Ultimate magazine theme for WordPress.

Previsioni forex gratuite e affidabili: come ottenerle

0

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Perché così tanti principianti cercano previsioni forex? La risposta è semplice: previsioni affidabili garantiscono elevati profitti quando si fa trading sul mercato valutario.

Questo articolo spiega, nel dettaglio, quali sono le caratteristiche di un buon servizio di previsioni forex e recensisce due dei migliori servizi gratuiti disponibili oggi sul mercato: il copytrading di eToro e i segnali di 24option.

Previsioni forex infallibili?

Il sogno di molti principianti, effettivamente, è quello di ottenere delle previsioni forex infallibili, sicure nel 100% dei casi e che consentano loro di guadagnare facilmente tanti soldi.

Peccato però che questo tipo di previsioni non esistano. Peggio, coloro che promettono risultati di questo tipo di solito sono dei truffatori e chi cade nella loro trappola è destinato a perdere molti soldi.

Il fatto è che il forex, come tutti gli altri mercati finanziari, è imprevedibile per natura. Il fatto stesso che esiste la possibilità di fare trading è frutto proprio dell’imprevidibilità del mercato.

Quello che si può chiedere a chi offre un servizio di previsioni forex è quante volte, nel passato, le previsioni si sono rivelate corrette. Nessun servizio può avere un tasso di successo del 100% (ripetiamo, chiunque dica il contrario è un truffatore).

eToro

eToro è uno dei broker per il trading online più apprezzati e utilizzati in Europa (e ovviamente anche in Italia). Il successo di eToro non discende solo dal fatto che offre un’interfaccia veramente semplice ed intuitiva o che non ci sono commissioni.

eToro garantisce la possibilità di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno gli altri trader. Per questo motivo eToro è così apprezzato dai principianti.

Grazie al sistema software brevettato Copytrader è possibile individuare i trader che nel passato hanno guadagnato il massimo con il minimo rischio (quindi hanno fatto le migliori previsioni).

Questi trader esperti (detti Popular Investor) possono essere selezionati per la copia: sarà il software, in modo completamente automatico, che si occuperà di replicare in tempo reale tutte le operazioni.

Il vantaggio per i trader principianti è duplice: da una parte possono ottenere da subito risultati spettacolari, dall’altra possono imparare a fare trading osservando in diretta quello che fanno i migliori trader del mondo.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Per la precisione, è opportuno ricordare che eToro non fornisce nessuna previsione ma un sistema di trading automatico: possiamo dire che, per chi usa eToro, le previsioni forex non sono necessarie perché ci sono dei trader professionisti che le fanno (e che si possono copiare).

Che cosa ci guadagnano questi grandi trader? Perché danno l’autorizzazione a farsi copiare e sono anche molto disponibili con i meno esperti? Spesso capita, infatti, che rispondano ad ogni sorta di domande e richieste di aiuto che ricevono mediante il social network di eToro (eToro è anche il più grande social network degli investitori al mondo).

La risposta è semplice: eToro li paga in base al numero dei follower che hanno. Questo pagamento si aggiunge ai normali profitti di trading che riescono a ottenere. Ecco spiegato perché sono così disponibili: stanno solo cercando di accumulare quanti più follower possibili!

Segnali forex di 24option

24option è uno dei broker più facili da usare per i principianti e non è un caso che è molto utilizzato. 24option è famoso per un ottimo servizio di segnali forex che offre gratuitamente a tutti gli iscritti.

Puoi registrarti gratis per ricevere i segnali cliccando qui.

I vantaggi di 24option non si limitano solo ai segnali: tutti gli iscritti possono farsi seguire gratuitamente al telefono da un vero esperto di trading e di forex che fornisce preziose indicazioni. Per chi segue queste indicazioni è impossibile sbagliare.

Inoltre 24option offre gratuitamente la possibilità di scaricare un ottimo ebook gratuito che spiega nel dettaglio come si ottengono i risultati migliori con il forex (e ovviamente anche come si fanno previsioni veramente affidabili).

