Stablecoin: Cosa sono e come funzionano. Sono sicure? Guida completa

Attualmente esistono varie stablecoin come USDT, USDC, DAI, ESD, ecc. ma i loro meccanismi sono totalmente diversi. Ecco perché in questa guida analizzeremo a fondo il settore e vedremo nel dettaglio:

  • Cosa sono le stablecoin?
  • Che ruolo hanno nel mercato?
  • Quanti tipi di stablecoin esistono?
  • Quali sono i loro punti di forza e di debolezza?
  • Quali sono le migliori stablecoin?
  • Come investire nelle stablecoin?

Al termine di questo articolo avrete certamente le idee più chiare su questa tipologia di criptovalute e sui migliori Broker per fare investimenti nel settore. Fra questi eToro è certamente il più versatile perché permette sia di acquistare direttamente le criptovalute che di negoziarle tramite i CFD.

Ecco i dati rilevanti delle stablecoin:

💻 Nome: Stablecoin
❓ Cosa sono: Criptovalute ancorate a una valuta fiat
👮‍♂️ Sicurezza: ⭐️⭐️
💸 Commissioni: basse
🏆 Migliori piattaforme: eToro
💶 Capitale per iniziare: 50 €

Stablecoin cosa vuol dire?

La parola Stablecoin è una combinazione dei termini “Stable” e “Coin”:

Stable, ovvero stabile, quindi che non varia nel tempo e Coin ovvero moneta, criptovaluta. In pratica si tratta di monete digitali con un’elevata stabilità e una bassa volatilità dei prezzi.

Possono essere ancorate al prezzo di valute Fiat come USD, EUR, JPY o a materie prime come oro, argento, petrolio.

Questo significa che il loro prezzo è stabile (o almeno dovrebbe esserlo) ma il valore oscilla in base alle oscillazioni del sottostante al quale è ancorata la stablecoin.

In questa guida ci concentreremo sulle stablecoin più diffuse, ovvero quelle ancorate al prezzo di 1 dollaro USA.

Stablecoin: A cosa servono?

Il mercato delle criptovalute è enorme, vale migliaia di miliardi di dollari ed esiste una forte domanda di trading, archiviazione e investimenti in questo settore.

Tenete conto però che non tutte le valute Fiat sono supportate dagli exchange di criptovalute o dai Broker online, quindi in questi casi occorre prima convertire la propria valuta in dollari e poi acquistare la criptovaluta che ci interessa.

Questo doppio passaggio ha dei costi elevati e le stablecoin tentano di risolvere questo problema perché sintetizzano in una sola moneta:

  • La valuta Fiat, un asset “stabile”, sostenuto dall’economia di un intero paese, come il dollaro americano.
  • La criptovaluta, basata sulla tecnologia blockchain, trasparente, che può essere archiviata e trasferita facilmente in tutto il mondo.

Ma quindi a cosa servono le stablecoin? Ecco i principali utilizzi di questa moneta digitale:

  • Una risorsa di archiviazione durante le correzioni di mercato.
  • Una risorsa che collega gli investitori ad altre criptovalute.
  • Un ponte tra il mercato delle criptovalute e il mercato Forex tradizionale.

In pratica le stablecoin sono la perfetta combinazione del valore della valuta Fiat e della convenienza delle criptovalute sulla rete Blockchain.

Stablecoin come investire

Le stablecoin aiutano gli utenti ad investire in maniera più rapida ed economica e a saltare un passaggio, ovvero la conversione della propria valuta in dollari.

Investire direttamente sulle stablecoin non è redditizio visto che il loro valore non cambia, ma possono essere usate come collaterale (garanzia) per prendere dei prestiti in altre criptovalute oppure possono essere prestate ricavandone degli interessi.

Tutte queste operazioni finanziarie sono complesse e richiedono un’elevata tolleranza al rischio. Come vedremo infatti, anche se le stablecoin vogliono restare ancorate al prezzo del dollaro (o di altre valute) non sempre ci riescono.

Investire in criptovalute che aumentano e diminuiscono di valore è molto più pratico che utilizzare una stablecoin come collaterale nella DeFi. Ma per farlo nel modo migliore, evitando rischi di truffe o furti di criptovalute vi consigliamo di utilizzare dei Broker online regolamentati come questi:

Piattaforma: Metatrader 5
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Analisi di Mercato
  • Webinar Settimanali
  • Azioni Real Stock
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    69,69% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma: xStation
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • Oltre 1.500 Asset
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: Proprietaria
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Conto Remunerato
  • Azioni Frazionate
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il 51% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.

    Sono tutti intermediari con svariate licenze a tutela dagli investitori e una regolare sede in Unione europea.

    Potete utilizzarli per investire in criptovalute tramite i CFD (Contratti per Differenza) puntando sia al rialzo che al ribasso, a seconda dell’andamento del mercato.

