Ultimate magazine theme for WordPress.

Chi è George Soros: Strategia di investimento e filosofia di trading

1

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Sicuramente uno degli investitori più controversi del secolo, George Soros è uno speculatore puro, un trader che mette il profitto dinnanzi a tutto e forse per questa ragione non è molto amato.

Ma la sua genialità negli investimenti finanziari gli anno valso il titolo di: Più grande gestore di denaro al mondo. Scopriamo se è un titolo meritato analizzando la sua strategia e la sua filosofia di trading.

Proporremo anche i Broker più adatti a mettere in pratica la sua strategia , come eToro, che offre anche la possibilità di fare trading in modo totalmente automatico.

Chi è George Soros

Geroge Soros è nato a Budapest nel 1930, dopo essere sopravvissuto all’occupazione nazista, emigrò nel Regno Unito nel 1947.

Dopo il diploma alla London School of Economics, Soros iniziò la sua carriera professionale lavorando per varie banche mercantili nel Regno Unito per poi trasferirsi a New York e lanciare il suo primo hedge fund, Double Eagle, nel 1969.

Questa sua prima impresa fu un successo che gli permise di creare un secondo fondo di investimento: Soros Fund Management nel 1970.

Ribattezzato Quantum Fund, ha realizzato profitti medi del 20% annuo per circa 40 anni, vantando un guadagno netto di oltre 43 miliardi di dollari.

Nel 2011 George Soros ha limitato il fondo esclusivamente ai beni privati del famoso investitore e della sua famiglia, probabilmente a causa delle troppe restrizioni economiche che riguardavano la registrazione dei titoli e le commissioni di cambio.

George Soros e Warren Buffett: Due filosofie d’investimento

Warren Buffett e George Soros saranno per sempre considerati due delle menti di investimento più brillanti del mondo. Anche se utilizzano strategie di trading radicalmente diverse, entrambi gli uomini d’affari, hanno ottenuto un grande successo nel mondo degli investimenti finanziari.

E’ anche giusto ricordare che Buffett e Soros sono dei grandi filantropi, cha hanno donato svariati miliardi in beneficienza.

A differenza di Buffett, che basa i suoi investimenti sul valore intrinseco di una società, Soros si affida alla volatilità a breve termine e alle transazioni a leva elevata.

Soros è un vero e proprio speculatore che attribuisce poca importanza ai fondamenti di un’azienda.

Resta leggendaria la sua operazione che portò nei primi anni ’90 al “crack” della Banca d’Inghilerra.

George Soros fece un investimento puntando contro la sterlina britannica, che secondo lui si sarebbe deprezzata in una singola giornata di trading.

Con quel famoso trade, Soros guadagnò circa un miliardo che gli valse il soprannome di :

L’uomo che ha sbancato la Banca d’Inghilterra.

George Soros: Che piattaforme usare per investire?

Non possiamo investire direttamente nel fondo di George Soros perchè non è più un fondo pubblico, ma possiamo imparare le sue strategie di trading ed utilizzarle a nostro vantaggio.

Per investire basta avere un PC, una buona connessione internet e una piattaforma di trading offerta da un Broker CFD.

Questi Broker permettono di negoziare in qualsiasi mercato: Azionario, Indici, Materie Prime, Criptovalute, ecc. Senza pagare commissioni.

I CFD (contratti per differenza) permettono di puntare sia al rialzo che al ribasso e guadagnare (se la previsione è giusta) in ogni situazione economica.

Per scegliere i Broker CFD più adatti a mettere in pratica le strategie di George Soros bisogna verificare che abbiano tutti i requisiti per operare in sicurezza.

Investire con i Broker CFD

Le caratteristiche indispensabili che un Broker CFD deve possedere sono:

  • Una licenza CONSOB, CySEC o equivalenti, a garanzia della sicurezza e dell’affidabilità del Broker.
  • La possibilità di investire sia al rialzo che al ribasso (Vendere allo scoperto).
  • Un deposito minimo non superiore a 250 euro.
  • Offrire il trading senza commissioni.

Gli intermediari che più si adattano alle strategie di Soros sono, a nostro parere, eToro e ForexTB, cerchiamo di analizzarli nel dettaglio.

eToro: Trading automatico e piattaforma intuitiva

eToro è diventato il Broker online più utilizzato al mondo perchè permette di imparare dai migliori investitori con un sistema totalmente automatico: il Copy Trading.

Questo strumento brevettato permette di copiare ciò che fanno i migliori trader al mondo (su eToro) in maniera automatica e gratuita.

Il Copy Trading ha due grandi vantaggi:

  • In primo luogo si possono ottenere gli stessi rendimenti dei trader più esperti
  • In secondo luogo si imparano le strategie di questi investitori.

