Ultimate magazine theme for WordPress.

Previsioni Borsa: come si fa a prevedere la Borsa (facile)

0

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Come fare previsioni Borsa? Anche chi avvina per la prima volta all’investimento in Borsa sa che per guadagnare è necessario comprare azioni quando il prezzo sta per salire e venderle allo scoperto quando il prezzo sta per scendere.

Tutto quello che c’è da fare è previsioni sulla Borsa che siano attendibili. Ma come è possibile fare queste previsioni? Ci sono tecniche disponibili anche per i principianti?

In questo articolo affrontiamo a fondo l’argomento, spiegano anche qual è la soluzione più semplice per i principianti che iniziano a investire in Borsa per la prima volta: copiare i migliori investitori del mondo.

Come è possibile? Semplice, grazie alla piattaforma di investimento eToro che è ha sviluppato un software innovativo che consente di individuare gli investitori che hanno ottenuto i profitti più alti in passato (con il minimo rischio). Questi investitori, detti Popular Investor, possono essere copiati automaticamente.

In questo modo si ottiene un duplice vantaggio: si ottengono da subito gli stessi risultati dei migliori investitori del mondo e si impara a fare previsioni sulla Borsa osservando in diretta quello che fanno.

Puoi iscriverti su eToro cliccando qui.

I fattori che muovono la Borsa

Prima di cominciare a capire come fare previsioni sulla Borsa, è importante capire quali sono i fattori che la muovono. Chiunque abbia letto anche solo un libro di trading li conosce ma noi li riassumiamo (e rendiamo accessibili) veramente a tutti.

In generale, i prezzi delle azioni quotate in Borsa dipendono dai potenziali profitti che le aziende possono generare.

A loro volta, le prospettive di profitto dipendono da vari fattori, come ad esempio:

  1. L’andamento economico generale: in un contesto di recessione, i prezzi delle azioni scendono perché comunque ci saranno meno opportunità di realizzare profitti. Viceversa, in un contesto di economia generalmente in crescita, i prezzi delle aziono saliranno perché ci sono più probabilità di aumentare i profitti.
  2. L’andamento del settore specifico: le azioni di aziende che operano nello stesso settore possono essere influenzate da fattori comuni. Ad esempio, le banche possono essere pesantemente danneggiate da una politica di tassi di interesse bassi portata avanti per troppo tempo.
  3. La gestione dell’azienda: se un’azienda è ben gestita, ha costi molto contenuti e produce utili, allora il prezzo dell’azione salirà. Se invece l’azienda è mal gestita, il suo prezzo scenderà.

Ovviamente i fattori reali sono molti di più. Inoltre, per fare previsioni di Borsa è necessario considerare l’effetto combinato di questi fattori. Insomma, se un’azienda opera in un paese che è in recessione ma è ben gestita, con costi bassi e produce utili, allora probabilmente il suo prezzo potrebbe salire.

Viceversa un’azienda che opera in un contesto di economia in crescita ma è mal gestita o ha troppo personale potrebbe perdere valore in Borsa.

Previsioni di Borsa e irrazionalità dei mercati

Alle volta si dice che i mercati finanziari sono irrazionali. Effettivamente ci sono delle notizie che possono causare il panico sui mercati, con crolli magari pesanti, senza che effettivamente il valore intrinseco delle aziende sia sceso.

Più in generale, i mercati sono caratterizzati da una certa dose di irrazionalità (sia al rialzo che al ribasso). Farsi prendere dall’irrazionalità è il modo migliore per perdere dei soldi in Borsa. Al contrario, sfruttare l’irrazionalità degli altri è un modo sicuro per fare utilissime previsioni di borse.

Per capire quanto sia importante questo elemento, raccontiamo un aneddoto. Joe Kennedy, fondatore della famosa dinastia che ha dato anche un presidente agli Stati Uniti, era solito recarsi a Wall Street tutte le mattine.

Prima di entrare negli edifici della Borsa (che all’epoca ovviamente non era telematica) amava farsi pulire le scarpe da un umile lustrascarpe. Mr. Kennedy ricompensava i servigi di questo ragazzino con un dollaro.