    Fra questi Broker, ne abbiamo selezionati 3 che per sicurezza, qualità complessiva e convenienza economica rappresentano le migliori opzioni per il trading di criptovalute:

    eToro

    eToro è il Broker online per eccellenza, un intermediario da oltre 25 milioni di iscritti in tutto il mondo, che permette sia di comprare criptovalute in maniera diretta (come sugli exchange) che di negoziarle tramite i CFD, sfruttando la leva finanziaria.

    Ma la caratteristica principale di eToro è uno strumento brevettato, che permette di copiare le operazioni a mercato dei trader più esperti della community. Si chiama Copy Trading e funziona in questo modo:

    • Registratevi su eToro
    • Decidete se accedere al conto Demo o a quello reale (depositando 50 € come minimo)
    • Nella sezione Persone scegliete i trader da copiare, selezionando (se volete) solo quelli che investono in criptovalute.
    • Con un click il Copy Trading ricopierà le operazioni di questi trader, sul vostro conto.

    Per darvi un’idea dei rendimenti che potreste ottenere, ecco alcuni trader che potreste copiare:

    trader etoro

    I risultati passati non sono garanzia di rendimenti futuri.

    Clicca qui e scegli quale trader copiare

    XTB

    XTB si è dimostrato un Broker estremamente affidabile, sia per merito della licenza CySEC, che per la quotazione in borsa della società madre.

    La piattaforma di trading xStation 5 è uno strumento estremamente potente, che permette di negoziare i CFD in modo intuitivo e molto economico.

    Potrete negoziare al rialzo e al ribasso i CFD delle principali criptovalute, comprese quelle emergenti , ecco gli step da seguire:

    • Registratevi su XTB
    • Depositate la cifra che volete investire
    • Scegliete la criptovaluta sulla xStation 5
    • Cliccate su compra o su vendi

    Ma se non vi sentite ancora pronti ad investire in questo mercato così complesso, XTB vi mette a disposizione un vero e proprio Corso di Trading, in maniera gratuita, che vi aiuterà anche a comprendere a cosa servono le stablecoin. Ecco il link per accedere:

    Clicca qui e accedi gratis al corso di trading

    Capex

    Capex è un Broker CFD che ha saputo conquistare i trader italiani con una favolosa licenza CONSOB, che denota un’elevata attenzione per la sicurezza e i regolamenti.

    Fra i servizi che Capex offre ai suoi iscritti dobbiamo ricordare:

    • L’accesso alla Trading Central , uno dei centri di analisi finanziarie più rinomati al mondo.
    • La Trading Academy, una vera e propria scuola di trading che include lezioni, video-corsi, webinar e pdf, che vi aiuteranno a comprendere cosa sono e a cosa servono le stablecoin.

    Accedi gratis ai servizi di Capex cliccando qui

    Con Capex potete comprare criptovalute seguendo questi semplici passaggi:

    • Registratevi gratis su Capex
    • Accedete al conto reale depositando almeno 100 €
    • Selezionate il CFD della crypto che vi interessa e cliccate su “Acquista” per comprare o su “Vendi” per vendere
    • Decidete quanto investire nell’operazione

    Clicca qui e registrati su Capex

    Stablecoin come funzionano?

    Le stablecoin si possono suddividere in 4 tipologie a seconda del metodo utilizzato per mantenere inalterato il loro valore:

    • A riserva piena (Stablecoin centralizzate). Sono le stablecoin supportati da una valuta Fiat nella vita reale. I casi più noti sono USDT, USDC e BUSD , supportati dal dollaro, il che significa che per ogni 1 USDT coniato sulla Blockchain, esiste 1 USD reale detenuto dall’ente di rilascio.
      Pro: Alta stabilità (ancorata a $ 1 reale), bassa volatilità e ampio utilizzo.
      Contro: Questioni legali e di trasparenza.
    • Sovra collateralizzate (Stablecoin decentralizzate). In questo caso il valore del collaterale è superiore al valore delle stablecoin coniate. La Stablecoin Over-collateral più importante è DAI, una stablecoin generata da MakerDAO, un protocollo di prestito.
      Pro: utilizzando il meccanismo Over-collateral, il prezzo è stabile.
      Contro: nel caso in cui si verifichi un Flash Dump (crollo rapido), un’enorme quantità di risorse verrà immediatamente liquidata.
    • Senza riserva (Stablecoin algoritmiche). I protocolli utilizzano degli algoritmi per regolare costantemente l’offerta circolante della stablecoin e mantenere il suo prezzo a $ 1. La più famosa è UST dell’ecosistema Terra Luna.
      Pro: non sono necessari capitali o garanzie.
      Contro: è il tipo più inefficiente di stablecoin poiché il suo prezzo non può essere mantenuto a $ 1 se c’è una pressione di vendita estremamente elevata.
    • A riserva parziale (Stablecoin a riserva frazionaria). Sono la combinazione di Stablecoin a riserva completa e Stablecoin algoritmiche. Il primo esempio è Frax Finance.
      Pro: Efficienza e maggiore sicurezza rispetto alle stablecoin algoritmiche.
      Contro: Non molti sviluppatori sono interessati a questo approccio.

