Recrowd opinioni positive e negative: Recensione completa

Recrowd è una piattaforma di lending crowdfunding immobiliare che permette di investire in progetti immobiliari finanziandoli a partire da 250 euro e mirando a rendimenti oltre la media del settore.

Ecco i dati più recenti che riguardano Recrowd:

  • Rendimento annuo medio: 9 %
  • Numero progetti finanziati: 90
  • Progetti conclusi: 38
  • Capitali raccolti: 35.707.552 €
  • Finanziamenti rimborsati : 6.184.384 €

Il sito Web è in italiano ed è di facile consultazione, mostra anche un’area formativa per guidare gli investitori alle prime armi.

In questa recensione vedremo le caratteristiche distintive di Recrowd e lo confronteremo anche con altre forme di investimento. Fra le piattaforme che proporremo in alternativa c’è anche eToro, che grazie al Copy Trading vi permette di copiare gli investimenti fatti da altri utenti, così da replicarne i rendimenti. Ecco il link ufficiale:

Clicca qui e registrati su eToro

Recrowd – Tabella riepilogativa:

⚙️ Tipologia
Lending crowdfunding immobiliare
📊 Investimento minimo
250 euro
📋 Commissioni
Nessuna per gli investitori
💸 Rendimento
9%/10% annuo lordo
📌 Mercato secondario
No
🖥️ Piattaforma alternativa
eToro

Recrowd cos’è

Questa piattaforma di lending crowdfunding immobiliare nasce in Italia come startup nel 2019 raggiungendo subito un capitale di 418.000€ che gli ha permesso di crescere rapidamente.

Recrowd permette da una parte alle aziende immobiliari di reperire finanziamenti in modo rapido e dall’altra ai privati di investire nel settore in maniera nuova, anche senza grossi capitali a disposizione.

I soci fondatori di Recrowd sono:

  • Gianluca de Simone
  • Simone Putignano
  • Massimo Traversi

Quando hanno avviato la startup cercavano 50.000 euro e probabilmente il successo della raccolta fondi per il lancio dell’attività ha stupito anche loro.

Sul sito ufficiale si definiscono una piattaforma di Lending Crowdfunding immobiliare (definito anche Crowdlending immobiliare). Un investitore privato che investe su Recrowd finanzia uno dei progetti proposti e diventa creditore della società finanziata.

Recrowd login e registrazione

Prima di investire su Recrowd vi dovete registrare, ecco il procedimento da seguire:

  1. Cliccate sul pulsante verde con scritto “Registrati” in alto a destra sul sito Recrowd
  2. Compilate il form di registrazione inserendo e-mail, password e codice amico (se lo avete).
  3. Completate la verifica della vostra identità caricando una foto del vostro documento e seguendo le istruzioni KYC.
  4. Proseguite con le verifiche anti-riciclaggio e depositate il denaro che volete investire.
  5. Ora siete pronti a scegliere il progetto da finanziare.

Come funziona Recrowd

Iniziamo subito col dire che Recrowd è gratuito per chi investe, a pagare sono le società che presentano i progetti da finanziare.

La piattaforma, con il suo team di esperti ha il compito di vagliare i progetti in cerca di finanziamenti, analizzarne la fattibilità, la capacità di rimborso, il rating creditizio, ecc.

I progetti che “superano l’esame” vengono pubblicati sulla piattaforma di Recrowd e sono pronti a ricevere i finanziamenti.

Come funziona Recrowd
  • Per le società immobiliari il vantaggio risiede nella rapidità e nella semplicità con la quale possono ottenere un finanziamento.
  • Gli investitori invece hanno il vantaggio di poter investire in immobili con capitali molto modesti, a partire da soli 250 euro.

Il crowdfunding immobiliare è un modo nuovo di investire, ma che ovviamente comporta dei rischi.

Recrowd rischi

Come per tutti i finanziamenti, anche su Recrowd c’è sempre il rischio che il mutuatario non riesca a rimborsare il capitale ottenuto. In questo caso di solito c’è l’immobile a garanzia, ma sono situazioni molto complesse che tendono ad allungarsi parecchio nel tempo e non è detto che l’investitore riesca a rientrare completamente dell’investimento fatto.

Recrowd rendimenti

Oltre al rischio un investitore deve valutare anche il rendimento e ovviamente fare le doverose valutazioni.

Il rendimento medio degli investimenti su Recrowd è del 9%/10%, piuttosto buono per il settore, ma comunque basso se consideriamo che non è garantito.

Anche se la piattaforma è regolamentata e non c’è il rischio di essere truffati, come abbiamo detto, i debitori potrebbero non riuscire a rimborsare il debito e questo rende piuttosto pericoloso questo investimento.

Del resto il rendimento del 10% è solo teorico perché ogni progetto è a sè e non ci sono garanzie che questa percentuale sia davvero raggiunta nei 12 mesi.

