Ultimate magazine theme for WordPress.

Warren Buffett su cosa investe? Le strategie del più grande investitore al mondo

0

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Chiunque sia interessato al mercato azionario o agli investimenti finanziari ha probabilmente sentito parlare di Warren Buffett: L’oracolo di Omaha.

Detiene il titolo di più grande investitore di tutti i tempi e, a differenza di molti miliardari, è disposto a insegnarci come si investe.

In questa guida troverete le strategie di Warren Buffett, le azioni più importanti sulle quali investe e i suoi preziosi consigli. Ma innanzitutto partiamo con la scelta di un Broker sicuro e affidabile per investire, un intermediario come eToro, che permette di negoziare sui mercati senza pagare commissioni: L’ideale per iniziare.

Warren Buffett: L’oracolo di Omaha

Warren Buffett è nato a Omaha, cittadina nel cuore degli Stati Uniti d’America, nel 1930. Fin da giovanissimo era molto attratto dal mondo degli affari e a soli 11 anni acquistò le sue prime azioni!

Terminato il liceo, Buffet ha iniziato la sua formazione presso la Wharton School dell’Università della Pennsylvania, prima di tornare all’Università del Nebraska, dove ha conseguito una laurea in economia aziendale.

In seguito andò alla Columbia Business School dove si laureò in economia. In questo ateneo ebbe la fortuna di imparare dal suo mentore Ben Graham, un insegnante e trader di successo.

Warren Buffett iniziò la sua carriera come addetto agli investimenti nei primi anni ’50 e formò la Buffett Partnership nel 1956. In quegli anni si guadagnò il soprannome di oracolo di Omaha, per il suo intutito e le sue previsioni economiche.

Meno di 10 anni dopo, nel 1965, aveva il controllo del Berkshire Hathaway, il suo famoso fondo d’investimento.

Recentemente Warren Buffett si occupa prevalentemente di filantropia insiema al suo amico Bill Gates.

Investire come Warren Buffett

Non è certo facile investire come Warren Buffett ma è possibile seguire il suo approccio mentale, che punta a generare profitti e ridurre le perdite.

Scontato vero? Si tratta di una regola seguita da quasi tutti i trader famosi, eppure non è semplice da mettere in pratica.

  • Innanzitutto è necessario elencare i motivi per cui si acquista un titolo, non dev’essere un acquisto dettato dall’entusiasmo o dalla paura ma da una fredda valutazione.
  • Meglio evitare i settori che non si conoscono, potrebbero riservare sorprese difficili da prevedere.
  • Mai investire seguendo i consigli di qualcuno, qualche “guru del trading” , le sue motivazioni e valutazioni sono differenti dalle vostre e anche se si tratta di buoni consigli, verranno spesso applicati male.
  • Le informazioni sono fondamentali, bisogna scegliere un titolo e studiarlo a fondo prima di investire del denaro.
  • Dovete avere il denaro per investire, non impegnate tutto il capitale a vostra disposizione. Per fare investimenti redditizi serve denaro, tenetene sempre un po’ da parte.
  • Dopo aver investito, seguite l’andamento mensile di un titolo, non quello giornaliero.
  • Vendete al momento giusto. Quando un titolo non soddisfa più i motivi per cui avete comprato, dovete vendere.

Warren Buffett non presta troppa attenzione ai prezzi delle azioni e non si preoccupa particolarmente di ciò che dicono i media. Ciò che vuole sapere è se il business funziona.

È un titolo sottovalutato? L’azienda sta guadagnando denaro? Lo farà in futuro?

Se la risposta è affermativa, allora Buffett acquista. Se cinque anni dopo uno di questi fattori cambia: Vende.  Semplice no?

Warren Buffett: Che piattaforme usare per investire?

Una delle caratteristiche dell’approccio di Warren Buffett è avere il denaro che serve per investire, ma se non lo avete?

Ovviamente il suo è un approccio da investitore molto ben capitalizzato, ma si può iniziare ad investire anche con capitali molto modesti, parliamo di qualche centianio di Euro, basta utilizzare le piattaforme di trading che offrono i CFD.

I CFD (contratti per differenza) permettono di investire al rialzo o al ribasso sul qualsiasi titolo, senza pagare commissioni, e questo li rende il metodo più conveniente ed efficace per comprare (e vendere) titoli direttamente online.

Queste piattaforme vengono messe a disposizione dagli intermediari finanziari detti Broker e la scelta di un buon intermediario può fare la differenza negli investimenti, ecco qualche consiglio.

Investire con i Broker CFD

Per scegliere un Broker CFD bisogna tenere presenti dei criteri irrinunciabili, ecco quali sono:

  • Una licenza CONSOB, CySEC o equivalenti, a garanzia della sicurezza e dell’affidabilità del Broker.
  • La possibilità di investire sia al rialzo che al ribasso (Vendere allo scoperto).
  • Un deposito minimo non superiore a 250 euro.
  • Offrire il trading senza commissioni.

