Ultimate magazine theme for WordPress.

Trading algoritmico: funziona? Migliori Soluzioni

0

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Il trading algoritmico funziona veramente? Il sogno di un algoritmo che fa guadagnare soldi in automatico, senza bisogno di fare nulla, è comune a molti trader principianti.

Ma questa visione può trasformarsi in realtà oppure è destinata a rimanere un sogno? La realtà è che in generale non esistono scorciatoie per guadagnare soldi con il trading online, esistono strumenti che possono aiutare (se funzionano).

Sicuramente il trading algoritmico può funzionare (sotto alcune condizioni che illustriamo in questo articolo) ma è altrettanto evidente che i miracoli non esistono.

Detto in altre parole: se pensi di diventare ricco in pochi giorni grazie ad un algoritmo miracoloso, rimarrai deluso.

Se cerchi strumenti che funzionano e che possono portare buoni risultati, allora sei sulla strada giusta ma ricordati che il tuo impegno, il tuo tempo e la tua intelligenza sono sempre necessari.

In questa guida analizzeremo a fondo il trading algoritmico e i suoi rischi e lo confronteremo con una forma di trading automatico che effettivamente funziona molto bene: il copytrading di eToro.

Nel caso di eToro, il trading non è deciso da un algoritmo ma il software si occupa esclusivamente di copiare le operazioni dei migliori trader del mondo, in tempo reale. In pratica, i principianti hanno la possibilità di ottenere fin dal primo giorno gli stessi risultati dei migliori trader del mondo.

Potremmo definire questo tipo di trading automatico come semi-algoritmico ma la cosa più importante è che funziona veramente.

Puoi iscriverti gratis a eToro cliccando qui.

Che cos’è il trading algoritmico

Possiamo definire il trading algoritmico come una forma di trading online in cui le operazioni da fare sul mercato sono decise da un algoritmo automatico. Il trader, apparentemente, non deve fare nulla.

L’algoritmo gira direttamente nella piattaforma di trading e decide automaticamente cosa fare.

Attenzione: non stiamo parlando, almeno tranne casi molto rari, di intelligenza artificiale. Possiamo invece vedere gli algoritmi come la codifica della conoscenza di un trader.

In pratica, un algoritmo è costituito da una serie di condizioni e di azioni corrispondenti nella forma Se succede questo allora fai questo.

Questo significa che fare trading algoritmico non è garanzia di successo, anzi. Il successo arriva quando si verificano due fattori:

  1. Il trader che ha creato l’algoritmo è un buon trader
  2. Il trader che ha creato l’algoritmo conosce bene i linguaggi di programmazione specifici.

E’ difficile trovare un trader esperto che sia anche un genio dell’informatica? Sì, è difficile. Per questo motivo molti algoritmi sono sviluppati da team che comprendono sia esperti dei mercati che esperti di programmazione.

In questo caso è realmente importante che ci sia un’ottima comunicazione all’interno del team.

Che cosa succede se un algoritmo di trading non funziona bene? Nei casi più fortunati, l’algoritmo non entra mai in funzione. Nei casi peggiori (che purtroppo sono i più comuni) l’algoritmo fa perdere soldi perché fa operazioni sbagliate.

Quindi è sbagliato dire che il trading algoritmico è un modo sicuro per guadagnare: tutto dipende dalla qualità dell’algoritmo che si utilizza.

Un altro aspetto fondamentale è che non esiste nessun algoritmo (così come nessun trader professionista) in grado di avere ragione nel 100% dei casi. Quindi quando valutiamo un algoritmo di trading dobbiamo sempre fare un discorso statistico: possiamo dire che un algoritmo è buono quando, statisticamente, il numero di operazioni chiuse in positivo è superiore a quelle chiuse in negativo (peccato che non sempre questi dati siano a disposizione o siano veritieri, vedremo fra poco questo problema).

Il ruolo del trader

Abbiamo detto poco fa che il trader che usa qualche forma di trading algoritmico non deve fare apparentemente nulla.

