Trading Cacao: Perché investire in cacao?

Fare trading cacao, cioè investire in questa materia prima, è un’idea davvero remunerativa come sembra? Molti investitori sono alla ricerca di risposte sulle potenzialità di une delle maggiori commodities sul mercato, principalmente per un motivo molto semplice.

Si tratta di una valida opportunità per diversificare il proprio wallet e tentare di ridurre le probabilità di perdita che potrebbero intaccare il proprio capitale. Questa guida proporrà le maggiori caratteristiche del trading sul cacao, in modo da capire le effettive qualità della materia prima in questione.

SUGGERIMENTO INIZIALE – Dove investire in cacao?

Come vedremo in questa guida, i CFD sono la migliore soluzione per investire e speculare sul prezzo del cacao. Questo titolo è negoziabile su eToro, un broker regolamentato e con le commissioni più competitive del mercato, perfetto anche per chi vuole automatizzare le proprie operazioni copiando gli investitori esperti, grazie al Copy Trading. Per iniziare, dovrai solo:

  1. Aprire un conto
  2. Effettuare un deposito iniziale (su eToro sono 50 euro)
  3. Cercare e selezionare il titolo legato al grano 
  4. Scegliere quanto investire
  5. Aprire la posizione

Cicca qui per iniziare ad investire in cacao con eToro

Materia prima: 🍫 Cacao
🆔 Caratteristiche: Volatilità
👥 Chi può investire: Tutti
💻 Migliori piattaforme: eToro / XTB
💶 Capitale per iniziare: 50 €

Cos’è il Cacao?

Il cacao rientra nell’asset class delle materie prime, cioè beni di primaria importanza ancora non lavorati, contraddistinte da un’elevata liquidità, in quanto di interesse per traders di tutto il mondo, almeno al pari della soia.

Una delle caratteristiche principali che rendono il cacao un’ottima scelta tra le diverse commodities disponibili, è che s’impone come un bene durevole da un utilizzo abbastanza ampio. Infatti, la richiesta non è legata solo al settore del cibo, ma anche quello del benessere.

Il cacao copre una richiesta di mercato mondiale, di conseguenza, la domanda è sempre alta, soprattutto per i Paesi che necessitano d’importare questa materia materia prima e per l’elevato numero di consumatori che contraddistingue questa materia prima.

In effetti, l’ampio utilizzo a cui le fave di cacao sono destinate, non hanno fatto che consolidarne l’importanza sui mercati internazionale, aumentandone la produzione, la commercializzazione e il valore di mercato. Per questo, è un asset su cui puntano molti trader.

Come investire in Cacao?

Il cacao è una materia prima il cui valore è legato a molteplici fattori esterni, per cui è consigliabile scegliere degli strumenti coi quale poter trarre il meglio da qualsiasi situazione di mercato. In tal caso, entrano in gioco i CFD, strumenti finanziari derivati utilizzati per godersi diversi vantaggi anche se si è poco esperti del settore.

In effetti, i Contracts For Difference consentono di speculare su un asset senza possederlo direttamente, replicandone il valore.

Il vantaggio principale dei CFD riguarda la doppia chance di esporsi sui mercati: è possibile investire al ribasso, ma anche al rialzo. In questo senso si potrà sfruttare a proprio vantaggio qualsiasi scenario di mercato, procedendo con la vendita allo scoperto anche senza acquistare prima l’asset. Per realizzare questa operazione, dovrai scegliere uno dei broker CFD che ti presenteremo di seguito (come eToro) e seguire alla lettera questi step:

  1. Inserire i propri dati e aprire un conto di trading.
  2. Depositare i fondi con i quali investire.
  3. Scegliere il CFD legato al cacao.
  4. Monitorare e gestire le posizioni.
  5. Chiudere la posizione quando si è raggiunto l’obiettivo. 

Clicca qui per iniziare ad investire in cacao

Oltre ai CFD, è possibile investire in cacao anche con le azioni e gli ETF. Le azioni rappresentano una forma di proprietà in una società pubblica e alcune delle azioni quotate e coinvolte nella produzione o nel commercio del cacao sono The Hershey Company (HSY), Nestlé SA (NSRGF) e Lindt & Sprüngli AG (LISN).