Per mettere in pratica i consigli e le strategie dell’oracolo di Omaha, i Broker CFD più convenienti sono: eToro e ForexTB, analizziamoli nel dettaglio.

eToro: Semplicità e Trading automatico

eToro è il Broker con il maggior numero di utenti attivi nel mondo, una garanzia nel mondo del trading online.

Autorizzato dalla CONSOB, ha ottenuto numerose altre licenze per i paesi in cui opera. La sua piattaforma di trading è molto semplice e intuitiva ma offre tutti gli strumenti necessari all’analisi tecnica dei titoli.

Per investire si sceglie un titolo (azioni, indici, materie prime, criptovalute, ecc.) sulla piattaforma, si clicca sul pulsante “Investi”, si decide quanto puntare nell’operazione e se acquistare o vendere allo scoperto.

Chi non ha ancora molta esperienza e desidera imparare dai migliori trader al mondo (che investono su eToro) lo può fare con un sistema  automatico e gratuito brevettato da eToro: il Copy Trading.

Questa funzionalità permette di copiare le operazioni a mercato dei trader scelti, in maniera totalmente automatica.

Per utilizzare il Copy Trading è sufficiente:

  • Registrarsi su eToro con il link alla fine della recensione.
  • Nella sezione Persone scegliere i trader da copiare, in base ai loro rendimenti.
  • Con un click il Copy Trading ricopierà le operazioni dei trader scelti, sul vostro conto.
  • Così otterrete gli stessi rendimenti di questi esperti di trading (in proporzione all’investimento), senza fare nulla.

Ecco quanto guadagnano alcuni di questi trader (che è possibile copiare):

persone eToroClicca qui e scegli quali trader copiare

Sia il “trading automatico” che il “trading manuale” si possono testare anche su conto Demo gratuito, senza correre rischi, con denaro virtuale.

Clicca qui per iscriverti gratis

Per approfondire leggi la nostra recensione completa su eToro.

ForexTB: Corso di trading e Segnali gratuiti

ForexTB è un Broker incentrato sulla formazione e sul supporto operativo dei suoi utenti.

Autorizzato in Europa dalla CySEC, offre due piattaforme di trading per accontentare ogni investitore:

  • La piattaforma Web, molto semplice e utilizzabile da qualsiasi browser e dispositivo senza scaricare alcun software
  • La Metatrader 4, il software di trading più usato al mondo, è molto tecnico e ricco di strumenti e indicatori personalizzabili

Clicca qui e scegli quale piattaforma usare

Per diventare un trader professionista, seguendo le orme di Warren Buffett, bisogna innanzitutto apprendere le regole alla base del trading e ForexTB ha realizzato un corso proprio per questo.

Si tratta di un ebook che spiega il funzionamento dei mercati ed è considerato fra i corsi migliori in assoluto. Potete scaricare gratis questo corso con il link ufficiale qui sotto:

Clicca qui e scarica gratis il corso di trading

Il supporto di ForexTB non è solo teorico ma anche pratico. Finchè non avrete l’intuito di Warren Buffett, potrete operare con le indicazioni di un centro analisi molto rinomato: la Trading Central.

Questo centro invia, tramite ForexTB, dei Segnali di Trading gratuiti agli investitori di questo Broker. Sono indicazioni molto affidabili e hanno un tasso di successo del 70%, ecco il link per riceverli:

Per ricevere gratis i Segnali di Trading clicca qui

Leggi la nostra recensione su ForexTB per maggiori informazioni.

Warren Buffett: Strategie d’investimento

Warren Buffett ha un approccio di investimento a lungo termine tramandato dalla scuola del suo mentore Benjamin Graham, opposta al trading di breve termine di Jesse Livermore.

Buffett è considerato uno dei maggiori investitori di tutti i tempi e le sue doti principali sono coerenza e pazienza.

Le strategie d’investimento utilizzate da Warren Buffett sono molto chiare e possono essere utilizzate da chi vuole apprendere le basi del trading, e anche da chi vuole migliorare le proprie decisioni di investimento.

Warren Buffett Strategie d'investimento

Attenersi alle strategie di investimento

Non lasciate che la paura e l’avidità cambino i vostri criteri di investimento. Evitate di essere sopraffatti da forze esterne che influenzano le decisioni.

Non vendete mai presi dal panico e dalla paura. Non cambiate le regole della vostra strategia, Warren Buffett si è sempre attenuto alle sue regole e pare che questo gli abbia portato bene no?

Investire in ciò che si capisce

L’oracolo di Omaha investe solo in azioni di aziende che comprende. I suoi investimento hanno sempre una visione di lungo termine e alla base c’è una domanda:

  • Fra 5 o 10 anni è prevedibile che quest’azienda avrà ancora successo?