    Stablecoin migliori

    Abbiamo esaminato gli attributi di base che rendono una stablecoin più o meno sicura e più o meno efficiente ma questo segmento di mercato è estremamente competitivo e a volte si tende a accomunare tutte le stablecoin sotto uno stesso tetto.

    Considerando che non sono il modo migliore per fare speculazione o investimenti, il loro prezzo rimane fisso e ancorato al dollaro (o ad altre valute Fiat), quindi le migliori stablecoin dovrebbero essere quelle più sicure, ma come vedremo non è sempre così.

    Ecco le 5 migliori stablecoin sul mercato:

    1. Tether (USDT): rappresenta le stablecoin centralizzate in CeFi.
    2. USD Coin (USDC): rappresenta le stablecoin centralizzate in DeFi.
    3. Binance USD (BUSD): rappresenta le stablecoin centralizzate sia in CeFi che in DeFi.
    4. Dai (DAI): rappresenta le Stablecoin sovra-collateralizzate in DeFi.
    5. TerraUSD (UST): rappresenta le stablecoin algoritmiche, un vero e proprio fallimento.

    Tether – USDT

    • Capitalizzazione di mercato: $ 74 miliardi
    • Numero di chain distribuite: 17.

    Tether (USDT) è ampiamente riconosciuta come la prima stablecoin nel mercato delle criptovalute in termini di utilizzo e di capitalizzazione.

    Tutti i più grandi exchange CeFi (Finanza Centralizzata) come Binance, Huobi utilizzano USDT come coppia di trading principale per le Altcoin.

    USD Coin – USDC

    • Capitalizzazione di mercato: $ 52 miliardi
    • Numero di chain distribuite: 12.

    Sebbene USDC sia stata fondata dopo USDT, possiede il vantaggio di essere più “legalizzata” e trasparente nella sua riserva di valore.

    In particolare Coinbase è il suo maggiore garante, ma viene ampiamente utilizzata anche su altri grandi exchange come Binance, KuCoin e Huobi.

    Binance USD – BUSD

    • Capitalizzazione di mercato: $ 18 miliardi
    • Numero di chain distribuite: 3+.

    Binance USD è il prodotto realizzato dalla collaborazione tra Binance e Paxos (la società di gestione di PAX Stablecoin – USDP).

    Nonostante BUSD sia stata rilasciata dopo USDC, USDT e DAI, BUSD ha la crescita più rapida, dovuta alla spinta del più grande exchange al mondo: Binance.

    Dai – DAI

    • Capitalizzazione di mercato: $ 6,5 miliardi
    • Numero di chain distribuite: 7+.

    DAI è una Stablecoin sovra-collateralizzata creata dal protocollo di prestito MakerDAO.

    Al momento, MakerDAO è il primo progetto di prestito in criptovalute con oltre $ 12,7 miliardi di TVL (collateralizzazione). Considerando la capitalizzazione di mercato di DAI la garanzia è attualmente di circa il 50%.

    In termini di utilizzo negli ecosistemi DeFi, DAI è anche più popolare di BUSD e si trova al terzo posto dopo USDT e USDC.

    Stablecoin rischio

    I rischi delle stablecoin derivano dal sistema utilizzato per mantenere il prezzo stabile e dalla loro trasparenza.

    Nel paragrafo precedente abbiamo descritto la disfatta di una di queste stablecoin, con una perdita di miliardi di dollari per chi deteneva UST e anche per gli investitori di LUNA, utilizzata come collaterale.

    I sistemi algoritmici sono molto rischiosi perché non riescono affatto a garantire l’ancoraggio con il dollaro 1 a 1. Ma quelli a riserva piena (come USDT e USDC) hanno problemi di centralizzazione eccessiva e di scarsa trasparenza.

    In definitiva le stablecoin non sono affatto sicure, quindi fate molta attenzione se intendete acquistarne alcune.

    stablecoin

    Conclusioni

    Il settore delle stablecoin non possiede molte opportunità di investimento, ma può essere utilizzato come strumento per capire i trend del mercato.

    Osservare e seguire la capitalizzazione di mercato delle stablecoin può aiutarvi a scoprire le migliori opportunità di investimento in criptovalute.

    Se vi interessa il trading delle criptovalute dovreste utilizzare intermediari affidabili, provvisti di regolari licenze e che vi offrano piattaforme versatili e semplici da usare, come quelle di eToro, XTB e Capex , leader in questo settore.

    Ecco i link ai conti Demo offerti da questi Broker online, iniziate da qui, senza rischiare denaro:

    FAQ

    Le stablecoin cosa sono?

    Sono delle criptovalute il cui prezzo è stabile e ancorato a quello del dollaro o di un’altra valuta tradizionale.

    Le stablecoin sono sicure?

    No, non lo sono affatto e il crollo di UST ne è una prova lampante.

    Conviene investire in stablecoin?

    No, non conviene, il loro valore non è detto che si mantenga stabile.

    Come investire in stablecoin?

    Meglio investire in criptovalute e per farlo usate eToro , un Broker online che permette di comprare criptovalute direttamente a mercato o di negoziarle con i CFD.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.