Swap valutario: Definizione e esempio pratico [Rollover e Fee overnight]

Se mantenete le vostre operazioni aperte (nel forex) durante la notte fino al giorno seguente andrete incontro al cosiddetto swap valutario che non è altro che il famoso “rollover”.

Questo interesse che interviene durante la notte non è un capriccio dei Broker ma si tratta della differenza fra i tassi di interesse tra le valute che state negoziando e vi verrà addebitato o accreditato a seconda del tipo di operazione che state eseguendo. Avremo modo di approfondire meglio nel corso della nostra guida.

Per capire meglio cos’è lo swap valutario andremo ad analizzare

  • La definizione di swap
  • Dove visualizzarlo
  • Come influisce sul trading

Sappiate che a seconda dello swap e della direzione del vostro trade, questo tasso di interesse vi potrebbe portare anche un guadagno solo per il fatto di tenere aperta una posizione durante la notte.

Se volete valutare direttamente lo swap valutario in una piattaforma di trading come quella di eToro, qui sotto abbiamo inserito i principali Broker CFD senza commissioni presenti sul mercato:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capital
    Deposito Minimo: 20€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma Metatrader MT4
  • Decine di criptovalute
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Swap valutario definizione

    Lo swap valutario è anche detto currency swap e rappresenta lo scambio degli interessi e a volte anche dei capitali che intercorre fra due valute che fanno parte di una coppia forex.

    Si tratta di un vero e proprio contratto derivato che non può essere negoziato e riguarda prevalentemente le banche e gli istituti finanziari che utilizzano questo contratto per ottenere tassi di finanziamento più favorevoli.

    Ma anche le grandi aziende sfruttano lo swap per ottenere del denaro ad un tasso di interesse minore.

    I pagamenti degli interessi incrociati devono essere inseriti a bilancio perchè sono una vera e propria transazione in valuta estera.

    I tassi di interesse delle valute vengono decisi dalle rispettive banche centrali e possono offrire dei vantaggi o degli svantaggi nel trading, che molti trader non prendono neppure in considerazione.

    Swap valutario: Si può guadagnare?

    Ecco quello che maggiormente dobbiamo analizzare: Lo swap valutario è una differenza fra due interessi e può essere positivo o negativo, quindi non è sempre un costo per il trader, può anche essere un guadagno.

    Il segno dello swap valutario dipende dai tassi di interesse delle singole valute che compongono la coppia forex.

    Il mercato forex è il più liquido al mondo e ci sono numerose coppie di valute ma lo swap non dipende dalla quotazione forex della singola valuta e non ha a che fare neanche col prezzo della coppia, è un dato che riguarda le banche centrali emittenti.

    Solitamente le banche centrali intervengono regolarmente per variare il tasso di interesse.

    Ma veniamo alla domanda che ci interessa di più: Si può guadagnare dallo swap valutario?

    Si, certamente.

    Ma non è semplice, perché lo swap valutario è un interesse molto piccolo e a seconda della coppia viene “assorbito” parzialmente o completamente dallo spread, cioè dalla differenza fra prezzo d’acquisto e di vendita della coppia stessa.

    Quindi è più probabile trovare uno swap valutario favorevole nelle coppie di valute con gli spread più bassi, solitamente le coppie cosiddette “major”: EUR/USD , USD/JPY , GBP/USD , AUD/USD , USD/CAD , USD/GHF , NZD/USD.

    Come guadagnare dallo swap valutario

    Per dimostrarvi che è possibile guadagnare dallo swap valutario facciamo un esempio pratico.

    Supponiamo che abbiate un’operazione aperta sul forex e stiate comprando USD/CAD. Supponiamo anche che lo swap di questa coppia sia positivo e sia dello 0,40%.

    Questo significa che indipendentemente dal prezzo della coppia, se lascerete aperta l’operazione durante la notte, vi ritroverete un accredito dello 0,40% rispetto al quantitativo che state tradando.

    Questo accredito è il famoso rollover, che non è altro che lo swap valutario riportato dal Broker nella vostra piattaforma di trading.

    Chiaramente la situazione può anche essere contraria:

    Se lo swap è negativo, il rollover diventa un costo dello 0,40% e quindi è preferibile chiudere l’operazione prima delle 23 (ora italiana) per non doverlo pagare.

    Swap valutario: Quali Broker scegliere?

    La scelta del Broker quando fate trading è molto importante e se fate forex trading, dovreste considerare anche la piattaforma e la possibilità di vedere subito lo swap valutario di ogni coppia di valute.

    I migliori Broker CFD, quelli che abbiamo elencato all’inizio di questo articolo mostrano tutti chiaramente lo swap valutario, quindi potete scegliere tranquillamente, fra l’altro si tratta di intermediari affidabili, regolamentati e senza commissioni.

