Ultimate magazine theme for WordPress.

Cariparma Nowbanking: Opinioni e recensioni servizio

0

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Sono tante le personalità del mondo finanziario che si stanno interessando al nuovo servizio di internet banking, Cariparma Nowbanking, creato da Crédit Agricole, per facilitare le operazioni ai suo clienti nell’ambito degli investimenti online.

In rete i servizi di internet banking offerti da interpreti non collegati a istituti finanziari sono tanti e sicuri. Questo ha portato un buon numero di utenti a cambiare piattaforma di riferimento, costringendo subito gli enti finanziari a mantenersi al passo coi tempi.

Le banche hanno cominciato a creare a loro volta delle piattaforme digitali che permettano a tutti di fare i loro investimenti comodamente da casa.

Nonostante questa volontà dimostrata dalle banche di adeguarsi alla realtà dominante, sono ancora diverse le problematiche che si possono riscontrare in queste piattaforme, che continuano a restare un passo indietro nei confronti delle dirette concorrenti.

Se le banche restano il posto migliore dove depositare i propri risparmi e essere sicuri che siano protetti, non è così per quel che riguarda gli investimenti e le transazioni.

Le realtà di banking che ruotano intorno agli istituti finanziari mostrano da sempre una predisposizione a lavorare soltanto con i grandi investitori.

Nel corso della guida a Cariparma, faremo un proficuo confronto con piattaforme di investimento non bancario, ma sempre sicure e con licenza come ad esempio 24option, broker che offre anche segnali di trading gratis per dettare agli investitori i tempi di negoziazione.

Cosa offre Cariparma Nowbanking

Le qualità di Cariparma Nowbanking sono oggettive, basta osservare gli aspetti estetici della sua piattaforma, i quali danno subito agli utenti una sensazione di grande semplicità nella gestione dell’interfaccia.

Se si possiede già un conto, accedere sarà elementare, basterà immettere le proprie credenziali dove richiesto. Altrimenti, ci si potrà registrare attraverso pochi semplici click.

Una volta aperto il conto, si potrà fruire sin da subito di tutti i servizi offerti dal Cariparma Nowbanking.

In primis la possibilità di fare del brokeraggio, ovvero l’occasione di cominciare a fare investimenti online.

Si potranno tenere d’occhio le news sui mercati, avere la possibilità di guardare i grafici e di tenere sotto controllo i propri investimenti, arrivando a controllare in tempo reale gli asset su cui si investe, al di là del mercato di interesse.

Cariparma Nowbanking è a tutti gli effetti una piattaforma di investimenti online, eppure manca totalmente di funzioni pensate per chi comincia da zero, senza servizi di coaching, e con poca predisposizione verso chi ha un portafoglio minimo.

Insomma, i servizi di Cariparma sono molto simili a quelli di piattaforme come Clarisbanca o Webank. Offrono sicurezza bancaria, ma servizi non convenienti.

Alternative a Cariparma Nowbanking

I servizi di internet banking non sono privi di concorrenza. Ed è proprio partendo dal diretto confronto con questa che sarà possibile fare luce sulle effettive qualità del nuovo servizio di Crédit Agricole.

Il punto più importante sul quale insiste la concorrenza è sicuramente l’assenza di costi di commissione sulle operazioni. Simili a quelle imposte da altri broker bancari come: Widiba. A differenza delle banche, che anche nel migliore dei casi ne prevedono sempre al loro interno, i broker non ricavano profitti gravando sugli investimenti degli utenti.

Inoltre, le banche non solo non permettono di scegliere liberamente su quale titolo investire, ma permettono di farlo solo su titolo antiquati, lontani da quelli che sono gli interessi della nuova classe di investitori.

Già questo particolare ci permette di comprendere una differenza di atteggiamento tra i broker, con piattaforme come 24Option e eToro che esistono e funzionano esclusivamente per il brokeraggio.

