi di trading automatico in grado di rendere ricchi chiunque senza bisogno di nessun tipo di impegno o di studio.

    Ora sappiamo che con il trading online si possono ottenere buon rendimenti ma bisogna impegnarsi e studiare (ci vuole tempo). Dalle pubblicità che ci hanno bombardato, invece, sembra che i soldi siano veramente facili: c’è la storia della casalinga che ottiene 7.000 euro al mese senza fare niente e quella dell’operaio che si compra la villa a Formentera.

    Tutte storie false ovviamente, storie che dovevano creare nelle vittime di queste truffe il sogno di una vita perfetta a portata di mano: peccato però che chi è caduto nella trappola e ci ha messo i soldi è finito nel peggior incubo possibile.

    In pratica, come c’era da aspettarsi, tutti coloro che hanno investito in questi sistemi di guadagno hanno perso tutto, fino all’ultimo centesimo: nessuno è mai riuscito a recuperare il capitale investito.

    Come ci si difende da queste truffe di trading? E’ molto semplice: se qualcuno ti promette soldi facili o rendite automatiche, è un truffatore. Stanne lontano.

    Attenzione alle telefonate di trading online

    Uno degli strumenti preferiti dai truffatori per catturare le loro vittime è rappresentato dalle telefonate a freddo che vengono fatte ad ignari cittadini con la proposta di risultati facili grazie al trading online.

    In questo caso, meglio chiudere subito il telefono e non fornire mai dati personali. Ancora più sconsigliato, ovviamente, è farsi convincere da questi truffatori ad aprire conti su falsi broker o improbabili sistemi di trading automatico.

    Le uniche telefonate a cui bisogna rispondere (conviene) sono quelle fatte da un broker di alta qualità a cui ci si è effettivamente iscritti. Anzi, in questo caso conviene anche seguire alla lettera i consigli forniti.

    Trading Online

    Riepilogo: come iniziare a fare trading online

    Abbiamo ormai capito che tutti possono fare trading online, non è complesso come qualcuno pensa e non servono nemmeno tanti soldi. Che cosa deve fare chi vuole iniziare a fare trading online?

    1. Scegliere una buona piattaforma di trading, sicura e affidabile e facile da usare. 
    2. Provare la piattaforma in demo, per un tempo limitato. Passare troppo tempo in demo è controproducente.
    3. Studiare il trading in modo approfondito, usando corsi gratuiti
    4. Iniziare a fare trading con piccole somme, aumentando l’esperienza a poco a poco. 

    Quanto si guadagna con il trading online?

    Una delle domande più classiche che si pongono i principianti del trading online è: quanto si può ottenere con il trading?

    Ebbene, non esiste una risposta definitiva, ovviamente dipende da molti fattori come:

    1. Grado di preparazione: il trading online non è un gioco, ci vuole preparazione per ottenere risultati concreti
    2. Esperienza: il trader principiante non può pretendere di ottenere gli stessi risultati di Warren Buffett. Tuttavia con il tempo e l’impegno, i risultati tendono a migliorare notevolmente
    3. Capitale investito: è evidente che chi comincia con 50 euro non può pretendere gli stessi risultati di chi lo fa con 100.000. Allo stesso tempo, è comunque consigliabile cominciare con un piccolo capitale e poi aumentarlo in modo graduale.
    4. Piattaforma di trading: la piattaforma è uno dei fattori più importanti tra quelli che determinano il successo o meno di un trader. Scegliere adeguatamente la piattaforma di trading rappresenta già un successo significativo.

    Video Tutorial sul Trading Online

    Il video qui sopra è un concentrato di informazioni sul trading online, condiviso su Youtube da Riccardo Zanetti, un esperto italiano di crescita personale (non solo di trading online quindi). 

    Ecco i contenuti del video tutorial sul trading che abbiamo condiviso:

    • Introduzione
    • Le Basi del Grafico
    • Le Trendline
    • La conferma della rottura
    • Il Pull Back
    • Analisi dei Volumi
    • La Stagionalità
    • Le figure dell’analisi tecnica
    • Analisi del grafico dell’oro
    • Il giusto Prezzo d’ingresso
    • Oscillatori ed Indicatori
    • Petrolio a livello Macroeconomico

    Strategie di trading online

    Le strategie di trading sono approcci meticolosi che guidano i trader quando operano sui mercati. Le strategie non sono semplici formule magiche, ma piuttosto sistemi di regole ben ponderate e metodologie che aiutano i trader a prendere decisioni informate e a gestire il rischio in un ambiente di incertezza.

    Una delle fondamentali strategie è l’analisi tecnica, in cui i trader studiano i grafici dei prezzi passati e i modelli di prezzo per identificare trend e potenziali punti di inversione. Questo approccio si basa sull’idea che la storia si ripeta e che i movimenti dei prezzi abbiano una certa prevedibilità. L’analisi tecnica include l’uso di indicatori come le medie mobili, il Relative Strength Index (RSI) e le bande di Bollinger, che aiutano a interpretare i dati storici e a prendere decisioni di trading.

    D’altro canto, c’è l’analisi fondamentale, che si concentra sullo studio delle notizie economiche, dei dati macroeconomici e degli eventi globali che possono influenzare i mercati. I trader fondamentali cercano di valutare il valore intrinseco di un’attività finanziaria e fare previsioni basate su fattori come le politiche governative, l’andamento economico e le performance aziendali.

    Strategie come il day trading e lo swing trading offrono approcci di tempistiche diverse. Nel day trading, le posizioni vengono aperte e chiuse nello stesso giorno per sfruttare le fluttuazioni intraday. Gli swing trader, d’altra parte, cercano di cogliere movimenti di prezzo che si sviluppano su periodi più lunghi, da giorni a settimane.

