Ultimate magazine theme for WordPress.

Hang Seng: guida alla scoperta dell’indice di Hong Kong

0

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Il HANG SENG (abbreviato in HSI) è un indice azionario quotato presso la Borsa di Hong Kong.

È composto dalle 50 società a maggiore capitalizzazione del mercato cinese. Difatti, rappresentano il 58% della capitalizzazione dell’Hong Kong Stock Exchange.

Tale index è utile per comprendere lo stato economico complessivo cinese. Inoltre, è sotto il controllo di uno dei più importanti istituti bancari, l’Hang Senk Bank. Anche se si tratta di una società pubblica, è gestita da un’ulteriore istituzione finanziaria internazionale quotata HSBC.

Tutto ciò perché l’indice fu concepito come un Down Jones, ma quotato presso il mercato orientale.

Hong Kong è una regione amministrativa della Cina con la quale intrattiene legami di natura economica.

Infatti, questo titolo, sin dalla sua nascita, è stato il più importante indicatore dell’andamento dei mercati cinesi. Contiene, a sua volta, altri indici ed è composto da società che occupano settori ben diversi tra loro.

Il HANS SENG, come tutti gli indici di Borsa, risulta un paniere di titoli delle più imponenti aziende cinesi, che prevalgono in comparti come: finanze, telecomunicazioni, costruzioni ed energia.

Dunque, gli investitori hanno l’opportunità di arginare il rischio attraverso una diversificazione dei propri investimenti. Leader assoluto della HKEk, l’HANG SENG risulta realmente appetibile.

Attraverso questa guida, gli investitori attirati dal mercato orientale possono comprendere quali sono gli eventuali vantaggi da trarre da un indice liquido ed importante come questo.

Inoltre, si propongono anche delle pratiche ed efficienti soluzioni d’investimento: le innovative piattaforme di trading CFD. Un valido esempio? La piattaforma gratuita di 24option, ne parliamo in seguito.

HANG SENG: cenni storici

L’index cinese nasce il 24 novembre del 1969 e debutta con una base di 100 punti. Anche se, il minimo storico raggiunto è datato 21 agosto 1967, prima della pubblicazione dell’indice stesso, con un valore di 58,61 punti.

Il 1933 è un anno molto importante poiché, per la prima volta, supera il traguardo dei 10.000 punti. Ben 13 anni dopo, va oltre anche i 20.000 punti e, nel 2007 raggiunge i 30.000!

Nel 2008 si registra un picco in discesa, perdendo circa il 30% del proprio punteggio. Nello stesso anno, infatti, chiude col valore più basso degli ultimi ventiquattro mesi.

Nonostante momenti altalenanti, l’HSI è riuscito a seguire linee abbastanza stabili nei periodi successivi. Nel 2015 pone le basi per ottimi risultati, raggiungendo nuovamente i 28.000 punti. Il suo massimo storico risale al 26 gennaio 2018 quando chiude con un punteggio di 33.223,58 punti!

Tali dati dimostrano che s’impone come uno degli index più importanti a livello globale, giungendo a risultati più che positivi sin dalla sua fondazione!

Investire con CFD

Per accedere correttamente ai mercati finanziari bisogna studiare i titoli che potrebbero comportare maggiori rendimenti ma utilizzare gli strumenti giusti! Per tale motivo, risulta fondamentale comprendere che esistono metodi alternativi alle soluzioni tradizionali, come i conti bancari.

Si tratta di apposite piattaforme online, che, nonostante le opinioni discordanti, implicano diversi vantaggi. Naturalmente, bisogna selezionare broker dotati delle certificazioni necessarie, così da operare in maniera totalmente sicura.

I CFD (Contracts For Differences) sono degli strumenti finanziari derivati che rendono possibile trarre vantaggi dalle oscillazioni dei valori di determinati titoli. Questi replicano il valore di un determinato asset finanziario senza doverlo acquistare direttamente, così da semplificare i processi d’investimento.

I CFD sono vantaggiosi perché permettono di investire non solo su Hang Seng, ma anche su molti altri indici come:

  1. FTSE MIB
  2. NIKKEI
  3. IBEX
  4. NASDAQ
  5. DOW JONES

In parole semplici, mediante la giusta previsione di mercato, è possibile registrare successi anche se il mercato ribassa grazie a questi strumenti!

Le migliori piattaforme di trading online sono sicure, semplici da utilizzare e totalmente gratuite! Ciò significa che, anche coloro che sono alle prime armi, possono iniziare ad investire su titoli promettenti come il HANG SENG cinese!

Tra i broker più apprezzati della community appaiono eToro, 24 Option e Trade.com.

I novizi lettori possono informarsi così da trovare la piattaforma più consona alle loro esigenze ed iniziare subito ad investire!

