Grafici Forex: Cosa sono e come leggerli?

A tutti voi sarà capitato di vedere dei grafici Forex che mostrano l’andamento di una determinata coppia di valute, ma questi grafici non sono solo una rappresentazione “visiva” dei prezzi di un titolo, hanno delle particolarità che meritano un approfondimento.

In questa guida vedremo come accedere gratuitamente ai migliori grafici Forex e come utilizzarli al meglio per le proprie analisi. 

Grazie ai Broker online come eToro infatti, è possibile negoziare sul mercato valutario sfruttando la precisione dei grafici Forex in tempo reale.

In più, se non hai ancora molta confidenza con la loro interpretazione, puoi sempre sfruttare il Copy Trading per copiare i trader di maggiore esperienza e ottenere i loro stessi risultati (in rapporto al capitale investito).

Clicca qui per registrarti su eToro

Grafici forex – riepilogo:

❓ Cosa sono: Rappresentazioni grafiche del prezzo
🎯 A cosa servono: Capire l’andamento di una coppia di valute
📑 Tipologie: A linee, a barre, a candele
✅ Dove trovarli gratis: eToro / XTB / Capex

Cosa sono i grafici forex?

I grafici Forex rappresentano graficamente il comportamento storico, in diversi intervalli temporali (timeframe), delle variazioni di prezzo di una coppia di valute del mercato Forex. I grafici sono una caratteristica che sta alla base dell’analisi tecnica e permette di avere un quadro immediato rispetto all’andamento di un titolo, che si tratti di Forex, Azioni, Indici, Materie prime, ecc.

Grazie ad un grafico Forex, un trader ha la possibilità di visualizzare il passato di una coppia di valute e questo permette, secondo svariate teorie, di prevedere il futuro andamento dei prezzi. Insomma, dai grafici è possibile ricavare facilmente segnali forex operativi.

I grafici Forex più comuni sono quelli a linee, a barre e a candele, a seconda della modalità con la quale vengono mostrate le quotazioni Forex.

Come funzionano i grafici forex?

I grafici Forex in pratica mostrano il passato di una coppia di valute, compresi i drawdown, e secondo l’analisi tecnica possono aiutare a prevedere anche il futuro. I grafici Forex servono a visualizzare i movimenti dei prezzi delle coppie di valute nel tempo e forniscono informazioni importanti ai trader per prendere decisioni informate sulle loro operazioni.

Di fatti, per utilizzare l’analisi tecnica e studiare una strategia Forex che permetta di  ottenere risultati apprezzabili non si può fare a meno dei grafici che, rispetto ai dati “nudi e crudi” offrono una chiara visione dell’andamento passato di un titolo. Solo in questo modo sarà possibile investire nel Forex con efficienza. 

Dove usare i grafici forex?

I grafici sono disponibili su ogni piattaforma di trading, ma ovviamente i software forex non sono tutti uguali e per trovare i migliori grafici Forex è necessario selezionare i Broker con le migliori piattaforme sul mercato.

Ma come si fa a scegliere le piattaforme che offrono i migliori grafici Forex sul mercato?

Per effettuare una selezione accurata è necessario testare le piattaforme di Forex Trading, valutare i grafici a disposizione, le possibilità di personalizzazione, gli strumenti e gli indicatori inclusi nel software messo a disposizione dal Broker.

CorsoTradingOnline.net vi risparmia questa “fatica” perché ha già svolto questa analisi al posto vostro e ritiene che i Broker con i migliori grafici Forex sul mercato siano eToro ed XTB. Vediamo perché:

eToro

eToro ha raggiunto un livello di diffusione ineguagliabile sui mercati, superando i 20 milioni di utenti iscritti sulla sua piattaforma, ritenuta una delle più intuitive e semplici da utilizzare.

Ma la fama di questo Broker non deriva soltanto dalla piattaforma e dall’indubbia affidabilità, confermata anche dalla licenza CySec di cui è provvisto, ma anche da un sistema di investimento brevettato: il Copy Trading.

Grazie al Copy Trading non è necessario studiare i grafici: infatti potrete copiare le operazioni a mercato dei migliori trader della piattaforma in maniera assolutamente intuitiva. Saranno questi traders esperti a studiare i grafici e ad operare al posto vostro, voi dovrete solo scegliere quelli che ritenete più bravi, seguendo questi step:

  1. Registratevi su eToro
  2. Nella sezione Persone scegliete i trader da copiare, in base a quanto guadagnano.
  3. Con un click il Copy Trading ricopierà le operazioni dei trader scelti, sul vostro conto.
  4. A quel punto otterrete gli stessi rendimenti di questi esperti di trading (in proporzione all’investimento fatto).