Il 30 ottobre 1929 successe una cosa strana: il ragazzo rifiutò il dollaro asserendo di essere diventato ormai ricco con la Borsa. Kennedy si spaventò: se persino un lustrascarpe stava investendo in borsa a prezzi folli, voleva dire che il mercato era completamente irrazionale.

Entrò in Borsa e vendette tutte le azioni, incassando preziosa liquidità prima che il mercato crollasse. Nei mesi successivi usò il denaro incassato per comprare azioni a prezzi di saldo. Una parte consistente dell’immensa fortuna dei Kennedy si originò quel giorno, grazie all’irrazionale investimento di un lustrascarpe (che di finanza non ne sapeva nulla) e all’intelligenza finanziaria di Joe Kennedy.

Previsioni Borsa: analisi tecnica e analisi fondamentale

Esistono sostanzialmente due approcci diversi per fare previsioni di Borsa: l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale.

Chi fa analisi fondamentale prende in considerazione i fattori principali che fanno muovere il prezzo di un’azione, di cui abbiamo già parlato.

Analizzando questi fattori e facendo ipotesi ragionevoli, è possibile fare delle previsioni attendibili.

Un altro approccio è quello dell’analisi tecnica: in questo caso si osserva il grafico del prezzo di un’azione (o di un indice) e si utilizzano strumenti puramente matematici per decidere se il prezzo è destinato a salire oppure a scendere.

L’analisi tecnica si basa su indicatori come:

  1. Media Mobile
  2. ADX
  3. Bande di Bollinger
  4. MACD
  5. RSI
  6. Trend Line
  7. Pivot Point

Gli analisti più smaliziati combinano i due sistemi per ottenere previsioni ancora più attendibili.

Quotazioni in tempo reale azioni di Amazon

Imparare a fare previsioni sulla Borsa

E’ facile fare previsioni di Borsa? Per chi si avvicina per la prima volta ai mercati finanziari non possiamo certo definire facile fare previsioni di Borsa.

Certo non è nemmeno difficile: con un po’ di studio, impegno ed esperienza si possono raggiungere ottimi risultati in modo piuttosto veloce. Per chi vuole imparare a fare previsioni di Borsa, consigliamo di scaricare gratis questo corso.

Il corso è stato creato dalla piattaforma di investimento ForexTB (una delle migliori in Europa) che lo distribuisce in modo completamente gratuito. Il corso ha avuto centinaia di migliaia di download per vari motivi:

  1. E’ un corso completamente gratuito. Altri corsi (probabilmente meno buoni) dedicati all’investimento in Borsa hanno un costo spesso molto elevato.
  2. E’ un corso molto semplice da studiare, persino per chi di Borsa non sa assolutamente nulla e comincia da zero. Non ci sono termini tecnici o parole difficili. Purtroppo la maggior parte degli altri corsi sono difficilissimi da comprendere.
  3. E’ un corso orientato alla pratica. Conoscere complesse teorie non serve proprio a niente se vuoi investire 250 euro in Borsa.

Puoi scaricare gratis il corso di ForexTB cliccando qui.

ForexTB è una delle piattaforme preferite di chi comincia a giocare in Borsa. Oltre al corso gratuito, è disponibile anche un’eccezionale servizio di assistenza telefonica: grandi esperti di Borsa forniscono al telefono (gratuitamente) consigli e indicazioni.

La piattaforma, inoltre, è veramente molto semplice da utilizzare, anche per i principianti.

Puoi iscriverti gratis su ForexTB cliccando qui.

Copiare i migliori investitori

Esiste un modo di investire in borsa per chi non è in grado di fare previsioni? Certo, consiste nel copiare quello che fanno i migliori investitori.
Abbiamo già parlato di questa grande opportunità: la piattaforma eToro, da anni leader in Europa, ha sviluppato un software innovativo che consente, appunto, di selezionare accuratamente gli investitori da copiare, in modo da massimizzare i profitti potenziali e minimizzare i rischi.