L’elenco che segue porrà l’attenzione sulle caratteristiche fondamentali di queste alternative, evidenziando come queste siano pensate soprattutto per dare servizi agli utenti meno esperti e navigati:

1 – 24Option: fare trading con i migliori segnali

Il mondo del trading online è la norma ormai, ma resta, da un punto di vista meramente temporale, una realtà nuova e giovane. Nonostante questo, sono già diversi i suoi interpreti che hanno avuto modo di guadagnarsi il rispetto e l’attenzione degli investitori e analisti economici di tutto il mondo.

Uno di questi è 24Option, uno dei primi broker a cominciare il processo di regolamentazione delle proprie attività, portandosi sin dai primi tempi della sua ascesa sotto l’ala dell’ESMA.

Prima di un broker che assicuri quantità, bisogna servirsi di un broker che sia sinonimo di qualità e trasparenza.

Presentare 24 Option è doveroso, ma in realtà basterebbe una visita alla piattaforma stessa a rendere limpidi i motivi per cui bisognerebbe affidarsi a questo broker.

Innanzitutto, una predisposizione verso i nuovi investitori, i quali ignari e inesperti sono da sempre l’utenza più delicata da trattare. Si tratta di quella che solitamente scompare poco dopo essersi iscritta.

Perdendo miseramente il proprio portafoglio attraverso una selezione di scelte sbagliate dettate dalla fretta e della poca esperienza.

Servizi esclusivi di 24option

24Option offre a questi una guida al trading online, un ottimo modo di cominciare il proprio percorso da investitore.

24option offre una formazione diretta e creata su misura da un broker che sa bene su quali nozioni ed elementi soffermarsi per permettere all’investitore di cominciare a lavorare sin da subito. La guida è totalmente gratuita e scaricabile in PDF una volta completata la registrazione.

Per chi necessita di ulteriori aiuti, informazioni e sente il bisogno di essere seguito, 24 Option offre la possibilità di tenersi sempre aggiornati sulle evoluzioni, attraverso il servizio dei segnali di trading.

I segnali di trading analizzando per conto dell’utente le evoluzioni e la volatilità di un titolo per cui ha manifestato un interesse specifico. Ogni qualvolta questi subiscono un cambiamento significativo, la piattaforma invia delle notifiche per avvisarlo, dandogli così l’occasione di cominciare a investire su di esso.

I segnali di trading si possono trovare anche in altri broker, per questo bisogna specificare che 24Option collabora con Faunus Analytics.

Una delle migliori agenzie di analisi finanziaria al mondo. Si tratta di una agenzia che per i suoi servigi chiede ai suoi utenti circa 3,99 al giorno, mentre su 24Option si ha la possibilità di fruirne gratuitamente.

Prova qui il servizio segnali di trading gratis di 24option.

2 – eToro: piattaforma leader del Social Trading

Un altro broker dalla fama consolidata è eToro, una piattaforma anche essa giovane, ma che vanta il rispetto e l’attenzione di tutti i più importanti investitori e analisti del mercato.

Nel 2011 e nel 2017 coloro che avevano investito in Bitcoin in tempi non sospetti hanno visto una crescita mostruosa.

Una piattaforma che si era specializzata nel trading di questa criptovaluta era proprio eToro, che da allora non fa che continuare a raccogliere i frutti di questo successo iniziale.

Ma non è solo questo aspetto ad attirare verso eToro tanti utenti, il quale regala tante soddisfazioni e successi ai suoi investitori anche grazie al servizio che l’ha reso il più noto tra i vari broker: il Social Trading.

Con il Social Trading l’utente ha la possibilità di copiare integralmente le operazioni realizzate da uno dei tanti professionisti che operano sulla piattaforma, bypassando tutte le tappe intermedie di studio e analisi del titolo, verso le quali non sempre si è portati.

Per i più prudenti, eToro ha pensato alla funzione di Stop Loss, grazie al quale si può determinare un tetto massimo di perdita che si ritiene sufficiente.

Così se il trader a cui ci si affida ha sbagliato qualcosa e l’investimento sta colando a picco, raggiunta la cifra segnalata, l’operazione sarà bloccata immediatamente.

In tal modo si eviterà, anche se non si è collegati alla piattaforma, il presentarsi di situazioni spiacevoli.

