Ultimate magazine theme for WordPress.

John Paulson: Investimenti e strategie del trader della Grande Scommessa

0

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Definito come uno dei nomi più importanti dell’alta finanza, John Paulson è un uomo che ha realizzato una delle maggiori fortune nella storia della borsa di Wall Street.

In questa guida descriveremo la sua storia finanziaria, la carriera, gli investimenti e le strategie di successo di questo grande trader.

Proporremo anche le piattaforme migliori per testare le sue strategie, come eToro, uno dei Broker online senza commissioni più affidabili sul mercato.

Chi è John Paulson

John Alfred Paulson è nato a New York nel 1955 ed è un miliardario americano, famoso per i suoi investimenti molto redditizi.

Dirige Paulson & Co. , una società da lui fondata nel 1994 , che si occupa di investimenti.

Pare che abbia ereditato l’attitudine agli affari dal padre che lavorava come direttore finanziario a New York.

Dopo il diploma e una breve parentesi in un impresa di import-export si iscrisse all’università e si laureò ad Harvard nel 1980.

Dopo il master ha iniziato a lavorare nel reparto fusioni e acquisizioni di alcune aziende fino a fondare la sua società di investimenti: La Paulson & Co. che è tuttora attiva e molto redditizia.

John Paulson: La carriera

La carriera di John Paulson inizia con un’attività di import-export a Quito, in Equador ma non era un grande business e se ne rese conto in breve tempo.

Dopo il master a Harvard, Paulson ha iniziato a lavorare come consulente nel Boston Consulting Group ma dopo pochi anni si unì a Odyssey Partners e successivamente a Bear Stearns, dove riteneva si facessero gli investimenti più redditizi.

Dopo aver acquisito una buona esperienza nei mercati finanziari, fondò la Paulson & Co con un capitale di $ 2 milioni e un singolo dipendente.

Considerando il genere di attività che intendeva svolgere, quel capitale era davvero misero, ma nonostante questo, aprì il suo ufficio a Manhattan.

La Paulson & Co ha stabilito un record per un hedge fund guadagnando $ 5 miliardi in un solo anno nel 2010.

John Paulson: Che piattaforme usare per investire?

Questo famoso uomo d’affari, uno dei trader più famosi al mondo, investe in molti asset, fra i quali: Azioni e Materie prime, quindi per tentare di “seguire” le sue strategie di investimento, serve una piattaforma che offra questi titoli e permetta di negoziarli sia al rialzo che al ribasso.

Infatti John Paulson punta spesso anche al ribasso con la vendita allo scoperto dei titoli.

Le piattaforme più semplici ed economiche, che permettono di investire in azioni e altri asset, sono i Broker CFD, che non fanno pagare commissioni, perfette per imparare a investire anche con piccoli capitali a disposizione.

I CFD (contratti per differenza) danno la possibilità di puntare sia al rialzo che al ribasso e guadagnare (se la previsione è giusta) in ogni situazione economica.

Questi contratti finanziari sono assolutamente sicuri e regolamentati.

Investire con i Broker CFD

Vediamo i principali requisiti che un Broker CFD deve possedere per operare in sicurezza:

  • Una licenza CONSOB, CySEC o equivalenti, a garanzia della sicurezza e dell’affidabilità del Broker.
  • La possibilità di investire sia al rialzo che al ribasso (Vendere allo scoperto).
  • Un deposito minimo non superiore a 250 euro.
  • Offrire il trading senza commissioni.

Gli intermediari che offrono il miglior bilanciamento fra piattaforma e servizi offerti sono, a nostro parere, eToro e ForexTB.

eToro: Trading automatico e piattaforma intuitiva

eToro è il Broker CFD più utilizzato al mondo e quindi non poteva mancare fra le nostre scelte. I suoi 7 milioni di clienti e la licenza CONSOB possono confermare l’assoluta affidabilità di questo intermediario.

La piattaforma di questo Broker è stata scelta da molti utenti perchè è fra le più intuitive sul mercato e anche un trader alle prime armi può subito imparare come gestire grafici e indicatori.

Per investire con eToro basta scegliere un titolo, cliccare sul pulsante “Investi” nella piattaforma, decidere quanto puntare nell’operazione e se acquistare o vendere (allo scoperto).

Per i trader che non amano studiare i grafici, eToro ha sviluppato un sistema di investimento automatico che copia le operazioni dei trader più esperti al mondo (su eToro): il Copy Trading.