La piattaforma consente quindi di copiare automaticamente i migliori investitori: è il software che si occupa di replicare in tempo reale le operazioni dei migliori.

Usare il sistema è veramente semplice ed esiste la possibilità di farsi aiutare al telefono da esperti di eToro che guidano i principianti passo a passo.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Previsioni di borsa con analisi fondamentale

L’analisi fondamentale (AF) è un metodo per misurare il valore intrinseco di un titolo esaminando i fattori economici e finanziari correlati. Gli analisti fondamentali studiano tutto ciò che può influenzare il valore del titolo, da fattori macroeconomici come lo stato dell’economia e le condizioni del settore a fattori microeconomici come l’efficacia della gestione aziendale.

L’obiettivo finale è quello di arrivare ad un numero che un investitore possa confrontare con il prezzo corrente di un titolo per vedere se il titolo è sottovalutato o sopravvalutato.

Questo metodo di analisi dei titoli è considerato in contrasto con l’analisi tecnica, che prevede la direzione dei prezzi attraverso un’analisi dei dati storici di mercato come il prezzo e il volume.

Punti essenziali da non dimenticare:

  • L’analisi fondamentale è un metodo per determinare il valore reale o “equo di mercato” di un’azione.
  • Gli analisti fondamentali cercano le azioni che sono attualmente scambiate a prezzi superiori o inferiori al loro valore reale.
  • Se il valore equo di mercato è superiore al prezzo di mercato, l’azione è considerata sottovalutata e viene fornita una raccomandazione di acquisto.
  • Al contrario, gli analisti tecnici ignorano i fondamentali a favore dello studio dell’andamento storico dei prezzi delle azioni.

Capire l’analisi aziendale

E’ il punto fondamentale per capire la Borsa: tutte le analisi dei titoli cercano di determinare se un titolo è correttamente valutato all’interno di un mercato più ampio. L’analisi fondamentale è di solito fatta da una prospettiva macro a micro per identificare i titoli che non sono valutati correttamente dal mercato.

Gli analisti tipicamente studiano, nell’ordine, lo stato generale dell’economia e quindi la forza del settore specifico prima di concentrarsi sulle performance delle singole aziende per arrivare ad un giusto valore di mercato per il titolo.

L’analisi fondamentale utilizza dati pubblici per valutare il valore di un’azione o di qualsiasi altro tipo di titolo. Ma un investitore come può operare per fare una buona analisi?

Sulle obbligazioni, un investitore esegue un’analisi fondamentale sul valore guardando a fattori economici come i tassi di interesse e lo stato generale dell’economia, quindi studiare le informazioni sull’emittente del prestito obbligazionario, come ad esempio i potenziali cambiamenti del suo rating creditizio.

Per le azioni, invece, l’analisi fondamentale utilizza i ricavi, gli utili, la crescita futura, il rendimento del capitale proprio,
margini di profitto, e altri dati per determinare il valore sottostante di un’azienda e il suo potenziale di crescita futura. Tutti questi dati sono disponibili nel bilancio di un’azienda.

Tecnica per comprare azioni con l’analisi

Un analista utilizza i dati per creare un modello per determinare il valore stimato del prezzo delle azioni di una società sulla base di dati pubblicamente disponibili. Questo valore è solo una stima, l’opinione colta dell’analista, di quanto dovrebbe valere il prezzo dell’azione della società rispetto al prezzo di mercato corrente.

Alcuni analisti possono riferirsi al loro prezzo stimato come al valore intrinseco dell’azienda. Se un analista calcola che il valore del titolo dovrebbe essere significativamente più alto del prezzo corrente di mercato, può pubblicare un rating di acquisto o di sovrappeso per il titolo.

Ciò funge da raccomandazione per gli investitori che seguono quell’analista. Se l’analista calcola un valore intrinseco inferiore al prezzo corrente di mercato, il titolo è considerato sopravvalutato e viene emessa una raccomandazione di vendita o di sottopeso.