Usiamo la parola apparentemente perché, come in tutte le forme di trading automatico, il trader ha sempre una grande responsabilità: metaforicamente, premere il pulsante start.

In realtà il trader ha anche altre responsabilità: quella di scegliere l’algoritmo (perché non tutti gli algoritmi sono uguali) e quello di monitorare costantemente il suo funzionamento.

In un modo o nell’altro, questi sono passi punti fondamentali che valgono per il trading algoritmico ma anche per altre forme di trading automatico che vedremo più avanti nell’articolo.

Quindi pensare al trading algoritmico come un modo facile per guadagnare è sbagliato: l’impegno del trader è sempre necessario.

I rischi del trading algoritmico

Il trading online presenta sempre un certo rischio che può essere tenuto sotto controllo utilizzando un buon trading system. Ad esempio, è sempre buona pratica impostare gli stop loss o allocare solo una piccola parte del capitale su una singola operazione.

Nel caso del trading algoritmico ci sono dei rischi aggiuntivi di cui tener conto che possiamo riassumere in questo modo: l’algoritmo scelto funziona o no?

Il problema di fondo è proprio questo: come fare a sapere che l’algoritmo sia veramente buono?

Intendiamoci: in giro ci sono grandissimi esperti che guadagnano milioni con il trading algoritmico (miliardi se pensiamo alle grandi banche d’investimento). Ci sono addirittura campionati di trading algoritmico che ci possono mostrare i risultati stellari che si possono raggiungere con questo tipo di trading.

Il problema però è che molti di questi grandi esperti, giustamente, non mettono a disposizione il loro lavoro, né gratuitamente né a pagamento.

Dopo tutto, se guadagnano direttamente milioni con il trading algoritmico non hanno bisogno di arrotondare con qualche spicciolo guadagnato vendendo l’algoritmo stesso a trader principianti o aspiranti trader.

Rischio di fregatura?

E tutti gli algoritmi o i sistemi di trading automatico che si vendono online? Bella domanda, è proprio questo il rischio.

La grande maggioranza di questi sistemi sono venduti non da esperti di trading algoritmico, ma da esperti di marketing che guadagnano alle spalle dei trader principianti.

Insomma, chi li costruisce è bravissimo a vendere ma di trading algoritmico (e di trading online in generale) ne sa veramente poco. Ovviamente i siti di questi venditori (o truffatori, a seconda dei punti di vista) abbondano di recensioni positive, ovviamente false, e di statistiche storiche sui risultati passati, anche queste false e costruite a posteriori.

Risultato? Gli algoritmi si pagano caro e poi non funzionano: come abbiamo già detto, quando va bene non partono proprio o fanno pochissime operazioni. Se invece le cose vanno male, come avviene spesso, iniziano a fare operazioni sul mercato con esisto disastroso.

Per questo motivo, chi decide di fare trading algoritmico comprando uno di questi sistemi deve stare veramente molto attento a monitorare costantemente i risultati che ottiene.

Farsi ridare i soldi indietro da chi ha venduto l’algoritmo è impossibile, ma almeno si evita di perdere soldi con il trading.

Alternative di trading automatico

Esiste, comunque, una grande alternativa di trading automatico che è accessibile anche ai principianti e che funziona: il Copytrading di eToro.

Nel caso di Copytrading, il software non prende decisioni sulle operazioni da fare ma si limita a copiare, in tempo reale, le operazioni fatte da altri trader.

Il punto cruciale del successo di un sistema di Copytrading è la scelta dei trader da copiare: se si copia un trader perdente, ovviamente si perderanno soldi, se si copia un vincente invece si guadagnerà.

Chi usa la piattaforma eToro ha a disposizione un motore di ricerca che consente di trovare i trader che nel passato hanno guadagnato di più con il minimo rischio. I dati sulle operazioni passate sono certificati da eToro (statistiche che non si possono manipolare).

