Ultimate magazine theme for WordPress.

Compare azioni Netflix: guida Facile alle azioni Migliori del secolo

0

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Passano gli anni ma il mercato azionario diventa sempre più appetibile e con esso soprattutto alcuni titoli stanno crescendo. Un esempio su tutti? Netflix

Elaborare un piano d’investimento e porsi determinati obiettivi è fondamentale per avere una visione più chiara di ciò che ci aspetta. 

Tra i titoli sempre in voga appare quello della migliore piattaforma di distribuzione di contenuti multimediali dal calibro mondiale: proprio Netflix.

In questa guida andiamo a vedere perché Netflix è un asset da non lasciarsi sfuggire e parleremo delle migliori piattaforme per operare sul titolo senza commissioni e in maniera semplice.

eToro (visita il sito ufficiale qui), è uno dei migliori siti in circolazione per operare su Netflix, ne parleremo nel corso della nostra recensione.

Netflix: introduzione

Per comprare azioni meglio informarsi bene prima, partiamo quindi dalla storia di Netflix per capire meglio come funziona l’azienda e dove fonda la sua fortuna.

Si tratta di una società americana fondata nel 1997, è riuscita a farsi strada proponendo diversi servizi agli utenti, i quali, come ben si vede, sono stati più che apprezzati.

Il servizio di streaming è stato avviato relativamente poco tempo fa: nel 2008. Da quel momento in poi, l’espansione in tutto il mondo è stata una conseguenza diretta di ciò che Netflix ha deciso di offrire al grande pubblico globale.

Imponendosi come un vero e proprio colosso nel settore dei media, Netflix presenta un fatturato di 15,794 miliardi di dollari.

Con una capitalizzazione borsistica di 69.072.70 milioni di dollari, il trend americano è sempre stato una delle prime scelte d’investimento di sia per trader privati che istituzionali!

Con numeri e dati realmente appetibili per futuri investimenti, questa guida delinea i principali vantaggi ed eventuali svantaggi di comprare azioni Netflix. 

Infine, proponiamo una delle soluzioni, attualmente ritenute tra le migliori in termini di rendimenti economici, per cimentarsi nel mondo del trading online: piattaforme CFD.

Netflix: da dove derivano i guadagni della società?

Una società di successo deve la propria posizione primaria in Borsa soprattutto grazie alle cifre che registra anno dopo anno, attirando l’interesse di investitori, sia privati che istituzionali.

Naturalmente, alle spalle delle multinazionali più importanti c’è un modello di business ben definito, un’offerta allettante alle richieste di mercato e strategie pubblicitarie ben studiate.

In un quadro generale, Netflix è riuscita a giocarsi tutte queste carte, crescendo smisuratamente in poco più di 10 anni.

Iniziando la propria attività offrendo semplicemente noleggi DVD, attualmente l’azienda è la scelta principale di chi sceglie di usufruire di servizi di streaming online.

Il target a cui la società fa riferimento è molto ampio, attirando clienti che statisticamente vanno dai 17 ai 60 anni.

In più, propone un’ampia varietà di dispositivi sui quali poter utilizzare l’apposita piattaforma, dalle TV alle console di gaming al proprio smartphone!

Le fonti di profitto per Netflix

Con la comodità di poter guardare le proprie serie o i propri film preferiti in qualsiasi momento, e con un numero di titoli tra cui poter scegliere abbastanza elevato, la fonte principale di guadagno della multinazionale americana è legata agli abbonamenti.

Pioniere di questo settore, l’azienda basa i suoi ricavi principali sui soldi proveniente dagli abbonamenti degli utenti che possono scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Nonostante la concorrenza nel settore, Netflix è sempre riuscito a mantenere una posizione preminente in Borsa. 

Stando ad alcune statistiche, circa il 37% della popolazione mondiale utilizza questa piattaforma! 

Per la fine dell’anno corrente, potrebbe raggiungere il tetto di 2 milioni di utenti solo in Italia che hanno preferito Netflix ad altri servizi di streaming. A livello mondiale, invece, registra circa 150 milioni di utenti. 

Con collaborazioni importanti, come ad esempio Sky, il progetto di Netflix è improntato ad una maggiore evoluzione, così da accrescere la propria importanza e attirare su di sé l’attenzione degli azionisti.

Come comprare azioni Netflix?

Decidere d’investire significa muovere una determinata somma di denaro per ottenerne dei ricavi concreti.

Dunque, bisogna optare per una soluzione tanto pratica, quanto rapida ed efficiente. Per tale ragione, sconsigliamo di affidarsi a degli istituti bancari.

Ormai si tratta di una soluzione obsoleta, che presenta tempistiche molto lente, costi di gestione e commissioni elevate. In più, spesso coloro che sono poco esperti del settore delle finanze, hanno difficoltà poiché non ricevono il supporto giusto. 

In questo caso, entrano in gioco le piattaforme di trading online CFD: gratuite, ricche di strumenti e funzioni da utilizzare e utilizzabili anche dai meno esperti.

