Ultimate magazine theme for WordPress.

Commissioni trading online: fare trading senza commissioni

1

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Pagare commissioni di trading online non è una buona idea, soprattutto per chi comincia a fare trading e ha a disposizione un capitale molto ridotto. In questo articolo mostreremo perché non conviene pagare commissioni di trading online e quali sono le migliori piattaforme che consentono di operare anche senza commissioni.

Migliori piattaforme di trading senza commissioni

Iniziamo la nostra guida andando subito al sodo, con l’elenco delle migliori piattaforme di trading online che non applicano commissioni e non hanno costi.

Abbiamo selezionato accuratamente le piattaforme di trading senza commissioni e ovviamente non abbiamo posto la nostra attenzione solo sull’assenza di costi per il trader. Tutte le piattaforme selezionate, infatti, sono sicure e molto semplici da utilizzare anche per un principiante alla prima esperienza.

Piattaforma: 24option
Deposito Minimo: 250 €
Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

    eToro

    eToro è la piattaforma di trading preferita dalla maggior parte dei principianti. Che cos’ha di speciale eToro? Oltre a essere affidabile, senza commissioni di trading e molto semplice da utilizzare, è l’unica piattaforma che consente di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno gli altri trader.

    Molti principianti quindi usano la piattaforma per cercare, grazie al software brevettato di eToro, i trader che nel passato hanno guadagnato il massimo con il minimo rischio.

    Copiando questi trader (è tutto automatico, è il software che replica in tempo reale le operazioni) ottengono subito un duplice vantaggio: fanno trading con gli stessi risultati dei migliori trader del mondo e imparano il trading online proprio osservando quello che fanno questi grandi trader.

    Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

    24option

    24option è una grande opzione per tutti coloro che decidono di cominciare a fare trading online e non vogliono commettere errori. Con 24option è possibile operare senza pagare commissioni di trading online o costi fissi.

    La piattaforma 24option è particolarmente facile e intuitiva. Tra l’altro, tutti gli iscritti ricevono gratuitamente l’assistenza telefonica di un vero esperto di trading che offre consigli e indicazioni.

    Chi vuole può scaricare subito gratuitamente un ottimo ebook che spiega nel dettaglio e con parole semplici, come si guadagna con il trading online.

    Questo ebook ha avuto un successo strepitoso proprio perché è totalmente gratuito (altri corsi di trading hanno costi esorbitanti) e funziona veramente, cioè chi lo studia con un minimo di attenzione riesce a ottenere ottimi risultati. Puoi scaricare l'ebook gratis cliccando qui.

    24option offre anche una demo illimitata e senza vincoli, oltre che accessibile senza pagare commissioni di trading. Grazie a questa demo è possibile fare esperimenti senza rischi. 24option è partner ufficiale della Juventus.

    Puoi iscriverti gratis su 24option cliccando qui.

    Iq Option

    Iq Option è una piattaforma di trading online estremamente semplice ed intuitiva. Tra i pregi principali di questa piattaforma vi è la possibilità di cominciare a fare trading online con un capitale iniziale di appena 10 euro. Non esiste un’altra piattaforma di trading che richieda un investimento così basso. Le altre piattaforme, comunque, richiedono di solito un investimento variabile tra i 100 e i 250 euro.

    Ovviamente Iq Option non applica commissioni di trading online e non ha costi fissi. Tutto è completamente gratuito: la possibilità di fare trading, l’accesso ad un’area didattica con centinaia di video corsi di alta qualità, la possibilità di usare un’utilissima demo senza vincoli e senza limiti.

    Puoi iscriverti gratis su Iq Option cliccando qui.

    Calcolo commissioni trading online

    Come si calcolano le commissioni di trading online? In effetti esistono tre modelli fondamentali. Il primo, quello che ci piace, è anche il più semplice: commissioni zero.

    E’ il modello applicato da quelle piattaforme che non applicano commissioni di trading online ma solo uno spread, cioè una minuscola differenza tra il prezzo a cui è possibile comprare e quello a cui è possibile vendere. I vantaggi dello spread sono molteplici, ma possiamo riassumerli dicendo che sono estremamente più convenienti per il trader (a meno che non si abbia un capitale milionario).