24 Option: porre le basi per i propri investimenti

24option è broker apprezzato da investitori di tutto il mondo, deve la sua fama all’efficiente ed estremamente chiara piattaforma che ha realizzato!

Infatti, offre un sito web amichevole e semplice da utilizzare, così da non creare disagi agli utenti meno esperti. Tuttavia, 24 Option risulta una delle migliori piattaforme in circolazione per il supporto didattico, totalmente gratuito, che offre ai propri clienti.

Si tratta di e-book (scaricabile gratis qui) contenente le nozioni principali per fare trading, così da formare utenti capaci di elaborare strategie di mercato in totale autonomia. Attualmente, risulta una delle migliori guide disponibili, poiché contraddistinta da un linguaggio tanto diretto quanto pratico.

Il trading online non è solo teoria. Per tale ragione, il broker offre anche la possibilità di iniziare ad operare mediante un conto demo. Si tratta di una simulazione di trading con la quale far pratica senza esporsi a rischi, poiché si accede ai mercati reali ma con del denaro virtuale!

Infine, gli utenti possono ricevere segnali gratuiti di trading. Si tratta di indicazioni elaborate da un team di esperti sull’eventuale andamento del mercato. Sono stati ritenuti un supporto più che valido per giungere ad una corretta analisi tecnica.

Inizia con un conto demo e scopri i vantaggi offerti da 24 Option! Iscriviti gratis qui.

eToro: investimenti social

eToro risulta il broker più innovativo degli ultimi tempi. È ampiamente apprezzato da tutte le tipologie di investitori, dai più esperti ai meno intenditori del settore. Infatti, propone una piattaforma friendly e utilizzabile da tutti.

Questo broker ha introdotto due funzioni interessanti che hanno sovvertito il modo tradizionale di fare trading: Social Trading e Copy Trading.

Nasce come il primo network di trading sul quale interagire con altri utenti. In più, i meno esperti possono iniziare copiando le operazioni effettuate da investitori personalmente selezionati! Tutte le loro mosse saranno replicate sul proprio profilo!

Questo strumento pone le basi per un inizio più che positivo, poiché è possibile ottenere vantaggi anche se privi di esperienza ed imparare osservando coloro che sono già affermati nel mondo delle finanze!

Apri un conto eToro ed inizia a realizzare trades copiando. Clicca qui per iscriverti gratis.

Trade.com: sul podio tra i migliori

Piattaforma adattabile a tutti i tipi di trader, è caratterizzata da innovazioni e migliorie. Risulta uno dei migliori broker attualmente disponibili per i numerosi vantaggi, totalmente gratuiti, che offre ai propri utenti!

I clienti di Trade.com possono accedere a circa 2100 asset, dagli indici azionari, alle materie prime alle allettanti criptovalute.

Gli asset provengono da tutti i mercati finanziari del mondo, così da consentire ai clienti di investire, in qualsiasi momento di apertura delle Borse estere, di puntare su quelli che più preferiscono!

Tutte le operazioni possono essere effettuate mediante due piattaforme: WebTrader e MetaTrader4, così da andare incontro sia a trader esperti che a coloro che ancora non hanno acquisito dimestichezza con strumenti del genere.

Il broker in questione supporta in toto i clienti, offrendogli video-lezioni utili per acquisire le conoscenze necessarie sul mondo finanziario.

Dunque, anche in questo caso, si tratta di una piattaforma dotata delle certificazioni necessarie per operare in sicurezza, ricca di strumenti gratuiti e che permette una diramazione dei propri investimenti!

Accedi a Trade.com e iscriviti gratis cliccando qui.

Composizione HANG SENG

Nel 1985, precisamente il 2 gennaio, vennero realizzati dei sottoindici con lo scopo di dividere i titoli azionari contenuti nell’index cinese in quattro settori differenti, raggiungendo un totale di 50 società.

I sottoindici sono quattro:

  1. Finance Sub-Index Hang Seng
  2. Hang Seng Utilities Sub-index;
  3. Properties Sub-index Hang Seng ;
  4. Hang Seng Commerce and Industry Sub Index.

Si tratta di informazioni importanti per capire che questo titolo cinese è perfettamente variegato, così da non dover seguire l’andamento di una singola società e poter trarre maggiori benefici dai propri investimenti!

Bisogna anche specificare che questo titolo pesa le società componenti in base alla loro capitalizzazione, dunque è un value-weighted index. In termini semplici, le società con rendimenti più alti ne influenzano l’andamento sul mercato.

Quali sono i criteri di selezione da soddisfare?

Per far parte del HANG SENG ogni società deve possedere, e mantenere nel corso del tempo, determinati requisiti:

  • Fatturato;
  • Profitti;
  • Quotazioni in circolazione da almeno 24 mesi;
  • Liquidità elevata.