Gli ETF (Exchange-Traded Fund), invece, sono fondi d’investimento che vengono negoziati in borsa come le azioni e replicano l’andamento di un indice sottostante. Alcuni esempi di ETF legati al cacao sono iPath Bloomberg Cocoa Subindex Total Return ETN (NIB), iPath Pure Beta Cocoa ETN (CHOC) e iShares Cocoa ETF (CHOC)

Migliori piattaforme per fare trading Cacao

Fare trading sul cacao con lo scopo di diversificare il proprio wallet e renderlo più equilibrato, oppure per proteggere una parte del proprio capitale destinandolo ad assets molto liquidi, implica la scelta della giusta piattaforma di CFD.

Purtroppo, le truffe nel settore non sono rare, per cui è fondamentale operare con Broker ESMA, cioè che rispettano le normative vigenti sul territorio europeo. Le autorità di maggior rilevanza da prendere in considerazione sono: CySEC e CONSOB.

Per quanto potrebbero sembrare informazioni futili, si tratta di un requisito fondamentale che denota un broker di materie prime professionale e con cui operare in totale sicurezza. Naturalmente, le piattaforme CFD sono ricche di ulteriori vantaggi. Ad esempio, risultano alla portata anche dei principianti, e non prevedono commissioni fisse, dunque, anche piccoli investitori indipendenti potranno fare trading sul cacao senza riscontrare troppi problemi.

Ecco quelli che, attualmente, risultano i migliori broker di materie prime presenti sul mercato, così che ognuno possa selezionare quello più adatto alle proprie esigenze.

eToro

Broker leader nel settore ormai da anni, eToro conta un notevole numero di utenti in tutto il mondo. Bisogna subito chiarire che detiene le regolamentazioni necessarie per far sì che i trader scelgano la sua piattaforma senza alcun timore, anche per investire in materie prime.

eToro propone una piattaforma innovativa, chiara e ricca di funzioni di cui usufruire. Infatti, il successo del broker è legato principalmente all’introduzione del social trading e copy tradingFunzionando proprio come un social network, sul quale gli utenti possono interagire tra loro, i principianti possono sfruttare, a proprio vantaggio, l’esperienza di traders di materie prime (e non solo) già affermati.

A tal proposito, gli utenti possono utilizzare il copy trading che consente di scegliere dei guru del trading così che, le operazioni da loro effettuate, siano replicate sul proprio profilo. Certamente, è una funzione valida per due motivazioni: permette di imparare osservando i popular investor all’opera e ottenere i loro stessi risultati in proporzione al capitale investito. 

Clicca qui per iniziare ad investire in cacao

Tra l’altro, qui troverai numerose materie prime su cui investire e potrai testare le tue strategie su un conto demo gratuito, illimitato e senza vincoli, così da comprovare personalmente la qualità dei servizi offerti con eToro e scegliere se si tratta della piattaforma giusta per fare trading sul cacao.

Clicca qui per aprire un conto su eToro

XTB

XTB è uno dei broker più discussi degli ultimi tempi, poiché apparso da poco sul mercato ma già detiene un’importante fetta di utenti in termini internazionali. Anche in questo caso, il broker opera in conformità con le normative imposte, detenendo una regolamentazione CySEC (licenza:267/141).

Il broker è apprezzato sia dai trader esperti che da coloro che sono alle prime armi, in quanto propone una serie di conti e piattaforme da selezionare in base alle proprie capacità. Anche se, la caratteristica più apprezzata di XTB riguarda la sezione didattica, ricca di materiali formativi resi disponibili gratuitamente.

Qui troverai un vero e proprio corso di trading gratuito, in diversi formati (dall’ebook ai videocorsi) e realizzato dagli esperti del settore al fine di rendere più semplici le nozioni più complesse e insegnare ai trader principianti alcune delle migliori strategie per investire in materie prime (e molto altro).

Clicca qui per accedere al corso di XTB

Se poi vorrai diversificare al massimo il tuo portafoglio, su XTB troverai centinaia di materie prime negoziabili a spread estremamente competitivi e sfruttando le potenzialità di una piattaforma altamente intuitiva e ricca di indicatori per realizzare analisi accurate sugli asset.

Clicca qui per aprire un conto su XTB

Quotazione in tempo reale sul Cacao

Ecco un grafico che mostra le quotazioni del cacao in tempo reale per restare sempre aggiornati sull’andamento di questa materia prima:

Trading Cacao: A cosa prestare attenzione?

Il trading sul cacao significa dover prestare attenzione ad una serie di fattori che potrebbero influenzarne l’andamento sul mercato.

