Investire da Soli: perché è importante e come guadagnare il massimo

Perché è così importante saper investire da soli? Ottenere un rendimento dal denaro faticosamente guadagnato e risparmiato è un obiettivo razionale e anche auspicabile. Purtroppo nel corso degli anni molti italiani hanno investito con il supporto della propria banca o di promotori finanziari con risultati deludenti (o peggio: moltissimi hanno perso soldi).

Purtroppo il sistema bancario italiano non si è dimostrato all’altezza delle aspettative dei clienti. Effettivamente, possiamo dire che più che far guadagnare i clienti con gli investimenti, le banche hanno puntato sempre a ottenere il massimo profitto per coprire costi di struttura elevatissimi. Detto in altre parole, gli investitoti italiani hanno pagato il fatto che le banche hanno troppo personale, inefficiente, pagato troppo e scarsamente preparato.

Per mantenere la baracca in piedi, le banche non hanno esitato a caricare pesantemente i clienti con ogni genere di commissioni. Spesso hanno piazzato prodotti di investimento con redditività nulla (o negativa) solo perché ci guadagnavano di più.

Sono tanti i casi (finiti poi nella cronaca nera) in cui le banche hanno coinvolto i loro clienti in vere e proprie truffe: dalla vendita di diamanti a quelle di azioni proprie che non valevano assolutamente nulla.

Ancora peggio, poi, il comportamento dei promotori finanziari: invece di presentare al cliente la soluzione di investimento migliore, sono soliti piazzare il fondo di investimento (o peggio ancora la polizza) che li paga di più.

Si tratta anche dei prodotti meno convenienti per l’investitore che finisce per rimetterci dei soldi (di solito molti).

Ecco perché è così importante imparare a investire da soli. La buona notizia è che oggi è molto più facile, rispetto al passato, anche i principianti sono capaci di iniziare a investire senza errori e senza difficoltà.

In questo articolo spieghiamo le nozioni di base per investire da soli e parliamo anche delle migliori piattaforme per investire online, come eToro.

Ci sono varie piattaforme serie (le recensiremo più avanti) ma abbiamo citato subito eToro perché è la piattaforma più semplice da utilizzare (quindi perfetta anche per i principianti) e soprattutto è l’unica piattaforma che consente di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno i migliori investitori del mondo.

Grazie a eToro è dunque possibile ottenere da subito gli stessi risultati dei migliori investitori e, allo stesso tempo, imparare a investire osservando in diretta quello che fanno.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Investimento: nozioni di basi

Prima di passare ad esaminare nel dettaglio come fare a investire da soli, dobbiamo centrarci sul significato di investimento.

Qui non stiamo parlando di teoria, non ci interessano le definizioni precise ed accademiche. Ci interessa sapere che cosa significa realmente investire. Possiamo definire investimento un’attività che genera denaro dal denaro, in un tempo più o meno lungo.

Gli investimenti comportano dei rischi ma chi sa come investire può annullarli o comunque ridurli notevolmente (vedremo come fare, non è difficile). Esistono vari tipi di investimento, ad esempio:

  • Investimenti immobiliari
  • Investimenti in aziende
  • Investimenti finanziari
  • Investimenti alternativi

In questa guida non ci occupiamo degli investimenti più complessi perché sono destinati a chi ha grande esperienza e grandi capitali. Diventare investitore immobiliare, per dire, non è affatto facile. E ovviamente per comprare immobili ci vogliono molti soldi. E anche per investire in aziende ci vuole esperienza, capacità e denaro, molto denaro.

Investimenti finanziari

Gli investimenti finanziari, invece, sono veramente disponibili anche per chi non ha molti soldi e decide di iniziare a investire da solo.

Con gli investimenti finanziari è possibile guadagnare soldi sfruttando la variazione di prezzo di titoli quotati. Questi titoli possono essere azioni, valute, contratti su materie prime, criptovaluta.

Molto spesso i principianti pensano che per guadagnare con gli investimenti finanziari bisogna comprare quando il valore è basso e rivendere quando il valore è alto. Sicuramente è un modo per guadagnare, ma non è l’unico.

Esiste anche un’altra preziosa operazione: la vendita allo scoperto. E’ un’operazione finanziaria speculativa che genera un profitto quando il valore di un titolo diminuisce. Si chiama allo scoperto perché non è necessario comprare prima di poter vendere allo scoperto.

In pratica, questo tipo di investimenti finanziari garantisce sempre un profitto, sia quando il mercato su cui si sta investendo sale sia quando scende (ovviamente bisogna fare la giusta scelta, vendere allo scoperto o comprare).

In questa guida ci focalizziamo su questo tipo di investimenti finanziari perché presentano diversi vantaggi: si può cominciare a investire da soli con un piccolo capitale e si può imparare velocemente.

Migliori piattaforme per investire da soli

Il primo passo (fondamentale) per imparare a investire da soli è la scelta della piattaforma di investimento. Non tutte le piattaforme sono uguali: alcuni sono facili da utilizzare, altre complesse; alcune applicano pesanti commissioni, altre sono gratuite e convenienti. Bisogna anche considerare che alcune consentono di cominciare con piccole somme, altre richiedono grandi capitali.

Abbiamo selezionato le migliori piattaforme per chi inizia ad investire da solo, considerando esclusivamente piattaforme:

  • Semplici da utilizzare, anche per un principiante
  • Completamente gratuite, senza commissioni, convenienti
  • Con la possibilità di iniziare con somme molto piccole (micro investimenti)
  • Spesso, con ulteriori preziosi vantaggi per il principiante

Ecco il nostro elenco:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    eToro

    eToro è veramente una delle opportunità più convenienti per coloro che vogliono cominciare a investire da soli.