Il Copy Trading ha due grandi vantaggi:

  • Si possono ottenere gli stessi rendimenti dei trader più esperti
  • Si imparano le strategie di questi grandi investitori.

Per utilizzare il Copy Trading bisogna seguire questi step:

  • Ci si registra su eToro con il link alla fine della recensione.
  • Nella sezione Persone si scelgono i trader da copiare, in base ai loro rendimenti.
  • Con un click il Copy Trading ricopierà le operazioni dei trader scelti, sul vostro conto.
  • Così otterrete gli stessi rendimenti di questi esperti di trading (in proporzione all’investimento), senza fare nulla.

Con il Copy Trading anche un investitore senza esperienza può guadagnare come un guru del trading, perchè copia le sue operazioni!

Vediamo di quali rendimenti stiamo parlando:

persone eToro

Clicca qui e scegli quali trader copiare

Sia il “trading automatico” che il “trading manuale” si possono testare anche su conto Demo gratuito, senza correre rischi, con denaro virtuale.

Clicca qui per iscriverti gratis

Per approfondire leggi la nostra recensione completa su eToro.

ForexTB: Corso e Segnali per diventare Trader

ForexTB lo abbiamo scelto perchè è il Broker più adatto per chi vuole diventare trader.

Gli strumenti e il supporto che offre agli investitori permettono di apprendere rapidamente tutte le nozioni di questa affascinante disciplina, partendo da un corso di trading.

ForexTB ha realizzato uno dei corsi più completi e chiari sul mercato e lo offre gratis ai suoi utenti, basta scaricarlo dal link qui sotto:

Clicca qui e scarica gratis il corso di trading

Le basi apprese al corso devono essere testate e per questo ci sono due piattaforme a disposizione degli investirori:

  • La piattaforma Web, molto semplice e utilizzabile da qualsiasi browser e dispositivo senza scaricare alcun software
  • La Metatrader 4, il software di trading più usato al mondo, è molto tecnico e ricco di strumenti e indicatori personalizzabili

Clicca qui e scegli quale piattaforma usare

Il supporto operativo di questo Broker raggiunge il suo apice con i Segnali di Trading gratuiti che mette a disposizione degli investitori. Sono indicazioni sviluppate in collaborazione della Trading Central e raggiungono un tasso di successo del 70%.

Per ricevere gratis i Segnali di Trading clicca qui

Leggi la nostra recensione su ForexTB per maggiori informazioni.

John Paulson la grande scommessa

The Big Short, in italiano La grande scommessa è diventato anche un film di successo, che si ispira a uno degli investimenti più geniali della carriera di John Paulson.

La sua società stava lavorando molto bene e in un decennio era riuscita a realizzare utili per circa di $ 300 milioni.

I profitti derivavano principalmente dagli investimenti nelle fusioni e nelle acquisizioni di grandi aziende.

John Paulson ha raggiunto il massimo profitto nel 2007, quando ha previsto il crollo del mercato immobiliare statunitense e dei mutui subprime.

Con la sua società ha investito in credit default swap, una enorme scommessa al ribasso: The Big Short, la grande vendita allo scoperto.

In pratica, Paulson ha scommesso contro i titoli garantiti da ipoteca, andando “corto” sul mercato immobiliare, come si dice in gergo, in sostanza puntando sul crollo di questo mercato.

In quell’anno John Paulson ha guadagnato più di $ 4 miliardi, uno degli investimenti più redditizi nella storia degli Stati Uniti.

la-grande-scommessa

John Paulson: Gli investimenti

John Paulson non ha realizzato solo la grande scommessa, anche se quello è l’investimento che lo ha reso celebre.

Nel 2010, ha realizzato ben $ 5 miliardi in un solo anno con gli hedge funds.

Chi conosce le basi del trading sa che non è fatto solo di vincite ma anche di perdite e le sconfitte non sono mancate nella carriera finanziaria di questo grande trader.

Alcuni dei suoi investimenti in perdita sono stati effettuati in alcune banche USA e anche il suo fondo “Paulson Advantage Fund” ha subito delle perdite negli anni.

Ma queste perdite non hanno potuto offuscare gli enormi profitti realizzati da Paulson. Alla fine ciò che conta è il bilancio positivo, i profitti hanno superato le perdite di parecchio e lo hanno reso uno degli investitori di maggior successo nella storia di “Wall Street”.