    Il secondo modello è quello delle commissioni fisse ed è applicato da alcune delle piattaforme di trading più famose (in altre parole, è il modello applicato dalle piattaforme che si fanno più pubblicità).

    Ad esempio, Fineco applica una commissioni di trading online fissa di 7 euro su ciascuna operazione. Questa commissione può scendere nel caso di grandi volumi (ecco perché se hai qualche milione di euro da investire con il trading è tutto più conveniente). Alcune piattaforme di trading hanno anche un tetto massimo alle commissioni mensili, di solito 5.000 euro.

    Questo significa che se fai più 714 operazioni in un mese (5000 diviso 7), non paghi più commissioni sulle operazioni successive. Ancora una volta, per i grandi trader milionari pagare le commissioni può anche essere accettabile (hanno sconti) ma per chi fa poche operazioni e soprattutto con un capitale molto piccolo, no.

    Un altro tipo di calcolo per le commissioni di trading è di tipo percentuale. In pratica, su ogni operazione si paga una percentuale dell’ammontare, non importa se l’operazione si chiuda in perdita o in profitto.

    In ogni modo, il tipo più diffuso di commissione di trading è quello fisso. Ci sono comunque alcune piattaforme completamente gratuite (zero commissioni) che sono quelle che conviene utilizzare.

    Perché non conviene pagare commissioni di trading

    Focalizziamo adesso la nostra attenzione su una verità importante: pagare le commissioni di trading è un tragico errore.

    Supponiamo di voler cominciare a fare trading online. I principianti preferiscono di solito cominciare con somme molto piccole per poi eventualmente aumentare quando acquisiscono più esperienza (e fanno benissimo perché così riducono moltissimo il rischio di trading).

    Un principiante che vuole andare sul sicuro potrebbe cominciare con 10 euro, ad esempio con Iq Option. Per fortuna, Iq Option non applica alcuna commissione (per questo la consigliamo). Ma che cosa succederebbe se le applicasse?

    Se applicasse 7 euro di commissioni ad operazione, il capitale dei 10 euro si brucerebbe in 2 operazioni. Anche se si comincia con un capitale di 250 euro, se si pagano 7 euro di commissione ad operazione, il capitale finisce in poco più di 30 operazioni. Ovviamente ammesso che si chiudano tutte in positive, cosa che per un principiante è abbastanza improbabile.

    Questo spiega chiaramente che pagare le commissioni di trading non è una buona idea, soprattutto per chi vuole fare trading online con piccole somme (e ribadiamo che è una scelta vincente per i principianti).

    Tra l’altro le piattaforme che non applicano commissioni hanno meno soldi per fare pubblicità e quindi cercano di offrire sempre il servizio migliore possibile per attirare nuovi clienti con il passaparola: ad esempio possono offrire gratis un corso forex oppure un servizio di segnali di trading.

    E’ opinione diffusa tra i trader più esperti che le piattaforme di trading senza commissioni siano migliori da tutti i punti di vista rispetto a quelle che applicano commissioni.

    Conclusioni

    Le commissioni di trading online sono un costo pesante per i trader, soprattutto per i principianti e per coloro che, comunque, hanno solo un piccolo capitale da investire. Per questo motivo è sempre opportuno operare con piattaforme di trading che non applicano commissioni.

    Tra l’altro, è dimostrato che queste piattaforme oltre a essere più convenienti, offrono anche un servizio migliore: non avendo grandi budget per farsi pubblicità, cercano di rendere felice il trader in modo da acquisire nuovi clienti con il passaparola.

    Qui sotto, l’elenco completo delle migliori piattaforme di trading online:

    Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 250 €
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

    Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

    1 Commento
    1. Trader2000 dice

      Le piattaforme più famose presso il grande pubblico sono quelle che spendono somme colossali in pubblicità e cioè quelle che hanno più soldi perché applicano le commissioni. Le piattaforme che guadagnano con gli spread incassano molto ma molto meno (per questo i trader sono più contenti) e quindi non possono fare tanta pubblicità. Purtroppo è triste sapere che il parco buoi italiani continua a farsi macellare in borsa usando piattaforme lente e costose quando potrebbe copiare i migliori trader del mondo con eToro.
      Ma eToro tanti soldi per farsi pubblicità non li ha…

    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.