Cariparma e Credit Agricole, la storia

Nel 2007 Cariparma viene assorbita dalla Crédit Agricole. Cooperativa bancaria francese fondata nel 1894 ed attualmente la prima banca europea per ricavi nel retali banking, ottenendo inoltre la terza posizione in classifica nel suo paese natio per capitalizzazione di mercato.

In seguito a questa acquisizione, è diventata la capogruppo della sezione italiana e la sede centrale del Gruppo bancario in Italia è stata collocata proprio a Parma.

Crédit Agricole serve oltre 54 milioni in 49 paesi. Nel 2018 ha fatturato 32,8 miliardi di euro, chiudendo con un utile al netto di 6,8 miliardi di euro.

Arrivando sesta tra le banche con maggiore capitalizzazione in Europa, condividendo la classifica con solo un’altra banca francese, la BNP Paribas.

Il lancio di Nowbanking e il buono Amazon

Il lancio della piattaforma fu un successo. Grazie alla decisione del reparto di marketing del Gruppo di associare all’apertura iniziale di un conto Cariparma Nowbanking la ricezione di un buono del valore di 200 euro da spendere su Amazon.

L’apertura del conto, da effettuare entro il 10 gennaio 2018, doveva essere associata all’accredito sul conto Cariparma Nowbanking dello stipendio o della pensione. In alternativa, entro il 31 gennaio, si doveva aver effettuato un deposito minimo di 3000 euro sullo stesso conto.

L’offerta, denominata Conto Adesso Ti Premia, fu accreditata nei 6 mesi successivi e di fatto fornì al nuovo servizio di Cariparma. Un solido zoccolo di clienti per partire nel migliore dei modi.

Come si vedrà nel paragrafo successivo, le preoccupazioni dell’azienda sono poi state rivolte a mantenere salda la fiducia di quei clienti iniziali.

Di fatti la prima conferma arrivò poco dopo, con la possibilità di ricevere un ulteriore buono di 50 euro previa sottoscrizione della Carta Verde American Express. Con i quali si sbloccava un bonus di 12.900 punti Membership Rewards, spendibili in Buoni Regalo Amazon per il valore di 50 euro.

L’offerta includeva 12 mesi di sottoscrizione gratuita alla carta, che presenta, a partire dal secondo anno di fruizione del servizio, un costo annuale di 75 euro.

Tra i vantaggi della carta, la possibilità di ricevere un servizio di prevendita esclusivo per l’acquisto dei biglietti di ingresso ai migliori concerti. Ma anche l’inclusione nella quota delle assicurazioni necessarie a realizzare acquisti e viaggiare in tutta tranquillità.

La presenza in Italia e le recensioni

La presenza in Italia di Crédit Agricole Italia S.p.A., Gruppo del quale fa parte anche Cariparma, conta la propria presenza in 11 regioni, con circa 2 milioni di clienti e 10.000 dipendenti. Si tratta del settimo gruppo bancario per masse amministrate, con un capitale sociale di oltre 962 milioni di euro.

La presenza in Italia è stata consolidata negli anni da una serie di acquisizioni di enti finanziari minori, come nel 2017 con la Cassa di Risparmio di Rimini. La Cassa di risparmio di Cesena e la Cassa di Risparmio di San Miniato, per un’operazione dal valore di 130 milioni di euro.

La presenza in Italia di Banca Cariparma, inoltre, è rafforzata da un servizio altamente affidabile, come testimoniano la maggior parte dei clienti.

Stando alle statistiche, su 670 recensioni l’80.3% degli utenti ha fornito al servizio di Nowbanking una valutazione che va dalle 4 alle 5 stelle su 5. L’8.81% ha deciso di non sbilanciarsi lasciando dalle 2 alle 3 stelle su 5 per via di ritardi nell’assistenza clienti.

Solo il 10.9% ha lamentano un non funzionamento della procedura di apertura del conto deposito o una infelice relazione con il personale dell’assistenza clienti.

Si tratta di statistiche positive se confrontate con il resto della media.

Costi e commissioni

La parte che maggiormente interessa gli investitori quando si trovano dinanzi un servizio di internet banking come Cariparma Nowbanking. È, senza ombra di dubbio, quello che concerne i costi di commissione.