Per utilizzare il Copy Trading bisogna seguire questi step:

  • Ci si registra su eToro con il link alla fine della recensione.
  • Nella sezione Persone si scelgono i trader da copiare, in base ai loro rendimenti.
  • Con un click il Copy Trading ricopierà le operazioni dei trader scelti, sul vostro conto.
  • Così otterrete gli stessi rendimenti di questi esperti di trading (in proporzione all’investimento), senza fare nulla.

Con il Copy Trading anche un investitore alle prime armi può guadagnare come un esperto, perchè copia le sue operazioni a mercato!

Ecco quanto guadagnano alcuni di questi trader (che è possibile copiare):

persone eToro

Clicca qui e scegli quali trader copiare

Ovviamente con eToro si possono fare anche investimenti autonomi, la sua è una delle piattaforme più intuitive sul mercato e offre tutti gli indicatori più importanti dell’analisi tecnica.

Grazie alla licenza CONSOB, con eToro si fa trading in assoluta sicurezza.

Per investire “manualmente” con eToro basta scegliere un titolo, cliccare sul pulsante “Investi” nella piattaforma, decidere quanto puntare nell’operazione e se acquistare o vendere allo scoperto.

Sia il “trading automatico” che il “trading manuale” si possono testare anche su conto Demo gratuito, senza correre rischi, con denaro virtuale.

Clicca qui per iscriverti gratis

Per approfondire leggi la nostra recensione completa su eToro.

ForexTB: Corso e Segnali per diventare Trader

ForexTB è il Broker ideale per imparare e diventare un trader professionista, infatti questo intermediario offre una serie di strumenti per l’apprendimento e il supporto al trading.

Innanzitutto si parte con due piattaforme di trading, in modo da intercettare tutte le esigenze:

  • La piattaforma Web, molto semplice e utilizzabile da qualsiasi browser e dispositivo senza scaricare alcun software
  • La Metatrader 4, il software di trading più usato al mondo, è molto tecnico e ricco di strumenti e indicatori personalizzabili

Clicca qui e scegli quale piattaforma usare

Il primo passo per seguire le strategie di George Soros è quello di imparare le basi del trading. ForexTB ha realizzato uno dei migliori corsi di trading in assoluto e lo offre gratuitamente a tutti i suoi utenti, che potranno iniziare un percorso di apprendimento molto dettagliato. Scaricate il corso dal link qui sotto:

Clicca qui e scarica gratis il corso di trading

Abbiamo accennato al supporto che ForexTB propone per i suoi investitori. Si tratta di un aiuto operativo molto pratico: dei Segnali di Trading gratuiti.

Sono delle indicazioni operative studiate dalla Trading Central, che vengono inviate agli investitori del Broker. Questi Segnali hanno un tasso di successo del 70% e per ottenerli è sufficiente usare il link qui di seguito:

Per ricevere gratis i Segnali di Trading clicca qui

Leggi la nostra recensione su ForexTB per maggiori informazioni.

I 10 Trader più famosi al mondo

George Soros è certamente uno dei trader più famosi al mondo, ma vogliamo ricordare altri 10 investitori che hanno fatto la storia del trading:

trader-famosi

George Soros: Strategia di investimento

George Soros ha realizzato dei rendimenti davvero elevati grazie alla sua strategia di investimento.

Il suo fondo di riferimento Quantum Fund è tenuto in grande considerazione dai trader e nonostante le tattiche aggressive che hanno sempre caratterizzato la sua filosofia di trading, nel 1981, la rivista Institutional Investor lo ha nominato “il più grande gestore di denaro al mondo“.

George Soros: Filosofia di trading

George Soros è uno speculatore a breve termine. Fa puntate molto forti con una notevole leva per massimizzare i profitti.

Si tratta di una filosofia molto rischiosa ma altrettanto redditizia.

Il suo famoso hedge fund è noto per i grossi investimenti su Forex, Materie Prime , Azioni, e altre attività basate sull’analisi macroeconomica .

Soros studia i suoi obiettivi seguendo ciò che succede sui mercati ed investendo in base all’andamento degli stessi.

La sua filosofia non è incentrata sull’equilibrio nel quale i partecipanti al mercato conoscono le informazioni e i prezzi sono il risultato di queste informazioni.

George Soros ritiene invece che siano gli investitori che muovono il mercato e spingono i prezzi in questa o quella direzione, a volte anche in modo totalmente irrazionale.

Ma sono proprio questi movimenti a generare delle incredibili opportunità di investimento e Soros ci ha scritto anche un libro di trading, intitolato L’Alchimia della Finanza.