Naturalmente, vengono condotte revisioni periodiche per verificare se le società incluse rispondono ancora positivamente alle esigenze dell’HSI intero. In caso di fallimenti o problematiche simili, vengono condotte revisioni straordinarie per ristabilire il normale andamento dell’HSI!

Per gli investitori, dunque, selezionare Indici di Borsa potrebbe risultare un’opzione d’investimento più rapida, semplice e che richiede meno impegno rispetto ad azioni di singole società. Si tratta di casi rari quelli in cui un intero settore crolli sancendo la crisi di un intero index!

Nonostante le possibilità di rischio, investimenti del genere si rilevano più affidabili se condotti con un certo criterio e si studiano tutte le componenti essenziali per evitare di commettere errori.

Hang Seng: fattori che lo influenzano

Puntare su un indice di Borsa di gran portata come l’HSI, implica uno studio generale anche dei fattori che si ripercuotono sul proprio valore in Borsa. Ciò significa che è un grave errore focalizzarsi prettamente sulla situazione economica delle aziende che lo compongono!

Bisogna seguire fattori micro e macro economici, come l’economia cinese o fattori politici globali.

Si ricorda, nel 2015, la svalutazione dello Yuan che pesò gravemente sulla quotazione dell’HSI. Così come la situazione Brexit, nonostante riguardi l’Europa, ha portato l’index cinese ad una perdita di circa 100 punti.

Dunque, è sempre bene che gli investitori diano un’occhiata alla situazione politico-economica globale quando decidono di investire su indici dal calibro internazionale come questo!

HSI: è conveniente?

L’informazione è il bene che circola maggiormente grazie alla diffusione di Internet. Tradotto in termini d’investimento, ciò significa che informarsi su mercati geograficamente distanti è ormai diventata un’operazione più che semplice!

Affacciarsi al mercato di Hong Kong implica investimenti fondati su una forte liquidità e volatilità giornaliera da poter sfruttare a proprio vantaggio!

Risulta interessante che, a fine settembre 2019, sono stati stimati circa 250 miliardi di dollari investiti nel mercato azionario cinese da trader stranieri!

In effetti, si tratta di una delle maggiori potenze economiche del mondo che intrattiene relazioni con altri Paesi, così da imporsi prepotentemente tra i migliori mercati da un punto di vista globale.

Nell’ultimo anno, il HANG SENG ha aumentato la propria performance del 3,23%. Attualmente, risulta in continua crescita, segnando così una fase più che positiva per il titolo cinese!

I day trader possono approfittare di questa fase rialzista del mercato per ottenere vantaggi concreti dalla volatilità giornaliera che contraddistingue l’index. Anche se, ci sono buoni presupposti che l’HSI si riveli promettente anche sul lungo termine!

L’HSI riflette l’andamento dei quattro settori principali fondanti l’economia cinese, che, attualmente, sembra seguire una linea rialzista.

Il mercato orientale è molto più allettante di quanto si pensi. In particolare, Hong Kong è uno dei principali centri finanziari del mondo, con tassazioni ridotte e mercati di livello internazionale. Tali caratteristiche hanno accresciuto l’importanza dell’HKEX, rendendo questa Borsa la terza in Asia e la sesta al mondo!

Puntare sull’HANG SENG offre l’opportunità agli investitori esteri di approfittare delle società più liquide e con i maggiori volumi dell’intera Cina. Riflette, dunque, lo stato di salute di Hong Kong che sarebbe complesso da captare se si guardassero le azioni di una singola società.

Dunque, con l’ausilio degli strumenti giusti, la Cina potrebbe essere un porto sicuro per i propri investimenti.

Conclusioni su Hang Seng

Gli investitori interessati ad indici di Borsa stranieri non possono non considerare l’eventualità di operare sull’HSI, appartenente ad un mercato ricco di potenzialità. Difatti, l’HSI propone i settori più proficui dell’economia cinese: materiali di base per l’esportazione, beni di consumo, energia e finanza!

Nonostante i rischi siano sempre presenti, si è riscontrata una forte volontà di tornare ad investire da parte dei trader, attirati da un evidente quadro economico in fase di miglioramento.

Contrariamente al pensiero comune, il mercato cinese non è emergente. Anzi, da sempre, soprattutto grazie agli scambi commerciali, la Cina è uno dei più importanti referenti culturali per l’Asia intera.

In più, risulta un Paese essenziale per l’esportazione e l’importazione di prodotti, istituendo rapporti commerciali con altre potenze come gli Stati Uniti.

Si può concludere che, con l’appoggio delle migliori piattaforme di trading online, è possibile ottenere i risultati sperati da un indice di Borsa promettente come l’HANG SENG!

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.