    Il Broker calcola automaticamente lo swap valutario, quindi saprete immediatamente se la vostra posizione può generare un accredito o un addebito durante la notte.

    Nelle piattaforme lo swap valutario può essere chiamato rollover o fee overnight ma si tratta dello stesso tasso di interesse.

    Vediamo adesso le migliori piattaforme per guadagnare dallo swap valutario.

    eToro

    eToro è un Broker molto famoso, il più usato al mondo e la sua piattaforma di trading, nella sua semplicità mostra chiaramente le fee overnight, ovvero gli swap valutari di ogni coppia forex.

    Il vantaggio principale nell’usare la piattaforma eToro sta negli spread molto competitivi, che permettono spesso di avere uno swap favorevole.

    Naturalmente stiamo parlando di un Broker molto affidabile e la licenza CONSOB rende tutto più sicuro.

    Visto che si tratta di un Broker CFD non ci sono commissioni da pagare e questo è un altro motivo per cui lo swap valutario può diventare vantaggioso.

    Se volete capire come si sfrutta lo swap valutario, eToro offre un sistema di trading automatico chiamato Copy Trading, che permette di copiare i trader forex più bravi iscritti alla piattaforma e sarete voli a sceglierli.

    Come usare il Copy Trading?

    • Registratevi su eToro
    • Nell’area Persone cercate i trader che volete copiare
    • Con un click il Copy Trading ricopierà tutte le loro operazioni sul vostro conto
    • Otterrete i medesimi risultati di questi esperti di trading senza aver fatto praticamente nulla.

    Per darvi un’idea dei rendimenti di questi trader, ecco uno screenshot dell’area “Persone”:

    trader etoro

    Clicca qui e scegli quali trader copiare

    OBRinvest

    OBRinvest è un broker che nasce proprio per il forex com’è intuibile dal nome, ma che poi ha ampliato la sua offerta a molti altri asset.

    La sicurezza del Broker è confermata da un’autorizzazione CySEC e permette di fare trading senza commissioni con spread molto bassi.

    Questo broker ha realizzato un Corso di Trading che ha riscosso grande successo, diventando il corso più scaricato del settore.

    E’ un pdf che spiega le basi del trading e del forex in modo chiaro e con esempi reali, inoltre è totalmente gratuito e lo potete scaricare dal link qui sotto:

    Clicca qui e scarica il Corso di Trading

    OBRinvest mette a disposizione ben due piattaforme di trading: la piattaforma Web e la famosa Metatrader, un software molto professionale.

    La Metatrader mostra lo swap valutario in questo modo:

    • Andare su “View” nel menu principale
    • Selezionare “Symbols”
    • Scegliere la coppia Forex che vi interessa
    • Cliccare su “Properties”
    • Leggere gli Swap Buy e Sell (o Long e Short)

    Clicca qui e scarica subito la Metatrader

    Trade.com

    Trade.com ha concentrato la sua attenzione sui trader che stanno iniziando e hanno bisogno di supporto e condizioni favorevoli per diventare trader.

    La sicurezza è affidata al controllo della CONSOB ed essendo un Broker CFD non ci sono commissioni da pagare.

    Trade.com permette di aprire un conto di trading con soli 100 euro e mette a disposizione di tutti il suo splendido Corso di Trading.

    Questo ebook spiega le basi del forex e dell’analisi tecnica. Inoltre è completamente gratuito e lo potete scaricare immediatamente dal link qui sotto:

    Clicca qui e scarica subito il Corso di Trading

    Per negoziare sui mercati valutari o su altri asset, Trade.com mette a disposizione una piattaforma Web che funziona su qualsiasi dispositivo senza bisogno di installazione e la Metatrader 4.

    Sulla Metatrader 4, per vedere lo Swap dovrete semplicemente:

    • Andare su “View” nel menu principale
    • Selezionare “Symbols”
    • Scegliere la coppia Forex che vi interessa
    • Cliccare su “Properties”
    • Leggere gli Swap Buy e Sell (o Long e Short)

    Clicca qui e scarica subito la MT4

    Swap valutario esempi

    Lo swap valutario fa parte del forex e viene utilizzato per ridurre l’esposizione ai tassi di interesse delle parti coinvolte nello scambio di valute.

    Facciamo un esempio per capire meglio di che si tratta a per quale motivo è così importante.

    Esempio:

    Supponiamo che un’azienda con sede negli USA, che chiameremo “US” voglia espandersi nel Regno Unito e che ci sia una società con sede a Londra, che chiameremo “UK”, che voglia invece entrare nel mercato statunitense.