L’utente quindi si limita a cercare i migliori trader e selezionarli: ha la sicurezza che i dati che ha usato per prendere la decisione sono certi. Sarà il software brevettato di eToro che si occuperà di replicare, in tempo reale, tutte le operazioni di questi trader professionisti nel conto dell’utente.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Confronto tra Copytrading e trading algoritmico

Attenzione: anche l’utente di eToro deve monitorare costantemente i risultati ottenuti dai trader esperti che sta copiando. Il grande vantaggio, però, sta all’inizio: mentre il venditore dell’algoritmo può vantare risultati falsi (di solito lo fa), i risultati dei trader esperti da copiare sono certificati con certezza da eToro.

Come mai i trader esperti sono su eToro e danno il permesso di farsi copiare? Semplicemente, perché eToro li paga in base al numero di follower che hanno (cioè di chi li copia). Questo generoso pagamento si aggiunge ai normali profitti che riescono a ottenere con il trading online.

Ecco spiegato perché così tanti trader veramente esperti sono su eToro e sono anche molto disponibili ad aiutare i meno bravi con il social trading, il social network degli investitori di eToro: non lo fanno perché sono più buoni, lo fanno perché ci guadagnano!

Software trading automatico

Per chi usa la piattaforma Metatrader è possibile utilizzare il software di trading automatico integrato direttamente nella piattaforma.

Per programmare gli algoritmi si può utilizzare il linguaggio di programmazione MQL. Ovviamente non è una procedura accessibile a tutti: bisogna studiare in modo approfondito il linguaggio di programmazione e bisogna conoscere molto bene il funzionamento dei mercati e delle strategie di trading.

Per tutti gli altri, resta sempre disponibile gratuitamente il software di trading automatico di eToro.

Trading automatico Bitcoin e Criptovalute

Il grande boom delle criptovalute, a partire dal 2017, ha spinto moltissimi trader, sia esperti che principianti, a puntare su questo asset finanziario veramente innovativo.

E’ possibile fare trading automatico di Bitcoin? Sì, eToro è diventato rapidamente il punto di riferimento per le criptovalute ed è possibile, dunque, fare copytrading anche su Bitcoin e criptovalute.

Trading Algoritmico

Il vantaggio di usare Algoritmi per il trading online

Dal punto di vista delle prestazioni che si possono ottenere, per un trader non esperto il Copytrading di eToro è decisamente migliore rispetto al trading algoritmico.

Ma quali sono i vantaggi per coloro che riescono a codificare da soli i propri algoritmi? Il vantaggio più grande è probabilmente legato alla psicologia del trading.

In che modo? Quando si fa trading online bisogna tenere a bada paura, ansia e avidità. Se si lascia ad un algoritmo il compito di prendere le decisioni operative, le emozioni non contano.

Intelligenza Artificiale

Molti trader principianti fanno spesso confusione tra trading algoritmico e trading basato su intelligenza artificiale.

In effetti, solo in pochi casi il trading algoritmico è gestito da algoritmi di intelligenza artificiale. Come abbiamo visto, negli altri casi è un trader che scrive l’algoritmo codificando la sua conoscenza, in maniera precisa, per renderlo eseguibile da una macchina.

Una delle poche forme di trading guidato da intelligenza artificiale è quella sviluppata dal fondo Euklid. Apparentemente i risultati sono buoni ma i comuni investitori non ci possono accedere (il capitale richiesto per investire è troppo alto).

Conclusioni

Il trading algoritmico è una valida alternativa per fare trading online in automatico ma bisogna considerare alcuni rischi connessi. Purtroppo molti degli algoritmi in vendita su internet non funzionano veramente e potrebbero addirittura far perdere soldi.

Il Copytrading di eToro risolve molte delle criticità del trading algoritmico ed è per questo che è la scelta favorita di molti principianti. Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Che cos’è il trading algoritmico?

Una forma di trading online automatica dove le operazioni sono decise, in modo autonomo, da un algoritmo sviluppato in un linguaggio di programmazione specifico.

Funziona il trading algoritmico?

Dipende dall’algoritmo. Purtroppo non tutti gli algoritmi che si vendono su internet funzionano veramente, molti sono rischiosi.

Qual è la migliore opzione per il trading automatico?

Sicuramente eToro che consente di copiare automaticamente i migliori trader del mondo.

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.