    L’arbitraggio è una strategia complessa che sfrutta le differenze di prezzo tra diverse piattaforme o mercati per ottenere un risultato, mentre il trading automatico si basa sull’utilizzo di algoritmi computerizzati per eseguire ordini in base a parametri predefiniti.

    Tuttavia, la scelta della strategia dipende da variabili come il proprio stile di trading, la tolleranza al rischio e l’orizzonte temporale. Una strategia efficace richiede un piano rigoroso che include punti di ingresso e uscita, un chiaro sistema di gestione del rischio e l’adattamento alle mutevoli condizioni di mercato. Inoltre, il backtesting (testare una strategia su dati storici) è cruciale per valutare l’efficacia di una strategia prima di impegnare denaro reale.

    Opinioni Finali

    Il trading online è una forma di investimento speculativo ad altissimo rendimento. Tutti possono fare trading perché il capitale richiesto è molto basso (oscilla tra i 10 e i 250 euro) ed è possibile imparare molto facilmente grazie ad ebook gratuiti come questo (clicca per scaricare).

    Inoltre, le migliori piattaforme di trading online sono davvero semplici da utilizzare, anche per un principiante.

    Chi comincia per la prima volta a fare trading deve fare attenzione ad operare soltanto con piattaforme autorizzate e regolamentate, le uniche che offrono il massimo livello di sicurezza e affidabilità. Purtroppo in giro ci sono anche delle truffe di trading: si possono riconoscere facilmente perché offrono risultati facili mentre le piattaforme serie avvisano sempre dei rischi di trading.

    Domande Frequenti

    Che cos’è il trading online?

    E’ una forma di investimento speculativo che consiste nel comprare o vendere allo scoperto azioni, criptovalute, commodities o coppie di valute.

    Quali sono i rischi del trading online?

    Esistono delle truffe, ma è facile evitarle operando solo con le migliori piattaforme di trading.

    Qual è il capitale minimo per fare trading online?

    Si consiglia di cominciare con 250 euro, ma ci sono casi in cui anche 50 euro sono sufficienti.

    5 Commenti
    1. Matteo Costa dice

      Devo ammettere che eToro per me che sono alle prime armi con il trading è davvero semplice da utilizzare. Con il Copy Trading sono anche riuscito a guadagnare qualcosa!

    2. Alberto Mereghetti dice

      Che cosa fa un trader? La risposta giusta è che sfrutta ogni movimenti di mercato, positivo o negativo che sia, per fare soldi. I mercati? Sono tanti ma i principali sono forex, azioni, cripto. Qualcuno più esperto fa trading sulle comodities. Rischi? Dipende ovviamente dalla piattaforma, chi si fida di piattaforme non regolamentante perde sempre tutto. chi opera seriamente ha buone probabilità di ottenere risultati

    3. Sinny dice

      é un po’ che cercavo una guida per diventare trader da zero e finalmente l’ho trovata. mi ha sempre frenato l’idea di dover spendere tanti soldi per fare trading invece vedo che posso cominciare anche con pochissimo e anche con niente se comincio con una demo grazie di cuore per la guida. I principianti come me, ringraziano.

    4. Trader Esperto dice

      faccio trading online da 10 anni e quando vedo le domande di chi vuole diventare trader mi sento male. il trading online non è un gioco d’azzardo, è vero che ti può cambiare la vita ma solo lavorando tanto, studiando e rischiando qualcosa (oggi molto meno di quello che dovevo rischiare io quando iniziai).
      Che cosa fa un trader? non certo passare la giornata a bordo piscina come qualcuno pensa. Il trader studia e pensa, soprattutto. Poi le vacanze se le può permettere alla grande, ma è un’altra storia.

    5. Simone Vangi dice

      Perché il trading conviene?

      In primo luogo, il trading online offre molte opportunità per guadagnare denaro. Quando si negozia online, si può accedere a una vasta gamma di strumenti finanziari da tutto il mondo e ottenere profitti dalle variazioni di prezzo. Con un po’ di pratica e conoscenza del mercato, si può fare un ottimo reddito.

      In secondo luogo, esistono molti corsi gratuiti disponibili online che ti aiuteranno a imparare il trading online. Non è necessario spendere soldi per frequentare corsi costosi o per assumere un mentore. Ci sono molte risorse gratuite online che offrono guide, tutorial e lezioni online per aiutarti a imparare le basi del trading online.

      Inoltre, puoi accedere a molti blog, forum e gruppi online dove potrai parlare con altri trader e condividere le tue esperienze. Questo ti aiuterà ad aumentare la tua conoscenza del mercato e ad imparare dalle esperienze degli altri.

      In terzo luogo, il trading online non richiede capitali enormi. Molti trader iniziano con capitali piccoli, come poche centinaia di euro. Inoltre, molte piattaforme offrono la possibilità di fare trading con una leva finanziaria, il che significa che puoi fare trading con importi maggiori di quelli che possiedi.

      Inoltre, molte piattaforme offrono un conto demo che ti permette di fare trading con denaro virtuale, in modo da poter esercitarti senza rischiare i tuoi soldi.

      Infine, il trading online è molto conveniente perché si può fare trading da qualsiasi luogo con una connessione internet. Non è necessario recarsi in una banca o in un ufficio di brokeraggio, e non ci sono orari di apertura o di chiusura. Si può fare trading in qualsiasi momento della giornata o della notte, a seconda delle tue preferenze.

      In sintesi, il trading online è una grande opportunità per fare soldi. Non è necessario spendere molto denaro per imparare, e si può fare trading con capitali piccoli. Inoltre, la flessibilità e la convenienza del trading online lo rendono una scelta ideale per molte persone che desiderano guadagnare denaro extra.

    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.