Prima di tutto, è bene sapere che la Costa d’Avorio è il Paese da cui proviene la maggior parte del cacao, insieme a paesi dell’Africa occidentale. Ciò significa che bisogna monitorare la situazione politico-economica di questi territori, quasi sempre al centro di questioni e dispute che potrebbero rendere il cacao poco stabile in termini di valore.

Inoltre, è chiaro che eventuali condizioni climatiche avverse o problematiche per il trasporto delle fave di cacao, possono rallentare di gran lunga l’esportazione e la produzione di cacao.

Un altro elemento da cui dipende il prezzo di questa materia prima è la domanda di mercato, prima di tutto legata ai gusti dei consumatori, come ben si sa, in continua evoluzione. Tutti questi fattori sono certamente da tenere in considerazione se si investe in cacao, anche per determinarne l’andamento a lungo termine. 

Leggi anche: ETF Argento

Investire nel Cacao: conviene?

Fare trading sul cacao significa, prima di tutto, puntare ad una materia prima la cui domanda sarà sempre elevata, poiché è un bene consumato in tutto il mondo. Le quotazioni di mercato si rivelano spesso favorevoli, poiché risente direttamente della tipica legge di domanda/offerta che regola i principali mercati.

In effetti, un vantaggio delle materie prime risiede nella posizione fondamentale che detengono nella vita quotidiana, per cui saranno sempre presenti sul mercato.

La maggior parte degli investitori decide di inserire il cacao nel proprio piano d’investimento con lo scopo di diversificare, ma puntando ad una delle commodities più stabili tra tutte, insieme al caffè. Stando alle ultime stime, si producono circa 10 milioni di tonnellate di cacao ogni anno, pari a 3 milioni di operazioni economiche effettuate da coloro che sono interessati a questa materia prima.

Ciò significa che investire nel cacao potrebbe rivelarsi una scelta interessante, sia per il lungo che per il breve termine. Ma attenzione: stiamo pur sempre parlando di un asset volatile, perciò queste condizioni favorevoli potrebbero non sempre verificarsi. 

Previsioni per fare trading Cacao

Nonostante storicamente il prezzo del cacao è stato abbastanza stabile, la sua caratteristica di asset estremamente volatile permane. Per questo, non è possibile realizzare previsioni accurate e precise su questa materia prima

L’unica soluzione che può essere adottata è realizzare delle proprie analisi sul cacao, considerando tutti i fattori tecnici e fondamentali che caratterizzano questa materia prima. 

Per di più, tutto sarà facilmente verificabile mediante un calendario economico ed altri grafici presenti sulla piattaforma di trading prescelta. In questo modo, si potrà restare in costante aggiornamento sulle migliori strategie da adottare per investire sul cacao.

Materie prime per diversificare

Oltre al cacao, esistono altre materie prime che è possibile prendere in considerazione per diversificare il proprio portafoglio. Quali sono? Eccone alcuni esempi:

Trading Cacao

Considerazioni finali

Il trading sul cacao potrebbe rivelarsi un’opzione valida per molteplici motivi, pur rimanendo comunque un asset estremamente volatile. 

Non bisogna dimenticare, infatti, che anche il trading sul cacao comporta dei rischi, poiché come ogni bene di mercato, è soggetto ad oscillazioni di valore. Per iniziare ad investire, consigliamo ancora una volta di optare per i broker regolamentati, come eToro o XTB, perfetti per qualsiasi tipologia di trader, dai più principianti ai più esperti, grazie ai numerosi strumenti offerti.

🔽REGISTRATI PER INIZIARE AD INVESTIRE IN CACAO🔽

Piattaforma: Proprietaria
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Conto Remunerato
  • Azioni Frazionate
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il 51% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma: xStation
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • Oltre 1.500 Asset
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Qual è il simbolo del Cacao in borsa?

    Il simbolo del cacao in borsa è “CC”. I futures sulla materia prima del cacao sono negoziati all’Intercontinental Exchange (ICE) sotto questo simbolo.

    Su quale borsa è scambiato il cacao?

    Il cacao viene scambiato su diversi mercati, tra cui il NYMEX (New York Mercantile Exchange). Il NYMEX è uno dei principali mercati in cui vengono negoziati i contratti futures sul cacao. Questi contratti hanno una dimensione di 10 tonnellate. Oltre al NYMEX, il cacao può essere scambiato anche su altri mercati regolamentati in tutto il mondo.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]
    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.