Questo libro elettronico ha avuto più di 100.000 download in pochi mesi ed è considerato come il miglior corso forex in italiano: un successo così strepitoso spiega perché è veramente utile per gli aspiranti trader. Infatti, spiega nel dettaglio cosa fare per guadagnare con il forex, senza far perdere tempo con la teoria inutile.

Inoltre, è scritto con un linguaggio semplice, che tutti possono capire senza problemi, anche chi parte veramente da zero. Inoltre è completamente gratuito: altre guide di trading sono a pagamento (ci sono guide che costano anche 7.000 euro). Puoi scaricare gratis l'ebook di 24option cliccando qui.

Tutti gli iscritti di 24option, inoltre, possono operare gratuitamente con una demo gratuita e illimitata: questo consente di sperimentare il trading senza rischi prima di cominciare a operare con denaro reale.

Puoi iscriverti gratis su 24option cliccando qui.

Prevedere il forex: i market mover

Fino a questo momento abbiamo analizzato alcune soluzioni gratuite che permettono di ricevere previsioni molto affidabili. Ma quali sono i fattori che muovono il mercato forex?

Per chi vuole fare previsioni forex è fondamentale capire quali sono questi fattori. Non è difficile: il mercato forex, come tutti gli altri mercati finanziari, segue la legge della domanda e dell’offerta.

Sul mercato sono quotate coppie di valute (ad esempio euro contro dollaro) non singole valute: questo è fondamentale da capire.

E’ impossibile comprare dollari se, allo stesso tempo, non si vende un’altra valuta, ad esempio euro. La quotazione di una coppia di valute rispecchia la domanda relativa delle singole valute.

Ad esempio, se il mercato vuole più dollari rispetto ad euro, il valore del dollaro salirà rispetto all’euro. Non è complicato. Ma che cosa spinge il mercato a desiderare una o l’altra valuta? Esistono alcuni fondamentali fattori macroeconomici, eccone i principali:

  • Tassi di interesse applicati dalle banche centrali
  • Altre eventuali politiche espansive applicate dalle banche centrali
  • Tasso di inflazione
  • PIL
  • Stato generale dei conti pubblici
  • Bilancia dei pagamenti

Possiamo dire che più un’economia è in salute e più la sua valuta ha un peso relativo forte.

Analisi tecnica e analisi fondamentale

Esistono due sistemi per fare previsioni sull’andamento del forex (e di qualunque altro mercato finanziario): l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale.

L’analisi tecnica si basa, sostanzialmente, sull’osservazione dei grafici dell’andamento di una coppia di valuta. I trader con un minimo di esperienza riescono facilmente a individuare pattern ricorrenti e quindi a fare previsioni accurate.

Il grafico qui sopra rappresenta la quotazione, in tempo reale, del cambio euro dollaro.

L’analisi fondamentale, invece, si basa sull’analisi dei market mover del mercato forex che abbiamo visto nel paragrafo precedente. Ad esempio, se una banca centrale aumenta il tasso ufficiale di sconto è molto probabile che la valuta si apprezzerà.

Quale tipo di analisi genera le previsioni migliori? Non esiste una risposta a priori a questa domanda. Esistono trader che riescono a ottenere risultati migliori con l’analisi tecnica e altri che si trovano meglio con l’analisi fondamentale. Alcuni trader, inoltre, combinano opportunamente i due tipi di analisi.

Analisi Tecnica: indicatori per il Forex

Approfondiamo un attimo il discorso sull’analisi tecnica parlando degli indicatori principali che la caratterizzano. I traders che apprendono il funzionamento di almeno 2 o 3 indicatori riescono fin da subito ad avere risultati di trading migliori e incrementare le loro performance.

Gli indicatori di trading sono strumenti utilizzati per fare analisi di mercato allo scopo di ottenere segnali di negoziazione grazie allo studio dei grafici di prezzo. Non bisogna pensare che siano qualcosa di terribilmente complicato da utilizzare, in verità sono alla portata di tutti.

Presentiamo qui, brevemente, i principali indicatori per il Forex che noi consigliamo di usare in fase di negoziazione. Per ognuno di essi abbiamo creato un approfondimento completo e quindi troverai sempre il link al relativo articolo.