Volete sapere quanto si può ottenere con il Copy Trading? Dipende da quali traders copierete! Per questo è importante saper valutare bene quale trader può fare al caso vostro, a seconda del livello di rischio e delle performance generate. 

Clicca qui per aprire un conto su eToro

XTB

XTB si è fatto strada fra i Broker online con un’approccio differente rispetto agli altri intermediari finanziari, infatti XTB ha puntato tutto sul supporto e la formazione dei suoi traders.

I grafici Forex messi a disposizione da questo Broker, autorizzato dalla CySEC, sono quelli forniti dalla piattaforma proprietaria del broker, accessibile da qualunque browser. 

Per imparare ad utilizzare al meglio i grafici Forex disponibili sulle piattaforme di trading, XTB ha realizzato un Corso di Trading totalmente gratuito che spiega le basi dell’analisi tecnica, il funzionamento dei grafici e gli strumenti ad essi collegati.

In poche lezioni, potrete imparare a interpretare i grafici forex in autonomia, grazie ai numerosi esempi pratici presenti. Inoltre, avrete la possibilità di testare direttamente ciò che avrete imparato con il conto demo gratuito, così da verificare a che punto è il vostro studio e valutare le vostre capacità.

Clicca qui e scarica gratis il Corso di Trading

Come leggere i grafici Forex?

Un tipico grafico forex mostrerà il periodo di tempo sull’asse x e il tasso di cambio sull’asse y. Oltre a questo, però, la lettura dei grafici Forex richiede la comprensione di diversi elementi chiave e la capacità di interpretare le informazioni presentate. Per realizzarli, bisognerà compiere alcuni passaggi:

  1. Tipo di grafico: Scegli il tipo di grafico che preferisci utilizzare: candele giapponesi (candlestick chart) o grafico a linea (line chart). I grafici a candele giapponesi sono spesso preferiti perché forniscono più informazioni dettagliate sui movimenti dei prezzi.
  2. Timeframe: Seleziona il periodo di tempo (timeframe) che desideri analizzare. I periodi di tempo più comuni includono 1 minuto (M1), 5 minuti (M5), 15 minuti (M15), 1 ora (H1), 4 ore (H4), giornaliero (D1), settimanale (W1) e mensile (MN). Ogni timeframe mostra informazioni diverse sul mercato, quindi scegli quello più adatto alla tua strategia.
  3. Leggi le candele o la linea: Se stai utilizzando un grafico a candele, ogni candela rappresenta un periodo di tempo specifico. Osserva il prezzo di apertura, il prezzo di chiusura, il prezzo massimo e il prezzo minimo di ogni candela. Se stai utilizzando un grafico a linea, osserva l’andamento dei prezzi nel tempo.
  4. Tendenze: Cerca tendenze nei grafici. Una tendenza rialzista (bullish) è caratterizzata da prezzi in aumento, mentre una tendenza ribassista (bearish) mostra prezzi in calo. Una tendenza laterale (range-bound) indica un mercato senza una direzione chiara.
  5. Livelli di supporto e resistenza: Identifica i livelli di supporto (dove il prezzo tende a fermarsi o rimbalzare verso l’alto) e di resistenza (dove il prezzo tende a fermarsi o rimbalzare verso il basso). Questi livelli sono spesso importanti per le decisioni di trading.
  6. Formazione di pattern: Cerca pattern tecnici come testa e spalle, doppio massimo, doppio minimo, triangoli, bandiere, ecc. Questi pattern possono indicare inversioni di tendenza o continuità della tendenza attuale.

La lettura dei grafici Forex richiede pratica e esperienza, ma realizzando questi semplici step, sarà sicuramente probabile riuscire a leggere al meglio, e interpretare, questi strumenti tecnici. 

Leggi anche: Professione Forex

Quali tipologie di grafici forex esistono?

Come abbiamo accennato, i grafici più comuni sono quelli a linee, a barre e a candele (giapponesi). Queste tipologie, ovviamente, non sono le uniche, ma sono certamente alcune di quelle maggiormente utilizzate dai trader. 

Vediamo in che cosa consiste ciascuno di essi. 