Usufruire di strumenti derivati come i CFD (Contracts For Difference) potrebbe essere un’ottima scelta, in quanto consentono di trarre benefici anche da situazioni di mercato sfavorevoli.

Netflix: guadagnare anche se il titolo scende con i CFD

Dunque, offrono una doppia chance di rendimento: con la previsione giusta di mercato, anche un ribasso potrebbe condurre ai risultati desiderati.

Inoltre, le migliori piattaforme CFD sono state realizzate per agevolare il processo di analisi tecnica e fondamentale ai trader, soprattutto a coloro che sono nuovi nel settore. Mediante grafici e dati aggiornati in tempo reale, e strumenti come la leva finanziaria e lo stop loss, formulare una corretta previsione di mercato si rivela molto più semplice di ciò che si potrebbe pensare!

Naturalmente, non bisogna sottovalutare la teoria e soprattutto la pratica da compiere se non si vogliono commettere errori banali che potrebbero ripercuotersi negativamente sul proprio denaro!

Per tale motivo, consigliamo di affidarsi non solo a piattaforme regolarmente sottoposte a controlli da parte di enti dal calibro internazionale, ma anche di optare per servizi completi che permettono di iniziare con un conto demo, così da poter testare l’efficacia delle metodologie da voler seguire per i propri investimenti!

Proponiamo una delle piattaforme ritenute più complete e facilmente utilizzabile da qualsiasi tipologia di trader, dal più avanzato al meno esperto: eToro.

Comprare azioni Netflix con eToro

Piattaforma apprezzata a livello internazionale, eToro (visita il sito ufficiale qui) è ricca di funzioni che semplificano e agevolano il processo di analisi tecnica ai traders.

Difatti, è un broker scelto sia da investitori esperti che da traders alle prime armi, poiché propone una piattaforma estremamente semplice e chiara da utilizzare. 

Per coloro che temono di incappare in truffe, possono stare tranquilli: eToro è dotato delle certificazioni necessarie che implicano il rispetto di determinate normative, così da tutelare il capitale degli utenti. 

Oltre al controllo di enti come la CySEC e la CONSOB, eToro è un broker ESMA (autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati), cioè risponde ai requisiti stabiliti dall’Unione Europea per salvaguardare i trader. La piattaforma soddisfa i criteri principali per iniziare ad operare con questo broker: affidabilità e sicurezza!

Il successo di eToro è stato sancito soprattutto dall’introduzione di due importanti novità che hanno sovvertito i metodi tradizionali del trading online: Social Trading e Copy Trading.

Dunque, la piattaforma s’impone come primo network di trading online. In termini semplici, eToro consente agli investitori di comunicare tra loro, potendo scambiarsi consigli ed informazioni utili ai fini di investimenti riusciti.

eToro e il Copy Trading

Si tratta di un vero e proprio vantaggio per investitori poco esperti. Molto allettante per coloro che non sanno come estrapolare le informazioni più importanti sui titoli da loro puntati e come interpretare il loro andamento giornaliero in Borsa.

Ma la funzione principale che contraddistingue eToro è il Copy Trading. Consente di visionare le transazioni effettuate da altri investitori e scegliendo di seguirli, le loro operazioni saranno replicate sul proprio conto.

Fai Copy Trading con eToro: trading automatico legale ed efficace.

Ciò consente di ottenere guadagni anche se si ha poca esperienza e di imparare le strategie migliori semplicemente osservando i più esperti all’opera!

Risulta importante seguire più investitori e con strategie e obiettivi di guadagno differenti, così da diversificare il proprio wallet e arginare le possibilità di rischio!

Con la possibilità di utilizzare la piattaforma anche mediante l’app per smartphone, eToro s’impone come una soluzione d’investimento dinamica ed efficiente!

Lo scopo principale di questo broker è concedere a tutti i trader l’opportunità di trasformare le nozioni apprese da altri utenti in possibilità di rendimento personali.

Con un conto demo da cui poter iniziare, eToro potrebbe essere la scelta giusta per cimentarsi nel complesso mondo degli investimenti online.

Iscriviti ora gratis a eToro, apri un conto demo senza depositare qui.

Con eToro, inoltre, si può anche:

Dati storici del gruppo

Il gruppo Netflix entra in Borsa nel 2002 e da quel momento in poi ha registrato una crescita vertiginosa. Quotato sia presso la Borsa degli Stati Uniti che nel principale Indice della stessa (NASDAQ), la società consta di una delle capitalizzazioni più alte operanti nel settore delle nuove tecnologie.

Percorso caratterizzato da qualche oscillazione, è sempre stato improntato verso tendenze rialziste e fasi di mercato positive, poiché l’offerta del servizio si è sempre evoluta di pari passo con le nuove esigenze espresse dal pubblico.

Per ciò che riguarda la sua evoluzione, segnaliamo l’anno 2012, periodo in cui il prezzo delle azioni Netflix ha raggiunto i 40 dollari, dimostrando che il titolo stava raggiungendo una certa stabilità. Difatti, l’anno successivo la multinazionale è riuscita a sfiorare una quotazione di 400 dollari.