    Essendo società internazionali, possono ricevere dei finanziamenti a tassi competitivi.Le banche inglesi sono disposte a offrire a US un finanziamento al 10% mentre le banche Newyorkesi offrono a UK dei finanziamenti al 11%.

    Ma entrambe le società, nei loro rispettivi territori possono ottenere dei tassi più vantaggiosi, diciamo entrambe al 7%.

    Visto che le due società stanno cercando dei finanziamenti di importo simile, US prende il prestito dalla banca statunitense, mentre UK lo prende dalla banca inglese.

    A questo punto le società US e UK si scambiano i prestiti, ottenendo così un interesse più vantaggioso.

    Se gli interessi sono diversi, le aziende devono calcolare con una formula, quanto devono effettivamente pagare di interesse all’altra società.

    Per fare questo scambio entrambe le società consegnano le obbligazioni di credito alla loro banca che effettua lo “swap” e quest’ultima le trasferirà reciprocamente.

    Grazie a questo sistema la società US avrà un finanziamento in Inghilterra e la società UK ne avrà uno negli Stati Uniti.

    L’interesse che deve pagare US passerà attraverso la banca che effettua lo swap e verrà trasferito all’azienda UK e viceversa.

    In questo modo entrambe le società avranno ottenuto il prestito in valuta estera che desideravano ma ad un tasso più vantaggioso, proteggendosi allo stesso tempo dal rischio cambio.

    Abbiamo cercato di semplificare al massimo lo swap valutario con questo esempio anche se nel trading forex, ciò che conta non è tanto il motivo per cui è utile lo swap, quanto come guadagnare dalla differenza dei tassi di interesse.

    Swap Forex

    Come abbiamo detto, nel forex, lo swap valutario è il rollover che si guadagna o si paga tenendo aperta una posizione durante la notte.

    Questo interesse dipende dai tassi delle singole valute che formano la coppia e dal fatto che la posizione sia rialzista o ribassista.

    Alcune delle valute ad alto rendimento (positivo) nel forex sono:

    • il dollaro australiano (AUD)
    • il dollaro neozelandese (NZD)

    Alcune delle valute a basso rendimento (negativo) includono invece:

    • lo yen giapponese (JPY)
    • l’euro (EUR).

    In sostanza comprando una valuta ad alto rendimento contro una a basso rendimento lo swap valutario sarà positivo. Ovviamente è vero anche che se l’operazione effettuata sarà al ribasso, lo swap diverrà sfavorevole.

    Facciamo un altro esempio per capire meglio.

    Esempio:

    Supponiamo che il nostro Broker ci indichi uno swap valutario positivo per AUD/JPY dello 0,60%.

    Questo swap viene fuori calcolando il tasso del dollaro australiano che supponiamo sia dello 0,80% e il tasso dello Yen che supponiamo sia del 0,20%.

    Visto che abbiamo deciso di comprare AUD/JPY lo swap è 0,80-0,20=0,60%.

    Questo significa che se abbiamo aperto una posizione al rialzo, se la lasciamo aperta overnight, ci porterà un guadagno dello 0,60% anche se il prezzo non si muove.

    Vale anche l’inverso, quindi se avessimo una posizione al ribasso, il rollover diventerebbe un costo di -0,60% e sarebbe meglio chiudere il trade prima delle 23.

    Conclusioni

    Lo swap valutario può essere un concetto complesso ma se non siete amministratori di aziende che vogliono espendersi all’estero, vi interessa solo capire quando lo swap diventa un’opportunità di profitto o quando è un costo.

    Nel forex, le piattaforme di trading vi indicheranno chiaramente lo swap, ovvero il rollover e con un po’ di pratica capirete all’istante se è conveniente o meno tenere aperta una posizione durante la notte o è meglio chiuderla.

    swap valutario

    Per abituarvi ad analizzare rapidamente lo swap e la situazione delle operazioni aperte sulla vostra piattaforma di trading è preferibile fare pratica sui conti Demo.

    In questo modo non correrete alcun rischio e potrete testare se il rollover vi porta effettivamente un vantaggio o meno senza correre rischi, grazie al denaro virtuale usato in questi conti.

    Ecco i link per accedere gratis ai conti Demo offerti dai migliori Broker forex:

     

    Swap valutario: cos’è?

    Lo swap valutario è la differenza dei tassi di interesse in uno scambio fra coppie di valute.

    Lo swap valutario è un costo?

    Non sempre, se è positivo e siete in un trade al rialzo può trasformarsi in un guadagno.

    Come si calcola lo swap valutario?

    La formula è una semplice sottrazione fra due tassi di interesse, ma le piattaforme di trading lo calcolano automaticamente.

    Che Broker usare per lo swap valutario?

    I migliori Broker senza commissioni come eToro, che lo calcolano automaticamente e hanno spread bassi.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.