A linee

Un grafico a linee è il grafico più semplice ed è formato tracciando una linea da un prezzo di chiusura a quello successivo.

Quando tutti i prezzi di chiusura vengono aggiunti per creare la linea, possiamo vedere un’immagine generale del movimento del prezzo. Questa forma di grafico è semplice, ma si perdono alcune informazioni molto importanti e per questa ragione è poco utilizzata in analisi tecnica.

Grafici Forex a linee

A barre

Un grafico a barre è un passo avanti rispetto al grafico a linee con l’aggiunta di alcune informazioni fondamentali.

La “barra” mostra il prezzo di apertura a sinistra della barra, il minimo, il massimo e il prezzo di chiusura a destra della barra stessa. In un determinato timeframe, il grafico a barre mostra numerose informazioni e rende molto più agevole l’analisi tecnica dei prezzi.

Grafici Forex a barre

A candele

Il grafico a candele giapponesi o Candlesticks, è il più usato in analisi tecnica, perché aggiunge al grafico a barre il “colore” che aiuta molto a capire se una determinata “candela” è rialzista o ribassista.

Oltre alle informazioni del grafico a barre; il massimo, il minimo, l’apertura e la chiusura, il corpo della candela mostra immediatamente la direzione del prezzo in quel lasso di tempo. Nel grafico qui sotto le candele bianche sono quelle rialziste, mentre quelle nere sono ribassiste. Gli “stoppini” delle candele mostrano la distanza fra i prezzi di ingresso e di uscita; e i massimi e minimi in quel lasso di tempo.

Grafici Forex a candele

Grafici in tempo reale

I grafici Forex in tempo reale permettono di valutare l’andamento di una coppia di valute “in diretta” e solitamente sono disponibili su ogni Broker online.

Qui sotto vi mostriamo, a titolo di esempio, la quotazione in tempo reale della coppia EUR/USD :

Grafici Forex e indicatori tecnici

I grafici Forex sono molto personalizzabili e permettono di aggiungere al semplice grafico del prezzo, anche altri indicatori di trading che aiutano a comprendere in che modo si è mossa una determinata coppia di valute.

Esistono due tipi fondamentali di indicatori tecnici nei grafici Forex:

  • Indicatori a sovrapposizione: Questi indicatori seguono il prezzo tracciando delle “linee” direttamente nel grafico dei prezzi. Alcuni fra questi sono ad esempio le Medie Mobili e le Bande di Bollinger.
  • Oscillatori: Sono indicatori tecnici che oscillano tra un minimo e un massimo e tracciano un grafico separato da quello dei prezzi. Gli esempi includono il MACD e l’RSI .

Le piattaforme di trading che abbiamo visto, fornite dai migliori Broker Forex sul mercato, permettono una notevole personalizzazione dei grafici, tramite impostazioni, colorazioni e indicatori che aiutano ad analizzare correttamente l’andamento dei prezzi e fare delle previsioni future più accurate.

Inoltre, è possibile utilizzare una tecnica di Volume Profile per confermare le analisi fatte e convalidare l’andamento di un asset. 

grafici forex

Conclusioni

In questa guida abbiamo visto cosa sono i grafici Forex, che caratteristiche hanno e come scegliere i migliori Broker online per accedere ai grafici più dettagliati.

Le piattaforme fornite dai Broker solitamente mettono a disposizione un conto demo, che è ideale per fare pratica con i grafici senza correre alcun rischio. Dopo aver fatto i vostri test in Demo potrete effettuare il deposito minimo richiesto dal Broker scelto e passare al trading con denaro reale, decisamente più interessante. A questo punto, non vi resta che registrarvi ai broker per iniziare ad utilizzare i grafici:

Piattaforma: Proprietaria
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Conto Remunerato
  • Azioni Frazionate
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il 51% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma: xStation
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • Oltre 1.500 Asset
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti

    Qual è il miglior grafico forex?

    In realtà, non esiste un miglior grafico forex, bensì esiste uno strumento grafico che consente di realizzare al meglio le tue operazioni di trading.

    Come imparare ad utilizzare i grafici forex?

    Per imparare ad utilizzre i grafici forex, potrebbe essere un’ottima idea quella di seguire un corso ad hoc, come quello impartito dal broker XTB e, successivamente mettere in pratica quanto appreso su un conto demo (come quello offerto dalla stessa piattaforma di XTB)

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.