Inoltre la mancanza di una garanzia sul capitale, rende questa piattaforma molto più rischiosa di quanto l’investitore medio potrebbe aspettarsi.

Mercato secondario Recrowd

Recrowd non offre un mercato secondario, questo significa che una volta investito il denaro dovrete necessariamente attendere il tempo previsto nella durata del finanziamento per rientrare in possesso del capitale e degli interessi.

Il mercato secondario, disponibile in alcune piattaforme alternative a Recrowd, permette di “rivendere” l’investimento e ottenere in anticipo la liquidità, rinunciando ad una parte del profitto.

A volte può diventare logorante attendere fino a 18 mesi, specialmente se c’è qualche ritardo nelle rate…

Altre piattaforme di crowdfunding

Tasse Recrowd

Le società che richiedono i finanziamenti su Recrowd sono italiane a agiscono da sostituto d’imposta. Questo è un bel vantaggio, soprattutto in termini burocratici, perché vi permette di saltare la noiosa trascrizione in dichiarazione dei redditi con annessi calcoli delle tasse da pagare.

In pratica riceverete i vostri rendimenti già decurtati del 26% previsto per le plusvalenze in Italia.

Per maggiori informazioni dovreste comunque rivolgervi a Recrowd, infatti potrebbe essere necessario valutare caso per caso.

Recrowd Sole 24 ore

Il Sole 24 ore ha parlato di Recrowd in vari articoli, sia per i progetti immobiliari che per lo sviluppo del crowdfunding nel nostro paese. Inoltre la rapida crescita di questa piattaforma ha stupito anche gli esperti del settore.

Recrowd opinioni

Le opinioni su Recrowd che si possono leggere sui forum immobiliari e sui siti di investimenti sono le più disparate.

Ci sono sia pareri favorevoli a questa piattaforma che valutazioni più titubanti, soprattutto considerando i rischi che l’investitore corre a fronte di rendimenti piuttosto “bassi”.

La società è poco più di una startup e la sua rapida crescita non conforta proprio tutti. I rischi sono reali e spesso questo genere di investimenti vengono visti come sicuri, quindi fate attenzione.

Tenete presente che Recrowd nasce nel 2019 e che per rimborsare un finanziamento ci vogliono almeno 12 mesi (in media), quindi per fare delle statistiche degne di nota occorre attendere ancora qualche anno.

Recrowd recensioni negative

Le recensioni negative su Recrowd sono poche, dobbiamo dirlo, ma esistono, quindi noi siamo andati a cercarle una per una.

Su trustpilot, il sito di recensioni per eccellenza, Recrowd ha ottenuto un punteggio medio di 4,4 su 5, che corrisponde a un giudizio “eccezionale”, ma le opinioni negative oscillano comunque attorno al 5%.

Per darvi la possibilità di giudicare autonomamente Recrowd abbiamo deciso di riportare fedelmente due recensioni recenti, una positiva e una negativa, senza fare ulteriori commenti:

Tiziana scrive:

facile investire
buon sito per gli investimenti. buon sistema di cash on e out. rendimento reso in linea con i tempi. comunicazione rapide ed efficaci per i rendimenti in ritardo
sito chiaro e semplice da seguire
non do 5 stelle perché mi piacerebbe nel sito una tabella riassuntiva di investimenti e tempi di realizzazione

Francesco scrive:

Restituzione in ritardo di 2 mesi, pessima comunicazione
Recrowd ha comunicato a giugno una proroga fino a 6 mesi su un progetto in cui ho investito e ad oggi non ci sono aggiornamenti di sorta. Ad ogni sollecito rispondono con le solite frasi fatte, nulla di concreto.
Non esiste uno stato di avanzamento lavori, come mai Recrowd non se ne occupa? Perchè non vanno di persona a controllare i cantieri e non fanno un report dettagliato sia dei lavori sia della situazione finanziaria del proponente?
Recrowd deve tutelare maggiormente gli investitori perché non ha capito che senza i nostri capitali la piattaforma non esisterebbe. E dovrebbe selezionare meglio le aziende proponenti.
Sperando nella restituzione di quanto dovuto, la mia esperienza con Recrowd finisce qui.

Alternative per investire

Abbiamo ampiamente parlato dei rischi e dei rendimenti previsti su Recrowd e quello che ci preme chiarire è che si tratta di un investimento con capitale di rischio, perciò va giudicato come qualsiasi altro investimento nel quale si rischia il proprio capitale e non come se fossero dei Buoni del Tesoro!

Le alternative che vi proponiamo vi permettono di puntare a rendimenti più elevati, ma soprattutto di fare investimenti anche a breve e brevissimo termine, senza dover attendere un anno per rientrare in possesso del vostro capitale.