La maggior parte degli investitori, infatti, considera le commissioni una vera e propria rapina. Specialmente se si è all’inizio della propria attività, ciò corrisponde al vero.

Per quanto riguarda le tariffe del conto corrente, Cariparma Nowbanking è caratterizzata da un’offerta sufficientemente competitiva. Il costo previsto per il servizio è quello di 24 euro annui, che comprende tutti i servizi proposti dall’ente (Nowbanking, phone banking, sito o app).

Aprire un conto con Cariparma offre la possibilità di effettuare bonifici standard. Il prezzo è a partire da 0,75 centisimi verso altri clienti cariparma o di 1 euro per i conti di altri banche. Se usiamo il phone banking, il prezzo lievita a 2 e 3 euro.

Si può fruire del servizio di payment online Jiffy, il quale consente di realizzare a costo zero ricariche telefoniche. Ricariche delle prepagate Cariparma e pagamento di bollettini MAV o F24 gratuitamente per il primo anno e al costo di 3 euro annui dal secondo.

Il conto corrente Cariparma è indispensabile se si intende accedere ai servizi di investimento online di Nowbanking.

Purtroppo i costi di commissioni per il brokeraggio sono una nota dolente, si parla di 10 euro per singola operazione. Questo per azioni o titoli italiani. Questo senza calcolare lo spread su ogni titolo.

Per quanto riguarda, invece, i titoli stranieri, i costi di commissione aumentano fino ad una media di 15 euro per operazione.

Quando si afferma che la commissione è per singola operazione. Ovviamente si intende che sia l’apertura che la chiusura di un investimento prevedono singolarmente queste tariffe.

Per cui, complessivamente, operare con Cariparma Nowbanking comporta una spesa complessiva di oltre 20 euro. Questo vale su ogni investimento su titolo italiano, 30 se è invece, straniero.

I Pro e i Contro

Non si può non iniziare questo nuovo paragrafo ricollegandosi al precedente. Il primo e più importante elemento a sfavore di operare tramite Cariparma Nowbanking deriva dai costi di commissione.

Se si intende investire cifre modeste, commissioni di questo tipo possono nullificare del tutto i profitti ricavabili dalla propria operatività.

Tra le note a favore del servizio, invece, vi è la sicurezza. Si tratta di un servizio di investimenti tramite una piattaforma bancaria, sicura per antonomasia. Non vi sono dubbi sul fatto che il denaro depositato e investito tramite Cariparma Nowbanking sia al sicuro da truffe o attacchi informatici.

Inoltre, seppur carente dal punto di vista degli aiuti agli investimenti, la semplicità della piattaforma è encomiabile. Immediata e intuitiva, non ha nulla da invidiare a 24Option e eToro da questo punto di vista.

L’assenza di materiali formativi, di un corso di trading gratuito per chi vuole apprendere le basi. Ci sono anche strumenti che soccorrano l’investitore durante le sessioni di operatività sui mercati finanziari.

Tuttavia, tradiscono quello che da sempre è stato l’atteggiamento delle banche nei confronti degli investitori. L’attenzione e la cura del cliente, infatti, è ritenuta essere direttamente proporzionale al numero di zeri di cui si compone il proprio conto.

Tanti zeri, servizio eccellente. Pochi zeri? A voi immaginare la risposta.

In conclusione

Cariparma Nowbanking è un servizio sicuro, facile da comprendere e da gestire, ma che ha decisivi svantaggi per quel che riguarda i costi di commissione.

Quindi il consiglio è di non ignorare questa realtà o bocciarla a prescindere. Ma di affidarsi, se si comincia da zero, a piattaforme meglio ottimizzate per le prime fasi, proprio come 24Option o eToro.

La possibilità di investire con una banca non è da escludere, ma necessita di una dimestichezza con il settore e di un capitale iniziale.

Difficilmente un principiante può mettere in campo risorse simili. Ecco perché Cariparma Nowbanking è un ottimo servizio, ma non riesce a raggiungere i livelli e gli standard delle piattaforme descritte in precedenza.

 

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Ricevi aggiornamenti sui nuovi articoli in tempo reale, iscriviti gratuitamente adesso

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.