Maggiori investimenti di George Soros

Abbiamo già accennato al soprannome che gli venne affibbiato: “l’uomo che ha sbancato la Banca d’Inghilterra”.

Ma è importante comprendere come ha ottenuto quel soprannome. Nei primi anni ’90 secondo Soros la sterlina non poteva reggere ancora a lungo a quei livelli di prezzo, quindi prese in prestito miliardi di dollari in sterline inglesi e li convertì in marchi tedeschi.

Quando la sterlina è crollata, Soros ha rimborsato il suo prestito in base al nuovo valore della sterlina (più basso), intascando oltre $ 1 miliardo in un solo giorno e guadagnando quasi $ 2 miliardi in totale dopo aver convertito tutti marchi tedeschi in sterline.

Nel 1997 fece un’operazione simile quando si verificò il crollo del Baht tailandese.

Questo tipo di investimenti funziona perchè le valute sono tutte collegate fra loro e i governi tentano di mantenere stabile il valore ma hanno risorse limitate, quindi quando non hanno più denaro la valuta crolla.

Ovviamente una speculazione di questo genere è molto complessa e necessita di enormi capitali a disposizione, perchè a provocare il crollo è proprio George Soros con il suo investimento e tutti gli speculatori che lo seguono.

Alla fine degli anni ’90 i governi vivevano nella paura che Soros prendesse di mira la loro valuta, trascinando altri speculatori che amplificavano l’operazione fino a provocare la resa dei governi più deboli economicamente.

Naturalmente come succede nel trading, non sempre questi investimenti hanno ottenuto il risultato sperato. Alcune sue previsioni non si sono realizzate e George Soros ha perso parecchio denaro ma il bilancio è sempre rimasto positivo per il miliardario Ungherese.

Per fare un paio di esempi: Soros ha perso 2 miliardi di dollari con la crisi del debito russo nel 1998 e circa 700 milioni per aver puntato sullo scoppio della bolla tecnologica nel 1999. Questo crollo è realmente avvenuta poco tempo dopo, quando ormai Soros, convinto di aver sbagliato, si era posizionato al rialzo, perdendo altri 3 miliardi.

indicatori e oscillatori

George Soros: Indicatori e Oscillatori

Non è possibile ricalcare alla perfezione le strategie messe in atto da George Soros ma si può comprendere quali segnali utilizza e che indicatori e oscillatori possono fornire questi segnali in analisi tecnica.

I maggiori investimenti messi in atto da Soros prevedono delle inversioni dopo momenti di ipercomprato o ipervenduto.

Fra gli indicatori di trading che possono segnalare queste situazioni limite ci sono i principali oscillatori di trading: il MACD e l’ RSI.

Naturalmente bisogna investire sempre con moderazione, cercando di filtrare i falsi segnali che possono essere generati dagli oscillatori, abbinandoli ad indicatori che valutano la forza del trend in atto come le medie mobili.

George Soros

Conclusioni

Nel corso dei decenni la sua fama ha prodotto una schiera di fan che osannavano le sue operazioni altamente reddittìizie e un’atrettanto folta schiera di detrattori che restavano schiacciati dalle sue attività speculative.

Fare trading come George Soros non è per i deboli di cuore e necessita di una grande dimestichezza con le piattaforme di investimento.

Le strategie e gli investimenti messi in campo da questo famoso trader sono sempre molto rischiosi, ma noi consigliamo la prudenza e di non eludere mai le regole base del money management, neanche per seguire le sue strategie.

Se non avete molta esperienza di trading, potete testare le strategie di George Soros su conto Demo, in questo modo valuterete se questo “stile di trading” fa al caso vostro oppure no, senza rischiare denaro. Ecco i link per accedere ai conti Demo:

 

Chi è George Soros?

George Soros è un miliardario ungherese, famoso per la sua genialità negli investimenti finanziari.

Ha davvero sbancato la banca d’Inghilterra?

Ha realizzato un profitto di un miliardo in un solo giorno, quindi si, ha messo in crisi la banca d’Inghilterra.

Che strategia usa George Soros?

George Soros è uno speculatore puro, punta solo al profitto.

Che Broker usare per investire come George Soros?

Il Broker CFD più adatto ad investire come George Soros è eToro, che permette anche di fare trading automatico.

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

1 Commento
  1. Susanna dice

    Insomma…a un certo punto il gioco si semplifica se sei tu a tirare i fili di tutto..🙄 Magari adesso questo signore, che rispetto per la sua sagacia, potrebbe dimostrare al mondo che è davvero un uomo brillante e soprattutto un filantropo come lo si definisce. 😐

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.