Nel settembre del 2019 Netflix continua a registrare successi, ottenendo circa 5,25 miliardi di dollari di ricavi.

Con una crescita in aumento del 31% rispetto all’anno precedente, il gruppo si conferma come un vero e proprio colosso dell’indice NASDAQ.

I titoli in circolazione risultano superiori a 430 milioni, affermando l’azienda come un marchio degno di nota tra gli altri colossi globali.

Lo storico del gruppo è fondamentale per comprendere come e qual è il momento migliore per comprare azioni Netflix!

Netflix: previsioni per il 2020

Netflix negli ultimi anni non ha fatto altro che registrare performances complessivamente positive. Sin dalla sua IPO nel 2007, il suo valore è cresciuto così tanto da renderlo uno dei migliori titoli di Wall Street.

Nel 2020 si accenderà una vera e propria guerra tra servizi di on-demand, con competitors abbastanza pericolosi per Netflix. Nonostante ciò, il colosso del settore dei media sembra non aver timore della concorrenza!

Bisogna affermare che il titolo, attualmente, appare in una fase leggermente instabile, soprattutto a causa di un calo di abbonati. Dunque, le nuove piattaforme di streaming come Disney+ hanno avuto, in realtà, ripercussioni reali sulle quotazioni del titolo americano.

Traders amanti del rischio che puntano ad ottenere rendimenti cospicui, non dovrebbero aver timore di un po’ di incertezza mostrata da uno dei trend migliori su cui poter puntare il proprio capitale.

Infatti, questa fase ribassista è evidentemente prevista per il breve termine. Tutto ciò assegna a Netflix una peculiarità che potrebbe rivelarsi favorevole agli investitori: volatilità giornaliera. Caratteristica vantaggiosa soprattutto per azionisti intra-day che vogliono trarre ricavi dai brevi e repentini cambiamenti di mercato.

Comprare azioni Netflix: vantaggi e svantaggi

Il primo vantaggio del titolo Netflix riguarda il prezzo degli abbonamenti. Con dei costi più che abbordabili, la società riesce a proporre il proprio servizio ad un pubblico molto ampio.

In più, presentando contenuti originali grazie anche all’alleanza con partner strategici, è riuscita ad ottenere serie tv in esclusiva, mantenendo vivo l’interesse dei propri utenti.

Bisogna esplicitare che il gruppo di streaming più famoso al mondo possiede tutti gli strumenti necessari per rispondere positivamente alle richieste del pubblico, rispettandone i gusti e proponendo prodotti in linea con questi.

Si tratta di un marchio ormai noto in tutto il mondo e che, in meno di un decennio, è riuscito a rialzare le proprie quotazioni in maniera inaspettata!

Infatti, la volontà del gruppo di continuare ad espandersi non fa altro che andare a beneficio del titolo anche in Borsa, poiché gode di una visibilità molto più ampia!

Netflix, un asset conveniente

Clientela internazionale, costi accessibili a tutti e prodotti esclusivi sono dei punti di forza da non sottovalutare, poiché s’impongono come una base solida su cui poggia la società stessa.

Operando in 190 Paesi in tutto il mondo, la fama di Netflix si è riversata anche in Borsa, rendendolo un titolo allettante e ancora ricco di potenzialità da sfruttare.

Nonostante la resistenza mostrata da Netflix, i colpi subiti dallo sviluppo di nuove piattaforme di streaming sono stati abbastanza evidenti in Borsa.

Un altro svantaggio legato agli investimenti su questo trend riguardano la scarsa diversificazione delle attività. In termini semplici, le entrate della società sono legate principalmente al servizio di streaming on demand, per cui è più complicato assumere una posizione stabile in Borsa. 

Forse l’aumento della concorrenza potrebbe segnare una battuta d’arresto per il titolo che, in realtà, riesce a tenere ben salda la propria posizione sul podio grazie ai contenuti esclusivi che tengono gli utenti legati a questa piattaforma.

Ciò dimostra che la società è contraddistinta da un buon piano di marketing. Dedito all’espansione e al miglioramento dei servizi offerti per attirare clienti provenienti da tutto il mondo. Con i partner e la pubblicità giusta, il gruppo gode di una visibilità costante.

Comprare azioni Netflix: conclusioni

In gruppo Netflix inevitabilmente è un nome che, ormai, accompagna le giornate di tutti. Dunque, anche chi non ha mai pensato ad eventuali investimenti, è al corrente della fama che precede tale titolo.

Trend dalle molteplici potenzialità e possibilità di crescita, comprare azioni Netflix potrebbe risultare una buona scelta.

Gli analisti insistono anche sulla diffusione delle azioni Netflix legata alla presenza di contenuti originali, fondamentali per implementare la crescita dell’azienda.

 Naturalmente, precisiamo che nessun investimento è mai sicuro al 100%, ma è anche vero che il trading online è diventato più accessibile a tutti, sia da un punto di vista di esperienza che economico.

Per tale ragione, servirsi di piattaforme come eToro e del servizio di Copy Trading, l’opportunità di trarre profitti concreti da un titolo come Netflix potrebbero diventare reali.

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.