Stiamo parlando di piattaforme di trading online che permettono di investire in azioni, indici, materie prime, ETF, Forex, criptovalute, ecc, senza pagare commissioni e sfruttando la leva finanziaria, tipica dei CFD, i derivati proposti da queste piattaforme.

In questo modo potrete usufruire dei seguenti vantaggi:

  • Investire in migliaia di strumenti finanziari come azioni, materie prime, etf, ecc.
  • Puntare sia a breve che al lungo termine
  • Fare pratica su un conto Demo
  • Puntare sia al rialzo che al ribasso
  • Diversificare al massimo i vostri investimenti.

Vediamo dunque quali sono le migliori piattaforme di trading online sul mercato:

eToro

eToro è una piattaforma di trading famosa in tutto il mondo, con svariate licenze all’attivo e oltre 25 milioni di utenti registrati.

Offre migliaia di strumenti finanziari come azioni, etf, criptovalute, forex, materie prime e indici di Borsa, quindi potrete diversificare al massimo i vostri investimenti e puntare sia a breve che a lungo termine a seconda delle vostre esigenze.

Fra i servizi degni di approfondimento c’è il Copy Trading, un sistema che permette di copiare le operazioni eseguite dagli altri trader della piattaforma, scelti da voi in base ai risultati passati e replicarne i rendimenti (in base all’investimento fatto). Ecco alcuni esempi reali:

trader etoro

I risultati passati non garantiscono rendimenti futuri

Clicca qui e registrati su eToro

XTB

XTB è una piattaforma di trading online molto affidabile, autorizzata dalla CySEC e quotata in Borsa.

Il software si chiama xStation 5 e vi permette di investire in azioni, materie prime, etf, forex, ecc. senza pagare commissioni di trading, in maniera molto intuitiva.

Se però non vi sentite pronti per fare questo genere di investimenti non vi preoccupate, XTB ha pensato anche a questo e vi propone un favoloso Corso di Trading gratuito, completo di approfondimenti e ricco di argomenti specifici riguardanti trading e investimenti.

Il corso è totalmente gratuito, ecco il link ufficiale per accedere:

Clicca qui e accedi gratis al Corso di Trading

Capex

Capex è una piattaforma di trading regolamentata dalla CONSOB che vi mette a disposizione due software molto diversi fra loro ma entrambi intuitivi: La WebTrader e la MetaTrader, che permettono di investire su centinaia di strumenti finanziari senza pagare commissioni di trading.

Fra i servizi che questo intermediario offre gratis ai suoi iscritti dobbiamo ricordare :

  • La Capex Academy, una vera e propria accademia di formazione per trader, che vi aiuterà nel vostro percorso di crescita.
  • L’accesso alla Trading Central, una della società di analisi finanziarie più rinomate al mondo, fonte di previsioni molto accurate.

L’accesso a questi servizi è totalmente gratuito:

Clicca qui e registrati su Capex

Contatti Recrowd

Per contattare Recrowd potete utilizzare il form sul sito Web ufficiale oppure:

  • I numeri di telefono +39 02 91 94 506 o +39 351 63 91 730
  • I principali canali social

Se dovete inviare comunicazioni ufficiali potete usare l’indirizzo della sede legale: Via B. Quaranta 40, Milano 20139.

Recrowd

Conclusioni

Recrowd è una ex startup italiana che è cresciuta molto rapidamente dal 2019, anno di fondazione. Offre il lending crowdfunding immobiliare, cioè la possibilità di investire in immobili finanziando dei progetti anche con capitali modesti, a partire da 250 euro.

I rendimenti sono attorno al 10% annuo ma i rischi sono reali, non si tratta di investimenti garantiti, il capitale è comunque a rischio.

Se volete puntare a rendimenti più elevati, investire anche a breve termine e diversificare maggiormente i vostri investimenti, vi abbiamo proposto delle piattaforme alternative, che fra l’altro mettono a disposizione dei conti Demo per fare pratica, ecco i link ufficiali:

Piattaforma: Metatrader 5
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Analisi di Mercato
  • Webinar Settimanali
  • Azioni Real Stock
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    68,79% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma: xStation
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • Oltre 1.500 Asset
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: Proprietaria
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Conto Remunerato
  • Azioni Frazionate
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il 51% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.

    FAQ

    Quanto rende Recrowd

    Il rendimento medio del lending crowdfunding è di circa il 10% annuo.

    Dove ha sede Recrowd?

    La sede legale di Recrowd è a Milano in via B. Quaranta n°40.

    Da chi è autorizzata Recrowd?

    Recrowd ha un’autorizzazione della Banca di Francia, con numero di registrazione 2019071202.

    Chi è il CEO di Recrowd?

    Il CEO e co-fondatore di Recrowd è Gianluca De Simone.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.