Indicatore MACD

L’indicatore MACD, che sta per Moving Average Convergence / Divergence, tradotto in italiano “media mobile convergenza / divergenza“, sviluppato da Gerald Appel, è uno degli indicatori più usato in analisi tecnica.

Molti traders si sono proprio specializzati nell’uso di questo indicatore adattando i vari parametri al mercato e al time frame del grafico, l’importante è sempre mantenere la filosofia di fondo di questo indicatore anche se i parametri sono personalizzabili.

Il MACD è ottenuto dall’incrocio di due medie mobili esponenziali una veloce e un più lenta. Diciamo subito che farne un buon uso incrementa da subito i risultati di negoziazione. Esso viene classificato tra gli oscillatori, ovvero in quella tipologia di indicatori in grado di descrivere:

  • il movimento del mercato
  • l’individuazione delle fasi di trend
  • l’individuazione delle divergenze

Qui trovi il nostro approfondimento sul MACD.

Media Mobile Semplice

La media mobile (MA) è un semplice strumento di analisi tecnica che uniforma i dati sui prezzi creando un dato medio costantemente aggiornato.

La media viene presa in un determinato periodo di tempo, ad esempio 10 giorni, 20 minuti, 30 settimane o qualsiasi periodo di tempo scelto dal professionista.

Ci sono vantaggi nell’utilizzare una media mobile nel tuo trading, così come ci sono diverse opzioni su quale tipo di media mobile usare. Le strategie della media mobile sono popolari anche tra i principianti e possono essere adattate a qualsiasi time frame, adattandosi sia agli investitori a lungo termine che agli operatori che preferiscono operare sul breve.

Scopri di più sulla media mobile e come usarla qui.

Supporti e Resistenze

Nell’analisi tecnica del mercato azionario, il supporto e la resistenza sono determinati livelli predeterminati del prezzo di un titolo al quale si ritiene che il prezzo tenderà a fermarsi e invertirsi. Questi livelli sono indicati da più “tocchi” di prezzo sempre sulla stessa quota senza un reale superamento del livello.

  • Un livello di supporto è un livello in cui il prezzo tende a trovare supporto quando scende. Ciò significa che è più probabile che il prezzo “rimbalzi” su questo livello piuttosto che sfondarlo. Tuttavia, una volta che il prezzo ha superato questa quota, di un importo decisivo, è probabile che continui a scendere fino a raggiungere un altro livello di supporto.
  • Un livello di resistenza è l’opposto di un livello di supporto. È dove il prezzo tende a trovare resistenza quando sale. Ancora una volta, questo significa che il prezzo ha maggiori probabilità di “rimbalzare” da questo livello piuttosto che sfondarlo. Tuttavia, una volta che il prezzo ha superato tale quota, distanziandosi a dovere, è probabile che continui a salire fino a raggiungere un altro livello di resistenza.

Supporti e Resistenze sono essenziali per tradare. La guida completa è qui.

Pivot Point

Nei mercati finanziari, un Pivot Point è un livello di prezzo che viene utilizzato dagli operatori come possibile indicatore del movimento del mercato.

Un punto pivot viene calcolato da una media di prezzi significativi presi dall’andamento di un mercato nel periodo di negoziazione precedente. Se il mercato nel periodo successivo viene negoziato al di sopra del punto pivot, di solito viene valutato come rialzista, mentre il trading al di sotto del punto pivot viene considerato ribassista.

È consuetudine calcolare livelli aggiuntivi di supporto e resistenza, rispettivamente al di sotto e al di sopra del punto di snodo principale, lo si fa sottraendo o aggiungendo i differenziali di prezzo calcolati dalle precedenti gamme di mercato.

Dunque, i Punti Pivot sul grafico si comportano in maniera simile a supporti e resistenze, ma non deve tracciarli direttamente il trader, si trovano già pronti per essere osservati e interpretati.

Per sapere di più sui Pivot Point abbiamo realizzato questa guida apposita.

Oscillatore RSI

Come eccellente indicatore di analisi tecnica abbiamo poi l’oscillatore RSI, ottimo per fare previsioni di trading Forex.