Ecco perchè la sua esposizione nei titoli tecnologici e nelle “startup” è sempre molto ridotta.

Investire come se si stesse acquistando l’intera azienda

Il modo migliore per comprendere se si sta facendo un’investimento potenzialmente redditizio è acquistare come se si stesse comprando tutta l’azienda non solo un pacchetto azionario.

In altre parole, se aveste i soldi, comprereste l’intera azienda a quel prezzo? O scegliereste un competitor più vantaggioso?

Trovare aziende di qualità

Buffet crede negli investimenti in aziende di qualità e si ricollega al punto precedente.

Oltre ad investire come se si stesse acquistando l’intera azienda bisogna scegliere aziende eccezionali.

Meglio pagare un prezzo equo per un’azienda eccezionale piuttosto che un prezzo basso per un’azienda mediocre.

Scegliere titoli con vantaggi competitivi

Le aziende con potere sui prezzi, risorse strategiche, marchi affermati o altri vantaggi competitivi hanno la capacità di sovraperformare in tempi buoni e anche in momenti difficili.

Una strategia di investimento a lungo termine richiede investimenti in società in grado di resistere sia a periodi economici positivi che negativi.

Pazienza e interesse composto

Warren Buffett crede negli investimenti di valore a lungo termine perché comprende il potere dell’interesse composto.

Le aziende con profitti sostenibili possono crescere per molti anni, come dimostrano i colossi su cui ha sempre investito Buffett con la sua Berkshire Hathaway.

La migliore strategia che si può imparare dall’oracolo di Omaha punta a reinvestire parte dei profitti nell’azienda stessa, per anni, è così che si fa crescere il capitale.

Warren Buffett azioni

Per comprendere appieno la visione di Warren Buffett, vediamo quali sono i primi 10 investimenti azionari che costituiscono la maggioranza del paniere della Berkshire Hathaway :

  1. Apple ( NASDAQ: AAPL )
  2. Bank of America ( NYSE: BAC )
  3. Wells Fargo ( NYSE: WFC )
  4. Coca-Cola ( NYSE: KO )
  5. American Express ( NYSE: AXP )
  6. Kraft Heinz ( NASDAQ: KHC )
  7. US Bancorp ( NYSE: USB )
  8. JPMorgan Chase ( NYSE: JPM )
  9. Moody’s ( NYSE: MCO )
  10. Bank of New York Mellon ( NYSE: BK )

Come si può notare sono tutte grandi e storiche aziende. Questa è un’altra caratteristica di Warren Buffett, raramente investe in aziende medio piccole, preferisce i colossi del mercato, e finora ha avuto ragione giusto?

Warren Buffett investe nel valore

Per comprendere cosa muove le scelte di Warren Buffett vogliamo fare un esempio reale:

All’inizio del 2007 il titolo Apple era quotato $ 13 per azione. Quell’anno è stato presentato l’iPhone e si poteva intravedere un possibile successo, ma non era facile.

Dopo qualche anno però il valore di questa azienda è diventato evidente, ecco su cosa investe Warren Buffett.

Alla fine del 2008, il mercato era in calo e anche Apple è scesa, passando da $ 25 a $ 11 per azione. Tuttavia, i motivi per acquistare Apple non erano cambiati, quindi non era il momento di vendere ma anzi di investire ulteriormente.

Se volete sapere la quotazione attuale di Apple potete usare questo link: Quotazione di Apple

warren buffett

Conclusioni

Warren Buffett non è facile da imitare ma in questa guida abbiamo delineato cosa muove le sue scelte e la disciplina che mette in campo per rispettare le sue stesse regole.

Le strategie di investimento utilizzate dall’oracolo di Omaha non sono complicate, ma la psicologia del trader è fondamentale se si decide di seguirle per diventare un investitore di successo.

Se avete poca esperienza di trading, il primo passo da compiere è registrarsi su uno dei conti Demo offerti dai Broker CFD che abbiamo presentato. Sono conti illimitati che usano denaro virtuale, così potrete testare le vostre strategie senza correre alcun rischio. Ecco i link ufficiali per accedere:

Chi è Warren Buffett?

Detto anche l’oracolo di Omaha, è considerato il più grande investitore al mondo.

Warren Buffett su cosa investe?

Warren Buffett investe in titoli azionari di grandi aziende, per maggiori dettagli leggi la nostra guida.

Quali sono le strategie di Warren Buffett?

Le strategie di Warren Buffett si basano sul valore delle aziende. Scopri quali sono nella nostra guida.

Che Broker usare per sfruttare le strategie di Warren Buffett?

eToro è il Broker online più adatto a mettere in pratica le strategie di Warren Buffett in sicurezza e senza pagare commissioni.

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.