Gli investitori che seguono queste raccomandazioni si aspetteranno di poter acquistare azioni con raccomandazioni favorevoli perché tali azioni dovrebbero avere una maggiore probabilità di aumentare nel tempo. Allo stesso modo, i titoli con rating sfavorevoli dovrebbero avere una maggiore probabilità di scendere di prezzo. Tali azioni sono candidate ad essere rimosse dai portafogli esistenti o aggiunte come “posizioni corte”.

Questo metodo di analisi dei titoli è considerato l’opposto dell’analisi tecnica, che prevede la direzione dei prezzi attraverso un’analisi dei dati storici di mercato come il prezzo e il volume.

Leggi anche: Expert Advisor

Parametri da considerare nell’azionario:

Ci sono quattro fondamentali fondamentali che gli analisti considerano sempre quando si tratta di un’azienda. Tutti sono qualitativi piuttosto che quantitativi. Essi includono:

  • Il modello di business: cosa fa esattamente l’azienda? Non è così semplice come sembra. Se il modello di business di un’azienda si basa sulla vendita di pollo al fast-food, si guadagna in questo modo? O si basa solo sulle royalty e sulle tariffe di franchising?
  • Vantaggio competitivo: Il successo a lungo termine di un’azienda è guidato in gran parte dalla sua capacità di mantenere un vantaggio competitivo – e di mantenerlo. Potenti vantaggi competitivi, come il marchio della Coca Cola e il dominio di Microsoft sul sistema operativo dei personal computer, creano un fossato intorno a un’azienda che le permette di tenere a bada i concorrenti e di godere di crescita e profitti. Quando un’azienda può ottenere un vantaggio competitivo, i suoi azionisti possono essere ben ricompensati per decenni.
  • La gestione: Alcuni ritengono che il management sia il criterio più importante per investire in un’azienda. Ha senso: Anche il miglior modello di business è condannato se i leader dell’azienda non riescono ad eseguire correttamente il piano. Mentre è difficile per gli investitori al dettaglio incontrare e valutare veramente i manager, è possibile guardare il sito web aziendale e controllare i curriculum dei dirigenti e dei membri del consiglio di amministrazione. Quanto si sono comportati bene nei lavori precedenti? Hanno scaricato molte delle loro azioni ultimamente?
  • Corporate Governance: La corporate governance descrive le politiche in atto all’interno di un’organizzazione che denota le relazioni e le responsabilità tra la direzione, gli amministratori e le parti interessate. Queste politiche sono definite e determinate nello statuto della società e nel suo statuto, insieme alle leggi e ai regolamenti aziendali.

Si vuole fare affari con un’azienda gestita in modo etico, equo, trasparente ed efficiente. Notate in particolare se il management rispetta i diritti degli azionisti e gli interessi degli azionisti. Assicuratevi che le loro comunicazioni agli azionisti siano trasparenti, chiare e comprensibili. Se non lo capite, probabilmente è perché non lo vogliono.

Leggi anche: Previsioni Forex.

Previsioni Borsa

Conclusioni

Malgrado quello che si può pensare, fare previsioni di Borsa non è affatto difficile, anche per un principiante.

In questo articolo abbiamo spiegato nel dettaglio come si fanno le previsioni di Borsa e come è possibile copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno i migliori investitori grazie alla piattaforma eToro.

Come si fanno previsioni sulla Borsa?

E’ possibile adoperare l’analisi tecnica o l’analisi fondamentale.

Quali sono le differenze tra analisi tecnica e analisi fondamentale per fare previsioni di Borsa?

L’analisi tecnica si basa esclusivamente sull’analisi dei grafici per estrapolare un movimento futuro. L’analisi fondamentale prende in esame i principali indicatori economici (reali) per fare previsioni.

E’ meglio l’analisi tecnica o l’analisi fondamentale per fare previsioni di Borsa?

Probabilmente l’analisi tecnica funziona meglio nel brevissimo periodo, l’analisi fondamentale nel lungo periodo. I migliori investitori, di solito, combinano in modo intelligente i due approcci.

Che cosa può fare un trader principiante che non sa fare previsioni di Borsa?

Copiare automaticamente i migliori investitori con eToro.

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.