John Paulson: Le Strategie

Prima di incassare l’incredibile profitto di $ 20 miliardi nel mercato immobiliare (fra profitti personali e dei suoi clienti), Paulson era noto per uno stile di investimento ultra-conservativo chiamato arbitraggio delle fusioni.

In pratica questa strategia si basa sull’acquisto di azioni di una società che sta per essere acquisita o per fondersi, nella speranza che l’operazione vada a buon fine dando un forte slancio al prezzo dei titoli.

Ma nonostante questi investimenti, John Paulson ha un grande intuito ed è sempre riuscito ad accorgersi prima degli altri di situazioni a rischio di crollo.

La sua strategia più efficace infatti si basa sulla vendita allo scoperto quando un titolo è estremamente sopravvalutato, molto diversa dalla strategia “trend following” di Steven Cohen.

Gli indicatori di analisi tecnica che possono aiutare a valutare situazioni di questo genere sono il MACD e l’ RSI insieme ai ritracciamenti di Fibonacci, che possono aiutare a piazzare gli stop loss e i target in modo bilanciato.

Ma la strategia alla base dei grandi profitti di questo trader si basa molto sull’intuito e sull’esperienza nei mercati, perchè i segnali da cogliere per azzeccare un Big Short sono moltissimi e non tutti visibili sui grafici.

L’istinto di John Paulson

L’istinto contrarian di Paulson ha portato alle sue più grandi vittorie.

Nel 2005 il mercato immobiliare era in un forte trend rialzista . I prezzi sono saliti alle stelle, gli speculatori hanno ottenuto grandi guadagni ma la festa stava per finire.

Tutti pensavano che quei prezzi non sarebbero mai diminuiti, ma non Paulson, che intuì l’imminente crollo!

L’istinto di John Paulson per i numeri e la capacità di scomporre idee complesse in termini semplici lo ha portato a realizzare il suo Big Short.

John Paulson lascia il mondo degli Hedge Fund?

Secondo indiscrezioni recenti, John Paulson sta pensando di convertire il suo fondo di investimento in un fondo privato.

Il miliardario ha dichiarato che , nonostante la recente volatilità, i rendimenti a lungo termine sono stati più che positivi ma vuole dedicarsi di più alla famiglia.

La Paulson & Co è partita da un investimento di $ 2 milioni nel 1994 e ora gestisce circa $ 9 miliardi.

Per motivare la sua scelta, Paulson ha citato i colleghi gestori di hedge fund George Soros e David Tepper come due investitori che sono passati dalla gestione patrimoniale a concentrarsi sulle loro fortune personali.

Tra il 2007 e il 2008, la sua Grande scommessa ha pagato in modo spettacolare, facendogli guadagnare $ 20 miliardi di profitti per clienti e investitori.

All’epoca, i suoi guadagni personali sfiorarono i $ 4 miliardi, una delle maggiori fortune accumulate da una crisi nella storia dei mercati finanziari.

John Paulson

Conclusioni

L’intuito e la grande fiducia in sè stesso hanno reso John Paulson uno dei grandi trader della storia, con alcuni dei profitti più incredibili mai realizzati.

Ma questi obiettivi sono stati raggiunti anche con molto studio e perseveranza. Unendo l’analisi fondamentale con l’analisi tecnica, questo eccezionale investitore ha previsto alcuni fra i maggiori movimenti di mercato degli ultimi decenni.

Per avvicinarsi alla sua sensibilità finanziaria bisogna allenarsi parecchio nel trading e per farlo senza correre rischi abbiamo bisogno dei conti Demo, che replicano alla perfezione le piattaforme reali ma usano solo soldi “virtuali”.

Ecco i link per accedere ai conti Demo delle migliori piattaforme di trading che abbiamo recensito:

 

Chi è John Paulson?

John Paulson è uno dei trader più reddittizi della storia di Wall Street

Che cos’è la Grande Scommessa?

La Grande Scommessa (The Big Short) è un film che parla della grande vendita allo scoperto fatta da John Paulson quando ha previsto la crisi immobiliare USA del 2007

Che strategia usa John Paulson?

La sua strategia si basa sulla previsione di grandi movimenti di mercato. Il famoso Big Short gli ha permesso di guadagnare 4 miliardi di dollari in un anno.

Che Broker conviene usare per investire?

I Broker CFD sono gli intermediari più adatti ad investire in sicurezza, senza pagare commissioni.

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.