L’indice di forza relativa (RSI) è un indicatore di momentum che misura l’entità delle recenti variazioni di prezzo per valutare le condizioni di ipercomprato o ipervenduto nel prezzo di un’azione o di altre attività.

L’RSI viene visualizzato come un oscillatore (un grafico a linee che si sposta tra due estremi) e può avere una lettura da 0 a 100. L’indicatore è stato originariamente sviluppato da J. Welles Wilder Jr. e introdotto nel suo libro fondamentale del 1978, New Concepts in Technical Trading Systems.

L’interpretazione e l’utilizzo tradizionali dell’RSI indicano che i valori di 70 o superiori segnalano che un titolo sta diventando ipercomprato o sopravvalutato e può essere indicato per una possibile inversione di tendenza o un pullback correttivo del prezzo. Una lettura RSI di 30 o inferiore indica una condizione di ipervenduto o sottovalutata.

Dunque, è chiaro che con questo indicatore si possano ottenere eccellenti segnali operativi. Nella nostra guida all’RSI scopri come usarlo per investire.

Indicatore ADX

L’indice direzionale medio – Average Directional Index – (ADX) è un indicatore di analisi tecnica utilizzato da alcuni trader per determinare la forza di una tendenza.

La tendenza può essere positiva o negativa, e questo è mostrato da due indicatori di accompagnamento, l’indicatore direzionale negativo (-DI) e l’indicatore direzionale positivo (+ DI).

Pertanto, ADX include comunemente tre linee separate. Questi sono usati per aiutare a valutare se un trade dovrebbe essere preso con un’entrata a mercato Long o Short, o se lo stesso trade non dovrebbe essere proprio evitato.

Qui una guida completa all’ADX.

Bande di Bollinger

Introduciamo qui anche le bande di Bollinger.

Una “Bollinger Band” è uno strumento di analisi tecnica definito da un insieme di linee tracciate. Si tratta di due deviazioni standard (positive e negative) e una media mobile semplice (SMA) del prezzo del titolo che può essere adattata alle preferenze dell’utente.

Le Bande di Bollinger sono state sviluppate e protette da copyright dal famoso commerciante tecnico John Bollinger,

Le bande di Bollinger sono costituite da una fascia centrale con due bande esterne. La banda centrale è una media mobile semplice che di solito è impostata su 20 periodi. Viene utilizzata una media mobile semplice perché la formula di deviazione standard utilizza anche una media mobile di questo tipo.

Le bande di Bollinger sono eccellenti sul Forex, scopri perché.

Trend Line

Una linea di tendenza è una linea tracciata sui massimi o sui minimi di mercato per mostrare la direzione prevalente del prezzo.

Le linee di tendenza sono una rappresentazione visiva di supporto e resistenza “dinamici” e possono essere utilizzate su qualsiasi arco di tempo. Mostrano la direzione e la velocità del prezzo e descrivono anche i modelli durante i periodi di contrazione del prezzo.

La linea di tendenza è tra gli strumenti più importanti utilizzati dagli analisti tecnici. Invece di esaminare le performance aziendali passate o altri fondamentali, gli analisti tecnici cercano tendenze nell’azione dei prezzi.

Una linea di tendenza aiuta gli analisti tecnici a determinare l’attuale direzione dei prezzi di mercato e poi prendere decisioni di investimento. Essi ritengono che la tendenza sia la “tua migliore amica” per questo identificare  i trend è il primo passo nel processo di fare un buon trading forex o azionario.

Qui ti spieghiamo come si tracciano le linee di tendenza per il Forex.

Conclusioni

Il forex è un mercato finanziario molto grande e molto liquido; è possibile fare previsioni accurate sul mercato forex utilizzando analisi tecnica o analisi fondamentale ma è anche possibile, per i meno esperti o per chi non ha molto tempo, ottenere gratuitamente i segnali di trading di 24option oppure copiare automaticamente i migliori trader di eToro.

In ogni caso è bene ricordare che, come tutti i mercati finanziari, il forex è assolutamente imprevedibile. Sebbene esiste la possibilità concreta di fare previsioni accurate nessuno è in grado di prevedere l’andamento del forex in modo corretto nel 100% dei casi.

 

 

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.