    Oltre a essere una piattaforma semplice da usare, gratuita e senza commissioni, eToro offre un vantaggio fondamentale: la possibilità di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno gli altri investitori.

    Grazie all’innovativo sistema brevettato Copytrading, è possibile individuare gli investitori che nel passato hanno ottenuto il massimo profitto con il minimo rischio. L’utente di eToro può selezionare questi investitori; sarà il software automatico a replicare tutte le operazioni di questi esperti investitori. L’utente non dovrà fare niente altro che monitorare, di tanto in tanto, i risultati ottenuti.

    Il bello è che così può ottenere fin dal primo giorno, gli stessi risultati dei migliori investitori del mondo. In questo modo può investire da solo, senza il rischio di truffe o di problemi, ma usando l’intelligenza di veri esperti.

    Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

    TRADE.com

    TRADE.com è l’altra grande opzione per coloro che vogliono cominciare a investire da soli e non vogliono commettere errori.

    La piattaforma è semplicissima da usare, anche per un principiante. Tutti gli iscritti ricevono l’assistenza gratuita di un vero esperto di investimenti che fornisce indicazioni e consigli.

    In realtà, il servizio va ben al di là di una semplice assistenza telefonica: si configura come un vero e proprio corso, con un esperto che spiega, passo a passo, come iniziare a investire da soli. Un corso con coaching personalizzato di questo livello, di solito ha un costo elevatissimo. Con TRADE.com è completamente gratuito, ti puoi iscrivere gratis cliccando qui.

    I vantaggi di usare TRADE.com non finiscono qui: è possibile addirittura investire con denaro virtuale, in modo da fare esperimenti e imparare senza rischi a investire da soli.

    Puoi iscriverti gratis su TRADE.com cliccando qui.

    Iq Option

    Iq Option è una piattaforma particolarmente apprezzata da coloro che iniziano a investire in autonomia perché consente di cominciare con un capitale veramente basso: appena 10 euro.

    Le altre piattaforme per investire richiedono una somma comunque piccola, tra i 100 e i 250 euro, ma nessuna richiede così poco come Iq Option.

    Anche Iq Option mette a disposizione un’ampia area didattica sul suo sito web ufficiale, con centinaia di video-corsi gratuiti per tutti gli iscritti. E’ anche possibile utilizzare una demo gratuita per fare prove senza rischi.

    Puoi iscriverti gratis su Iq Option cliccando qui.

    Micro investimenti

    Chi inizia a investire da solo ha molte convinzioni limitanti e molta paura. Teme che gli investimenti siano troppo complessi da gestire (e sappiamo che scegliendo le giuste piattaforme non è così), che siano rischiosi o che siano necessari molti soldi.

    Sono tutte convinzioni limitanti che bloccano i potenziali investitori. In realtà imparare a investire oggi è molto più semplice rispetto al passato (con questo corso personalizzato gratuito tutti possono imparare).

    Quanti soldi servono per investire? In realtà, chi ha l’intelligenza di scegliere le migliori piattaforme può fare davvero dei micro investimenti: sono sufficienti persino 10 euro per cominciare (anche se è consigliabile farlo con una somme compresa tra i 100 e i 250 euro).

    Investire da soli

    Investire in Borsa conviene?

    Molti principianti si chiedono spesso si investire in Borsa conviene. Dopo tutto la Borsa sale e fa guadagnare ma sembra che ci siano dei momenti disastrosi in cui la Borsa scende e fa perdere soldi. O almeno così raccontano alla televisione.

    Effettivamente investire in Borsa conviene proprio perché, grazie alla vendita allo scoperto, si può guadagnare quando il prezzo delle azioni scende.

    Il problema di fondo sta nel fatto che molti pensano che investire in azioni sia sinonimo di comprare azioni ma non è affatto così.

    Chi vuole imparare a investire da solo e non vuole commettere errori deve avere chiaro in mente che si guadagna sempre, in qualunque condizione del mercato. Purtroppo molti non lo sanno. 

    Suggeriamo anche di capire i fondamenti del Value Investing (il nostro articolo è abbastanza approfondito) per capire come ottenere il meglio della Borsa.

    Conclusioni

    In questa guida abbiamo spiegato nel dettaglio come è possibile iniziare a investire da soli, lasciando stare banche e promotori finanziari. Abbiamo spiegato come fare micro investimenti ad alta redditività grazie alle migliori piattaforme.

    Per chi vuole imparare a investire da solo non servono molti soldi, questo è vero, ma è fondamentale dedicare un po’ di tempo allo studio e all’esercizio. 

    Anche chi decide di copiare i migliori investitori del mondo con eToro deve avere chiaro in mente che non si tratta di un modo di fare soldi facili, perché comunque bisogna dedicare tempo e attenzione alla selezione dei migliori investitori da copiare. Bisogna poi monitorare con attenzione i profitti generati.

    E’ possibile investire da soli?

    Sì, oggi tutti possono investire da soli anche se non hanno esperienza. E’ richiesto impegno e tempo ma i risultati possono essere spettacolari (e si evitano le trappole di banche e promotori finanziari).

    Quanti soldi servono per iniziare a investire da soli?

    Di solito 250 euro, ma in qualche caso possono essere sufficienti anche solo 10 euro. Investire da soli è una grande opportunità per fare micro investimenti.

    Che cosa significa fare investimenti finanziari?

    Significa ottenere un profitto sfruttando in modo intelligente la variazione delle quotazioni dei titoli.

    Qual è la migliore piattaforma per iniziare a investire da soli?

    Probabilmente eToro che, oltre a essere veramente semplice e intuitiva, consente anche di copiare automaticamente quello che fanno gli investitori più bravi.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]